"Sui figli ai gay non tratteremo mai. Ora misure a favore delle famiglie"

Il capogruppo di Ap alla Camera: "Grazie alla nostra mediazione anche il simil-matrimonio è rimasto fuori"

Roma L'agenda di Maurizio Lupi, capogruppo di Area Popolare alla Camera, è fitta. Da una parte c'è l'impegno per la campagna elettorale a Milano, dall'altra la Giornata mondiale della famiglia. Ma è ovviamente su quest'ultimo tema che ora sono puntati i riflettori dei media.

Parte del mondo cattolico si sente tradito dalla legge sulle unioni civili.

«Ecco ha detto bene. Una parte del mondo cattolico. Non tutto».

Di sicuro così si sente Massimo Gandolfini che parla a nome del movimento Family Day e che già ha annunciato «ritorsioni» al referendum confermativo sulla riforma costituzionale.

«Le unioni civili e il referendum sono due cose assolutamente distinte. Sbagliato metterle sullo stesso piano. D'altronde mi preme sottolineare che l'intervento di mediazione che noi come Area popolare abbiamo portato avanti per non far votare una legge ben più scellerata è sotto gli occhi di tutti».

Intende dire che quella sulle unioni civili così com'è è una buona legge?

«È una mediazione, come se ne fanno tante in politica. Per noi era fondamentale lasciar fuori dalla legge alcuni temi etici che come cattolici proprio non possiamo digerire».

Come il simil-matrimonio e la stepchild adoption?

«Esatto. Questi argomenti non rientravano nel patto di governo che abbiamo stretto con il presidente Renzi».

Non la pensano così Monica Cirinnà, firmataria della legge, e Roberto Speranza, leader della sinistra Pd.

«Se ne devono fare una ragione».

Speranza, in particolare, dice che la stepchild adoption era nel programma elettorale del Pd.

«Appunto. Mica ha vinto le elezioni il Pd. Solo in quel caso, e con numeri in parlamento diversi, avrebbe potuto portare avanti le sue proposte politiche. Questo è un governo di coalizione. E questa legge è frutto di una mediazione».

Cosa succederebbe nel caso passassero dai proclami ai fatti e presentassero una nuova legge sulla stepchild adoption?

«Si dovrebbero cercare una nuova maggioranza».

Resta il fatto che questa legge sulle unioni civili fa storcere il naso a tanti cattolici.

«Facile scendere in piazza per dire no a una legge pessima. Noi preferiamo correggere le leggi pessime prima di scendere in piazza. Il nostro impegno, come Area popolare, è di rilanciare una seria politica in difesa della famiglia. La denatalità è un campanello davvero allarmante. Bisogna agire subito».

E cosa intendete proporre a Renzi?

«Per la prossima legge di Stabilità abbiamo in progetto un pacchetto di proposte tra cui il cosiddetto fattore famiglia per alleggerire la pressione fiscale sui nuclei numerosi. E una serie di interventi per agevolare i genitori che lavorano, a iniziare dal potenziamento del sistema degli asili nido».

Da quanto detto sopra sembra soddisfatto della riforma costituzionale.

«Dobbiamo eliminare dalla campagna del referendum i personalismi. Sia Renzi che Gandolfini sbagliano in questo senso. La riforma costituzionale è perfettibile e c'è ancora tanto da fare (macroregioni, sussidiarietà più efficace, etc), ma questo è un inizio positivo per un cambiamento che l'Italia aspettava da tempo».

Commenti

Tobi

Dom, 15/05/2016 - 09:22

"Parte del mondo cattolico si sente tradito dalla legge sulle unioni civili. «Ecco ha detto bene. Una parte del mondo cattolico. Non tutto»." Infatti, non tutto, perché la legge è andata bene a quei Giuda come te che l'hanno votata.

Tarantasio.1111

Dom, 15/05/2016 - 10:04

Tobi...dare del GIUDA a Lupi è il minimo, quello di mestiere fa il politichese...venderebbe sua madre per non perdere i suoi privilegi. E così sia.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 15/05/2016 - 10:44

Pseudocattolico venduto per una poltrona. Traditore osceno. Se stesse zitto sarebbe meglio. Ora cerca di giustificarsi con questi provvedimenti ridicoli.

