Gli stipendi d'oro della Rai pagati col canone in bolletta

Anticipati sul web gli elenchi dell'azienda. Il dg Campo Dall'Orto prende 600mila euro, i direttori oltre 250

Oggi non mancheranno le sorprese. I parlamentari del Movimento 5 Stelle stanno affilando le armi (della parola) già da tempo. Il consiglio di amministrazione della Rai, in attuazione della legge di riforma varata l'anno scorso, darà infatti avvio all'«operazione trasparenza» con una conferenza stampa che anticiperà la pubblicazione online di retribuzioni lorde e curriculum di dirigenti e giornalisti. Si potrà, quindi, sapere come sono parzialmente spesi i 500 milioni di maggior gettito (stima dell'Agenzia delle Entrate) garantiti a Viale Mazzini dall'inserimento del canone nella bolletta elettrica.

Dagospia ha anticipato alcuni contenuti che non mancheranno di destare sorpresa. Se il compenso del direttore generale Antonio Campo dall'Orto è noto (meno di 650mila euro), meno noti sono i 270mila euro corrisposti al direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta. O i 390mila euro corrisposti al presidente di Rai Fiction, Antonio Marano. Ben remunerato anche il direttore della comunicazione Giovanni Parapini (250mila euro).

Questi stipendi alimenteranno le solite polemiche sul mancato rispetto della soglia di 240mila euro come compenso massimo per i dirigenti delle società pubbliche (decreto del governo Letta. Polemiche che Rai e governo rispediranno al mittente. Grazie all'emissione di un bond da 350 milioni di euro quotato alla Borsa di Dublino la tv di Stato rientra nel novero delle società pubbliche esonerate da tale vincolo in quanto quotate o emittenti di titoli negoziati su mercati regolamentati. Ecco dunque spiegato perché sia il dg Campo dall'Orto che il presidente Monica Maggioni percepiscono un compenso maggiore rispetto ai 311mila euro e ai 93mila euro inizialmente fissati per decreto ministeriale. Una furbata, potrebbe dire qualcuno, ma legale.

Altrettanto scalpore potrebbero destare i 240mila euro del direttore Canone Marco Zuppi e dell'ex direttore dei Servizi parlamentari, Anna La Rosa, attualmente a disposizione. In questa fascia rientrano anche l'ex dg Lorenza Lei, in contenzioso con la Rai, (240mila euro), il volto del TgUno Tiziana Ferrario (238mila) e il neodirettore di Rai Sport Gabriele Romagnoli (230mila) la cui nomina ha suscitato polemiche perché «esterno» all'azienda.

E, d'altronde, Romagnoli non è il solo: dall'insediamento di Campo dall'Orto sono circa una ventina le risorse pescate fuori dai cancelli di Viale Mazzini. Dalle direttrici di RaiDue, Ilaria Dallatana (sopra i 200mila si mormora), e RaiTre, Daria Bignardi (280mila euro, dicono i rumor), al direttore finanziario Raffaele Agrusti (ex Generali) passando per il nuovo conduttore di Ballarò, l'anchorman Gianluca Semprini. Chiudono la graduatoria di Dagospia il direttore Risorse televisive Andrea Sassano (220 mila), la giornalista-manager Carmen Lasorella (200mila) e Francesco Pionati (200mila).

Il piano trasparenza, che sarà illustrato oggi, renderà noti anche appalti e investimenti. Il cda ne sarà informato solo domani. L'analisi delle retribuzioni è stata effettuata dalla società di consulenza Korn Ferry secondo cui le retribuzioni Rai sarebbero addirittura inferiori alla media dei competitor. «Pretendiamo che si faccia piena luce anche in merito agli stipendi dei conduttori e delle star che sono pagati con i soldi dei cittadini», ha chiosato Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera, che da ministro della Pubblica amministrazione avviò l'«Operazione trasparenza». Da oggi si avrà maggiore coscienza dell'impiego dei soldi dei contribuenti, ma questo non ci eviterà di pagare se lo spettacolo non ci piace.

Commenti

blackindustry

Dom, 24/07/2016 - 10:05

Che schifo.

