La suggestione di un'altra Lega con Bobo leader più moderato

Il governatore lombardo da sempre è vicino al Cavaliere e conta su molti fedelissimi all'interno del Carroccio

Roberto Maroni

Milano - Un pranzo tra Bossi e Maroni, a Parma nelle ore successive all'ultimo congresso leghista, ha fatto parlare di un disgelo in corso tra il fondatore del Carroccio e il governatore lombardo, ex arcinemico del Senatùr. Tutto, ovviamente, in chiave anti-Salvini, il segretario con cui né Bossi né l'ex ministro dell'Interno condividono la linea nazionalista-lepenista. Rumors di casa Lega, dove però si esclude l'esistenza di una vera e propria «corrente Bobo» nel partito. Corrente no, ma Maroni ha un suo seguito di fedelissimi nel Carroccio. E la sua idea di Lega, e di alleanze, è diversa da quella del segretario federale, e più vicina alla visione di Berlusconi.

Non a caso, l'ultimo ad incontrare ad Arcore il leader di Forza Italia, per una cena, è stato proprio Maroni e non Salvini. Quanto basta per alimentare i sospetti su un piano segreto, con l'appoggio di Bossi storico amico del Cavaliere, per l'investitura berlusconiana di Roberto Maroni a candidato premier della coalizione di centrodestra alle prossime politiche. Ricostruzione subito smentita dal Cavaliere in primis, e pure da Salvini («È stato un incontro sui temi della Regione Lombardia, che va al voto, niente da dire»), ma certo il governatore rappresenta il modello di Lega più affine all'idea di Berlusconi (che non a caso aveva lanciato il nome di Zaia come possibile candidato premier), e viceversa.

Da parte sua, Maroni ribadisce ogni volta che il centrodestra unito, modello Lombardia, «è l'unico modo per essere competitivi, per vincere e sconfiggere il grillismo», a cui invece il leader leghista, poco entusiasmato dalla coalizione classica di centrodestra, guarda con un qualche interesse. Maroni, dicono i suoi, in questo momento ha in testa altre partite, ad iniziare dal referendum sull'autonomia della Lombardia (fissato per il 22 ottobre), non la sua corsa da candidato premier (dà per scontata la ricandidatura al Pirellone), e tantomeno la contesa della leadership leghista a Salvini. Al congresso ha sostenuto la candidatura di Gianni Fava contro il segretario uscente, ma dopo la vittoria schiacciante di Salvini si è subito riallineato, in stile «partito leninista» come ama descrivere la Lega. Certo, un'area di maroniani esiste nel Carroccio, e anche fuori da lì. Fedeli al governatore sono i suoi assessori Massimo Garavaglia (Bilancio) e appunto Gianni Fava (Agricoltura), mentre in Parlamento si contano Gianluca Pini, presidente della Lega Romagna, e Paolo Grimoldi, segretario della Lega Lombarda, e poi il segretario provinciale milanese del partito, Davide Boni. Ma la tela di Maroni va oltre la Lega, e tocca Forza Italia con cui ha ottimi rapporti a partire da Berlusconi (ma in Regione il suo referente azzurro è Fabrizio Sala, vicepresidente), e poi nell'area centrista che fa capo a Maurizio Lupi, che proprio il governatore stava per convincere allo sganciamento da Alfano, fino a Stefano Parisi che assicura: «Certo dobbiamo sostenere Roberto Maroni». Per arrivare fino agli attestati di stima dal Pd, col sindaco Sala che lo descrive come «persona di qualità, potrebbe essere un candidato importante» per il centrodestra. Corrente no, ma poco ci manca.

Commenti

tosco1

Mer, 19/07/2017 - 08:28

Personalmente vedo bene Maroni come premier, mentre per il capo della Lega c'e'bisogno di persone come Salvini . I tempi che verranno,purtroppo, avranno bisogno di poca moderazione. E non e' colpa dei cittadini italiani.