dietelmo

Dom, 15/05/2016 - 10:45

1) avete tutti così vergogna, giornalisti compresi, di dire le cose come sono su questo squallido argomento, che avete preso in prestito anche il termine inglese "stepchildadoption", così tutto viene addolcito e spalmato di vasellina. Non vi ho mai sentito dire la cosa vera e cioè che si tratta di adozione contro natura, contro famiglia, contro tutto di bambini da parte di soggetti (per favore non chiamateli genitori) dello stesso sesso, più frequentemente si tratterà di uomini, dal momento che le donne con pratiche antinoriane i bambini potrebbero farseli. Qui tutti parlano pensando solo ai grandi, nessuno che pensi a questi poveri bambini che per primi si porranno domande e si vedranno porre domande dai compagni sulla loro diversità e anomalia che non potrà che portarli a drammi psicologici. E addirittura molti si chiederanno di quale utero affittato sono stati concepiti. Massì chiamiamola stepchildadoption così non ci pensiamo. 2) Pensiamo anche a questi poveri Lupi e Al(f)ani che in onore alla loro sacra cadrega obbediscono spudoratamente al pinocchietto saltimbanco che si premura di professare all'inclito e al volgo il suo giuramento sulla carta e non sul Vangelo. Lupi e Alfani andatelo ora a dirlo ai vostri elettori cattolici che anche voi ve ne fregate del Vangelo. E già che ci siete andatelo a dire anche alle vostre coscienze, per quello che possono ancora valere.

istituto

Dom, 15/05/2016 - 11:06

"Sui figli ai gay non tratteremo" Ah ah ah ..però su TUTTO IL RESTO avete TRATTATO,ECCOME!!! Ed è GRAZIE A VOI CHE È PASSATA LA LEGGE CIRINNA',TRADITORI !!! Tanto con le ELEZIONI di giugno ed il referendum di ottobre sparirete come partito. Credete che i veri cattolici vi voteranno ancora ? Ah ah ah ...farete la fine di Fini...

Anonimo (non verificato)

Ritratto di moshe

Anonimo (non verificato)

framarz

Dom, 15/05/2016 - 11:28

come al solito Lupi prende per i fondelli; l'importante è tenere le chiappe ben ancorate alla poltrona

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 15/05/2016 - 11:49

Questo rinnegato ancora parla? Non si vergogna?? Ha la faccia come il cu... .

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Dom, 15/05/2016 - 12:02

senti, Lupi, stai zitto e fai la cuccia ché se parli ancora si sveglia un magistrato qualsiasi e ti fa fare sei mesi di carcere preventivo. Vi ho votato quando eravate a destra, ma un errore si può perdonare, due volte no!

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Dom, 15/05/2016 - 12:45

Il linguaggio ed anche l'operato di costui in che cosa differiscono da quelli degli ancora dc o ex e da quelli di una volta? In nulla, perché quelli erano bugiardi, e tali rimangono ancora oggi i residui, e questo pure lo è.

Sabino GALLO

Dom, 15/05/2016 - 12:49

Dopo una grande battaglia vittoriosa, i vincitori imbaldanziti continuano la lotta per la vittoria della guerra! Solo degli ingenui non lo sanno. Ed era tutto prevedibile! tuttavia la storia insegna che non sempre i vincitori delle battaglie riescono a vincere anche le guerre. Ma, per batterli, gli sconfitti nelle battaglie devono avere un coraggio doppio di quello degli avversari e devono poter contare su generali di grande capacità "strategica". Anche le guerre devono insegnare qualcosa alla politica. Forse riferirsi alle grandi guerre è eccessivo, ma sono esempi chiari per tutti. Scegliamo fra quella del '15-18 e quella del '40-45?

billyserrano

Dom, 15/05/2016 - 12:51

Dai lupacchiotto, non arrampicarti sugli specchi che poi cadi e ti fai male. Hai votato si perchè ti tremava la poltroncina, anche se ciò ha voluto dire tradire i tuoi principi cattolici (se veramente sono tali), e quelli con i tuoi elettori.

aqualung56

Dom, 15/05/2016 - 13:24

Per essere un ciellino doc Lupi è proprio una frana. Ma ti rendi conto di quello che hai votato? Un domani voteresti anche una legge che abolisce il cristianesimo perché così vogliono i musulmani. Lupi dimettiti e vergognati di essere venuto al mondo.

nonnoaldo

Dom, 15/05/2016 - 13:36

Lupi & C. fanno davvero pena. Sono proni a 90 gradi a Renzi e compagnia e ritornano puntulai a dirci che loro hanno puntato i piedi e salvato l'Italia. Siete zerbini come tutti gli altri, nonchè traditori, allineati e muti di fronte alle fiducie a pioggia, solo per il timore di essere "licenziati". Renzi lo sa bene e, nel suo intimo, gode a prendervi a schiaffoni ad ogni occasione. Utili idioti.

pastello

Dom, 15/05/2016 - 18:40

" Sui figli dei gay non tratteremo " e se la legge dovesse passare sia chiara una cosa: i figli dei gay non potranno in nessun caso ricevere in regalo Rolex da diecimila euro.