Spartac0

Dom, 24/07/2016 - 10:08

siete solo dei nominati per favorire i politici. siete la peggiore informazione d europa e del mondo. perché la vostra coscienza la vostra anima è al servizio di satana

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Dom, 24/07/2016 - 10:52

Beh, l'informazione progressista (quella in grado di "orientare" l'opinione pubblica verso obiettivi "etici" ben precisi) non si trova mica sotto i sassi. Ma solo nelle sezioni del partito degli "illuminati".

Stefano960

Dom, 24/07/2016 - 11:02

sono al servizio del potere che ci rende ogni giorno più poveri.....pensare che italiani che non hanno più reddito non sono considerati(come faranno a vivere?)......che bella Italia ...che bella Comunità Europea...Ma cosa aspettiamo a ribellarci a queste prepotenze?

Una-mattina-mi-...

Dom, 24/07/2016 - 11:32

SECONDO ME, se si cominciano a pagare in base alle dimostrate eccellenze, mi sa che, invece di emolumenti principeschi, devono pure un rimborso

levy

Dom, 24/07/2016 - 11:39

Non guardate più la televisione, è dannoso, fuorviante ed anche costoso. Tutto ciò che mandano in onda ha un solo fine ed è quello della manipolazione del pensiero comune, ovviamente non per il vostro bene.

tempeste54

Dom, 24/07/2016 - 11:42

Oltre agli stipendi sarebbe interessante che ci spiegassero anche in cosa consiste il lavoro del direttore della comunicazione, quello delle risorse televisive e quello dei vari Carmen Lasorella, Francesco Pionati ecc. Ho la sensazione che ,a prescindere dal titolo altisonante della carica si tratti in realtà di fancazzisti che portano a casa solo un lauto stipendio.

BENNY1936

Dom, 24/07/2016 - 11:46

Obama si accontenta di 400.000 $ , mentre i suoi più stretti collaboratori poveretti si fermano a 172.000. Di sicuro vorrebbero tutti andare alla RAI, ma come sappiamo le responsabilità del carrozzone nazionale sono senza tema di paragoni più complesse che non la semplice gestione della Nazione tra le più potenti del mondo. Possiamo solo vergognarci che in un paese in mutande si sprechino i denari dei super spremuti contribuenti in questo modo: ci facciamo ridere dietro. Comunque si a la colpa non è di chi questi incredibili stipendi li prende, ma di un Governo fuori di testa che glieli dà.

cgf

Dom, 24/07/2016 - 11:53

e poi si chiedono perché ci sono gli evasori del canone (e non solo)?

Alessio2012

Dom, 24/07/2016 - 11:54

Stipendi d'oro spesso pagati con le pensioni di donne anziane sole che prendono 500 euro al mese, e che tra luce e bolletta del canone pagheranno questo mese almeno 100 euro.

cgf

Dom, 24/07/2016 - 11:55

'spetta un secondo.. se è una società che si autofinanzia in borsa, a che pro il canone?

Ritratto di FrancèèU

FrancèèU

Dom, 24/07/2016 - 12:11

Credo che i papponi sono sempre in azione.....

Ritratto di frank60

frank60

Dom, 24/07/2016 - 12:14

Vergogna!

Ritratto di manasse

manasse

Dom, 24/07/2016 - 12:22

certo che si trattano bene questi incapaci nullafacenti che invece di produrre internamente delegano ditte esterne per i vari programmi alla faccia di chi DEVE pagare il canone ma sarebbe meglio chiamala TASSA per mantenere questi succhiasangue mentre chi ha una ricca pensione di 500€ al mese viene spremuto ancora con tiket sulle medicine griffate le visite specialistiche e odontotecniche perchè per averle dall'usl si fa tempo a morire di vecchiaia ALLEGRIA

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Dom, 24/07/2016 - 12:39

Avevo un idea su che cosa questi signori si potessero comprare con i nostri soldi per loro e per le loro famiglie. Ma poi riflettendo ho desistito. Comunque l'ho pensato fortemente ma non ve lo dico.

giottin

Dom, 24/07/2016 - 13:06

Per fortuna c'è l'evasione, viva l'evasione, sempre di più. Fino a quando succedono queste cose, non hanno nulla da pretendere dai cittadini, anzi, l'evasione c'è appunto perché esistono queste schifezze e soprattutto questi schifosi!!