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Mer, 19/07/2017 - 08:37

MARONI E' UN ALTRO VENDUTO. I VERI LEGHISTI STANNO TUTTI CON LA LEGA E CON SALVINI !!!

antipifferaio

Mer, 19/07/2017 - 08:52

Attenzione a cercare di spaccare la Lega perchè il Grillo parlante è in agguato per prendersi un eventuale bottino regalato...

elio2

Mer, 19/07/2017 - 08:55

Quando ben l'85% gli Italiani preferirebbero avere una dittatura militare, al posto di questi abusivi e venduti sinistri, senza legittimazione popolare, la dice lunga su cosa e come è percepito dal Paese il regime comunista che oramai da 6 anni stiamo subendo, questo vuol dire che è troppo tardi per fare i buonisti da salotto, per le chiacchiere da prima repubblica, mentre tutto va a rotoli, ora servono azioni rapide e incisive per liberarci dai comunisti e mettere i puntini sulle i a questa europa che non è più l'unione di popoli, come auspicavano i padri fondatori, che si stanno rivoltando nella tomba, ma è diventata un orrore, un incubo, e Salvini sembra lo voglia fare e per questo sarà votato, anche se mi sa che si sta ammorbidendo pure lui.

oracolodidelfo

Mer, 19/07/2017 - 09:12

Maroni.....fuori dai maroni!

perseveranza

Mer, 19/07/2017 - 09:19

Certo una Lega spaccata é quello che vorrebbe Berlusconi. Ma Maroni é una persona molto intelligente e sufficientemente "sgamata" per capire il piano del Cav. Forse é meglio che Berlusconi pensi ai casi suoi e ne avrebbe ben motivo ora che vuole riprendersi in casa elementi come Alfano, Lupi e Gastaldini.....ma sa quello che fà?! Se Forza Italia vuol perdere le elezioni é sulla strada giusta. Contenti loro.

igiulp

Mer, 19/07/2017 - 09:25

La Lega che acquista sempre più consensi è quella di Salvini. PUNTO.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 19/07/2017 - 09:29

bene;c'è anche una lega moderata! moderata come l'islam ? la lega è un fenomeno di cattiveria e di ignavia intrinseco,e menomale che riguarda l'1% degli italiani,loro riescono a vivere solo esprimendo la loro pochezza,odiano gli stranieri, odiano gli italiani del centro e del sud,odiano i provinciali della lombardia,odiano,quelli dei quartieri bassi della città,odiano quelli del condominio a fianco al loro,odiano chi abita al piano di sopra e di sotto,si odiano tra di loro in famiglia.come diceva il grande pino daniele "questa lega è una vergogna"la cosa peggiore è che la maggioranza dei leghisti e di provenienza di materiali di risulta del peggio sud .

Ritratto di nando49

nando49

Mer, 19/07/2017 - 09:33

In un momento come questo dove nel paese è in atto una invasione e le istituzioni internazionali ci sono contro, NON abbiamo bisogno di un altro leader moderato. Un'altra Lega sarebbe inutile visto che c'è FI . Non vorrei che anche nella Lega ci siano "giochi di potere" e gelosie di "poltrone".

acam

Mer, 19/07/2017 - 09:39

l'unico neo della visione berlusconiana è la doppia valuta euro o fuori o dentro, ma deve mettersi sotto la protezione di Vladimir, che ha idee più chiare dell'EU rispetto agli islamici che restano in nodo principale.

angelovf

Mer, 19/07/2017 - 09:46

Questo bossi ha la faccia di bronzo ancora parla di politica con tutti i problemi di giustizia che ha, queste persone dovrebbero appartarsi a vita privata, visto che hanno di che vivere.

nopolcorrect

Mer, 19/07/2017 - 09:48

Bisogna fare il conto con l'oste che è Salvini che sta portando la Lega al 16% e che continua a crescere di settimana in settimana. Gli Italiani vogliono una posizione dura e chiara contro l'immigrazione, vogliono quello che ormai vogliono i Belgi, il blocco navale delle coste libiche e continueranno a premiare Lega salviniana e Fratelli d'Italia, ormai insieme al 20% e che di questo passo saliranno al 30% fra pochi mesi.

arkangel72

Mer, 19/07/2017 - 09:57

Ma chi l'ha detto che in Italia c'è bisogno di moderazione?? E' finita l'era del buonismo! Ci vuole un premier con i contro attributi!!!

perseveranza

Mer, 19/07/2017 - 10:09

Una Lega forte e compatta é una garanzia per gli elettori di tutto il centro destra. I centristi cosiddetti "moderati" si é visto quanto siano incoerenti e pronti a cambiar casacca (vedasi Alfano, Lupi e soci). Il centro destra puo' vincere solo con una Lega forte e unita. Berlusconi se ne faccia una ragione.