nopolcorrect

Dom, 24/07/2016 - 13:08

E' una delle tante greppie per i raccomandati della politica. Mica la sola...abbiamo la greppia delle partecipate, quella delle cooperative, quella dell'industria degli immigrati, quella delle regioni...un magna-magna generalizzato e senza vergogna a nostre spese. Uno schifo da paese di Pulcinella.

edo1969

Dom, 24/07/2016 - 13:11

meglio l'isis

edo1969

Dom, 24/07/2016 - 13:12

La bignardi manco è riuscita a laurearsi. Vergogna

carpa1

Dom, 24/07/2016 - 13:28

Avete fatto un bell'elenco di gente SENZA VERGOGNA, ma non è esaustivo. Mancano soprattutto coloro che consentono tutto questo. L'elenco sarebbe troppo lungo da pubblicare, anche perchè dovrebbe contenere nomi e cognomi, oltre che di politici e faccendieri, di tutti coloro che, alle elezioni, regalano il loro voto a questi infami.

...SanLusto...

Dom, 24/07/2016 - 13:33

a mammamafiorai si PAPPA alla facciaccia del popolo BUE italiota, come è giusto che sia

conviene

Dom, 24/07/2016 - 13:47

Che si paghi in bolletta o no sempre canone tv è . Ma la vera domanda è : li stipendi o compensi sono aumentati sono sempre uguali o diminuiti rispetto al passato?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 24/07/2016 - 13:56

un paese disgustoso ormai

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 24/07/2016 - 13:58

siamo schiavi. E subiamo passivamente, quindi in fondo meritiamo.

vince50

Dom, 24/07/2016 - 14:25

Il mio commento per'altro credo condiviso da molti pensionati che della matematica non possono farne un'opinione non sarebbe pubblicabile,quindi mi astengo e da buon suddito pagherò il canone/pizzo di stato e non vado oltre.Non mi stupisco affatto che la mancanza di vergogna e l'arroganza legalizzata gli consente di definirlo"canone".

PorcaMiseria

Dom, 24/07/2016 - 14:26

Scusami Gian Maria De Francesco, hai dimenticato le percentuali che lor signori chiedono ai teatranti vari della televisione su compensi e parcelle (attorno al 15-20%) e non di meno al valore delle entrate all'INPS con aumento dei vaòori di contributi. E tutti devono rendere al capo del governo, i piaceri dovuti per l'incarico.

titina

Dom, 24/07/2016 - 14:51

In romania si paga un euro al mese in bolletta, per il canone.

Ernestinho

Dom, 24/07/2016 - 15:13

E noi paghiamo, paghiamo ancora!

montenotte

Dom, 24/07/2016 - 15:45

Questi stipendi DEVONO essere dati a chi salva vite umane come ad esempio, un chirurgo e non ad una categoria privilegiata, raccomandata che dovrebbe solo vergognarsi per quello che non fà o non sà fare. Ma si sà i raccomandati se ne sbattono e si fanno beffa di impiegati, operai e pensionati: alla faccia nostra che li manteniamo.

arnaldo40

Dom, 24/07/2016 - 16:46

ci scandalizziamo da questi fatti indecenti a dir poco vomitatevoli tipici dei dei ladri nostrani Ma noi cosa facciamo? NIENTE di NIENTE. noi rimaniamo incazzati e i ladri seguitano a rubare a quattro mani. Il direttore generale Antonio Campo dall'Orto si porta casa 650mila euro, per me questo e* un super reato da tribunale militare. Pensate quanto trendera* di lquidazione e di pensione. Il tutto e* da rivoluzione.

m.nanni

Dom, 24/07/2016 - 17:06

scandaloso! sono senza vergogna. e poi sono anche di sinistra. però anche il cdx non vale una sega. non riesce a portare questa offesa agli italiani presso il Popolo e neppure ad arringare dieci persone messe insieme. scandaloso che l'abbonato non possa adire a nessuna forma di cessazione del canone perchè il regime, per niente disturbato dall'opposizione, si è organizzato al punto tale che il cittadino vessato non riesce neppure a protestare.

Demetrio.Reale

Dom, 24/07/2016 - 17:18

quando serve l'ISIS non c'è mai...

michetta

Dom, 24/07/2016 - 17:43

Gli sfruttatori della rAi, non meritano visibilità ed è per questo che trasmissioni sui canali Rai, non le vediamo da un bel pezzo. Tutti quegli inviati per un campionato europeo del pallone! E quelli che andranno alle olimpiadi? Impossibile, poi, non distinguere la assoluta incapacità e scarsa personalità esistente in seno a quell'apparato politico, fatto appositamente per soddisfare chi comanda in quel momento, mentre avrebbe dovuto essere costruito esclusivamente per la COMUNICAZIONE agli utenti che pagano fior di quattrini al solo scopo di far beneficiare, gli imbroglioni di cui sopra. È insomma, un vero schifo, che andrebbe, quanto meno ridotto della metà, con stipendi a livello di tutti gli altri impiegati di questa nazione.

cianciano

Dom, 24/07/2016 - 17:53

Solo in questo paese (minuscola voluta) esistono cose del genere. Tutto quello che è pubblico ha delle remunerazioni da fuori di cervello. Pensare che più di tre quarti di questi pseudo giornalisti non sanno neppure coniugare i verbi.....addirittura in diretta.....quando li senti parlare non capisci bene se si son laureati a scuola o al bar.

Ritratto di ALBACHIARA333

ALBACHIARA333

Dom, 24/07/2016 - 18:43

NON HO NEANCHE VOGLIA DI COMMENTARE, MI VIENE SOLO VOGLIA DI VOMITARE. PENSO CHE IL POPOLO DOVREBBE AGIRE STOP

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Dom, 24/07/2016 - 18:50

Questi é uno scandalo: il direttore generale di quel carrozzone che si chiama rai riceve uno stipendio doppio di quello che riceve Obama, che é l'uomo piú potente della terra !!! E chi sará mai sto cocomeriota che si merita tanto denaro. Quali meriti? Dirigere un carrozzone indegno di una nazione civile. Senza contare poi altri benefit. Devono privatizzarla poi vediamo come se la cavano. Rai, un coacervo di clientelismo della peggior specie. Un ricettacolo ammorbante di parolai fancazzisti. Una fabbrica di aria fritta a cielo aperto.

Stefano960

Dom, 24/07/2016 - 18:56

Berlinguer...€270.000,00 euro duecentosettantamila/00 alla faccia del .... paghiamo...paghiamo il canone ....obbligato in bolletta e la chiamano democrazia?

Stefano960

Dom, 24/07/2016 - 18:58

Questa è una truffa agli italiani!!!!!!!!!!!!!!

ziobeppe1951

Dom, 24/07/2016 - 19:41

titina...14.51....vuoi mettere, la Romania è un paese avanzato in confronto all'itaglia, chi ruba la paga cara, 5 anni di galera x chi ruba una gallina da noi qui nel terzo mondo 5 anni non si danno neanche a chi ruba milioni, al massimo qualche giorno come volontario in una casa di cura

Ritratto di marystip

marystip

Dom, 24/07/2016 - 19:53

Ma come cretinetti non aveva detto appena insediato dal golpista ex Quirinale che nessuno, nel Pubblico, ma nessuno, avrebbe guadagnato più di 240mila euro l'anno? Lo ricordo benissimo mentre sproloquiava in TV. Ditegli di Campo dall'Orto (forse doppio cognome = doppio appannaggio)?

patrenius

Dom, 24/07/2016 - 20:14

Il canone obbligatorio è un sopruso vergognoso perchè: La RAI non è apolitica e solo di parte. La RAI distorce le notizie economiche a favore del governo. Ci sono sprechi goganteschi, stipendi d'oro, spese gonfiate. La pubblicità non dovrebbe esserci e per di più distorce il mercato pubblicitario e danneggia la TV privata. VERGOGNA!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 24/07/2016 - 20:47

Inghiottite e state zitti, brutto popolo di vigliacchi degenerati.

Triatec

Dom, 24/07/2016 - 20:56

Giusto sapere quali sono gli stipendi. Ma dopo? Una volta soddisfatta la nostra curiosità cosa cambia?

montenotte

Lun, 25/07/2016 - 11:46

100 mila € lordi massimo per tutti i dirigenti pubblici, altro che 240 mila con stipendi bloccati per cinque anni. Se cosi fosse, questo grande malloppo potrebbe essere redistribuito ai nostri concittadini indigenti e sono 4,5 milioni. Dipendenti del Parlamento compresi ovviamente.