lawless

Mer, 19/07/2017 - 10:30

maroni stia a cuccia, è nato con certe idee, se ora le cambia si adegua a tutta la feccia camaleontica della politica che ci ha fatto collassare scendendo sempre a compromessi, personaggi del genere non sono affidali, pensano solo alla propria cadrega. Questo è da tempo che ha fatto il giro di boa, per il popolo leghista è come se non esistesse, ha perso il fervore padano e il suo impegno odierno è quello di godersi i privilegi da perfetto politicante "arrivato".

dario348

Mer, 19/07/2017 - 10:53

Moderati, NO GRAZIE!!! Moderati=debosciati e codardi pronti a ogni compromesso pur di salvare i propri privilegi. Li vediamo bene i risultati dei moderati

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mer, 19/07/2017 - 10:56

Saranno i voti a decidere chi sarà premier, oggi dicono Salvini, e su questo è bene ragionare. Ha ragione Berlusconi quando dice che i programmi FI-Lega sono coincidenti al 95%, resterebbe la differenza su come gestire l'uscita dall'Euro, irrinunciabile per Salvini (lo ha ribadito anche tre giorni fa), ma anche su questo ci si può incontrare a metà strada. Salvini deve rinunciare all'uscita immediata per decreto il giorno stesso dell'insediamento, ma potrà fare un decreto (necessario, anzi indispensabile per evitare speculazioni) di blocco dei movimenti di capitali verso l'estero e limitazione dei prelievi di contante. Su questo un accordo dovrebbe essere facile e allora saremmo al 100%.

ziobeppe1951

Mer, 19/07/2017 - 10:59

'O ciucciariello di secondigliano..09.29...hai fatto un bel quadretto di ciò che sono i napuletani...odiano ..odiano...a tal punto che in una settimana (piccolo esempio) ci sono stati 11 morti ammazzati..e non era certo la faida Brambilla-Invernizzi

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 19/07/2017 - 11:20

Concordo con chi mi ha preceduto...certo!Basta curare un malato di cancro con "moderate" supposte di bicarbonato di sodio!!!@giovinap:considero il suo farneticare,come effetto del caldo estivo!!

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 19/07/2017 - 11:23

'o casertano ; peccato che a milano ce ne siano stati 14 nella stessa settimana , levati dal sole o comprati una paglietta , se non hai i soldi, mandami il tuo indirizzo e te l'invio io .i brambilla e gli invernizzi li potrai trovare scritti solo sulle pietre tombali dei cimiteri , tra i vivi ci sono solo quelli che portano in tuo stesso cognome russo o cocozza .

VittorioMar

Mer, 19/07/2017 - 11:26

...TENTATIVO ,MALDESTRO,SPERIMENTATO CON TOSI.....MISERAMENTE FALLITO !!...CHE PIACCIA O MENO LA LEGA E' QUELLA DI....SALVINI...!!

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 19/07/2017 - 11:27

Il Ragionier Maroni sarebbe perfetto come PdC. Uno che persegue l'autonomia lombarda (ma che vuol dire?) e che al tempo stesso guida un Paese unito, e` l'epitome perfetta dell'Italia odierna, Paese in stato confusionale, diviso, senza bussola, incerto, incapace, arruffone e arraffone (Lega Ladrona...dov'era Maroni quando Bossi arraffava i soldi del partito di cui lui, Roberto, era Segretario e poi alto dirigente? Guardava dall'altra parte?). Prego Ragioniere, l'Italia, l'Europa, il Globo intero, fremono, aspettando di conoscere il loro fulgido destino.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mer, 19/07/2017 - 11:33

'o casertà ,i napulitani(e no napuletani , certo anche io qualche volta sbagli a scrivere l'italiano che non è la mia lingua madre)non odiano nessuno , perche quando si vive nell'eden non c'è motivo come ne hai tu e i tuoi compatani , napoli è la città dell'amore per antonomasia , mentre voi che avete sempre respirato fumo , siete incattiviti , e poi come si dice : Dio creò la patania , poi creò i patani; accortosi dell'errore , creò la nebbia .

tosco1

Mer, 19/07/2017 - 11:41

per giovinap 9.29. scusa, di solito le opinioni sono opinioni,ma a me sembra che quello che tu dici te lo sia solo sognato. Gli italiani votano Lega perche' vogliono solo spalare via i liquami che scorrono nel paese,le cloache a cielo aperto. Saluti.

eko99

Mer, 19/07/2017 - 11:44

maroni fa parte della vecchia politica quella becera che si è fatta solo i cacchi propri, e responsabile di averci fatto ritrovare questi debosciati comunisti al governo, con tutti i danni che stanno facendo. Ci vogliono facce nuove pulite! Salvini deve capire che se non taglia di netto con questi personaggi ormai politicamente finiti, non va da nessuna parte.

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Mer, 19/07/2017 - 11:48

Maroni appartiene all'ala del moderatume della Lega. Maroni è quello che, da mediocre ministro dell'Interno, ha dato inizio al degrado delle città attualmente in atto. Maroni è quello che fece aprire campi rom legalizzati. Maroni è quello che diede il via alle regole d'ingaggio blande per fronteggiare le manifestazioni violente o non autorizzate. Maroni è una testa di cavolo di quelle che è meglio lasciare perdere se si vuole veramente contrastare la criminalità e le manifestazioni violente. Insomma Maroni è un appartenente di diritto alla mediocrità umana. Per capirci: come ministro dell'Interno peggio di lui ci sono stati solo Alfano e Iervolino.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 19/07/2017 - 11:55

Non dividetevi proprio ora, la gente ha le scatole piene e voterà Lega. Tra i due litiganti, il terzo gode: c'è sempre il governatore Zaia, persona che porterebbe in favore della lega tanti consensi e che è amata e stimata anche oltre il Veneto.

giosafat

Mer, 19/07/2017 - 12:09

La Lega è Salvini che è il solo che ci ha messo faccia, passione e impegno per salvarla dall'oblio. Il gioco di Silvio è palesemente scoperto ed è ora che gli interessati si smarchino e prendano una volta per tutte le distanze lasciandolo alle sue fantasticherie. Il tempo del sottobanco e della non belligeranza è finito.

pastello

Mer, 19/07/2017 - 12:09

Maroni vai a lavorare !

pastello

Mer, 19/07/2017 - 12:13

Favola di Esopo: Il contadino e la serpe. Non fidarti caro Salvini.

cir

Mer, 19/07/2017 - 12:13

giovinap . sei un tapuli. un tartaro incrociato con un napuli.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 19/07/2017 - 12:27

elio2 - Siamo lieti di infomarla che lei ha vinto l'oscar per il miglior post nella categoria dell'Assurdo, grazie alla sua citazione: "ben l'85% gli Italiani preferirebbero avere una dittatura militare". Per poter ritirare il premio, dovra` solo indicare la fonte della sua citazione, scegliendo tra le seguenti possibilita`: A) I sondaggi della Fondazione Junio Valerio Borghese. B) I sondaggi del Partito Monarchico Decadente. C) I sondaggi del Giornale realizzati tra i suoi Aficionados. D) Mi faccio di coca dalla mattina alla sera. Ancora vivissime congratulazioni!

Giorgio1952

Mer, 19/07/2017 - 13:35

“La suggestione di un'altra Lega con Bobo leader più moderato”, ovvero tutto e il contrario di tutto ovviamente in chiave anti-Salvini, Maroni ha una idea di Lega e di alleanze, diversa da quella del segretario federale, quanto basta per alimentare i sospetti su un piano segreto, con l'appoggio di Bossi storico amico del Cavaliere, per l'investitura berlusconiana a candidato premier della coalizione di Cdx. Al congresso ha sostenuto la candidatura di Fava contro il segretario uscente ma nei è uscito sconfitto, anche se ha i suoi fedeli al come Garavaglia e appunto Fava, Pini, Grimoldi e Boni; in FI ha ottimi rapporti con Berlusconi e nell'area centrista fino a Stefano Parisi, che assicura: «Certo dobbiamo sostenere Roberto Maroni». Quel Mr.Chili moderato contrario al populismo leghista, che domenica era l’unico a Piacenza con Salvini, ah ah ah

cir

Mer, 19/07/2017 - 13:41

Elio 2 ha perfettamente ragione. pravda99 e' l'esempio lampante del male delle democrazie che permettono agli stolti di esprimere attraverso la bocca dei rigurgiti intestinali , che cercano la strada piu' immediata per essere esternati.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 24/07/2017 - 18:07

@-Alsikar-:concordo!!