Sulle amministrative aleggia il fantasma dell'accordo tra Cinque Stelle e Lega

I grillini negano l'ipotesi di qualsiasi patto. Ma la Raggi: "Chi mi vuole mi vota..."

Il "fantasma" di un accordo tra il Movimento 5 Stelle e il Carroccio aleggia sulle elezioni amministrative. E se Matteo Salvini non fa mistero di voler orientare, in caso di esclusione dal ballottaggio, i voti del Carroccio sulle candidate pentastellate di Roma e Torino, da parte dei grillini non si chiudono le porte. Finito il tempo del muro contro muro per accaparrarsi quella parte di elettorato trasversale tra i due schieramenti, Cinque Stelle e Lega Nord si giocano la partita sperando di poter sommare al ballottaggio i voti contro gli avversari.

"Al ballottaggio si vede. Ognuno è libero", dichiara la candidata sindaco di Roma del Movimento, Virginia Raggi. Che sui voti leghisti non si sbilancia: "Io non prendo i voti di nessuno. Chi vorrà ci voterà ma - aggiunge - non andiamo a controllare in cabina elettorale". Salvini dopo aver lodato per giorni sia la Raggi sia Chiara Appendino, candidata pentastellata a Torino, oggi finge di ignorare la questione e sostiene, come da patti, Giorgia Meloni. "Il ballottaggio - pronostica - sarà tra Meloni e Raggi". Ma il Pd non si lascia incantare. "Con i suoi soliti giochi di parole la Raggi continua a flirtare con la Lega", osserva la deputata dem Lorenza Bonaccorsi notando che da parte della candidata romana non arriva "mai un attacco all'indirizzo del segretario leghista. Pur di vincere, la Raggi è pronta ad andare a braccetto con Salvini".

Sulla Raggi pesa un possibile invalidamento delle "comunarie" che l'hanno incoronata candidata. Un annullamento e la ripetizione delle votazioni on line sono infatti stati chiesti al tribunale civile della Capitale da tre attivisti romani espulsi dal Movimento 5 Stelle pochi giorni prima del voto. Si tratta del professor Antonio Caracciolo, escluso perchè accusato di posizioni negazioniste, dell'avvocato Paolo Palleschi e di Roberto Motta. "Abbiamo citato in giudizio il Movimento nella persona di Beppe Grillo", afferma Palleschi che punta molto in alto. "L'effetto più deflagrante - ammette - sarebbe l'annullamento della candidatura della Raggi". I Cinque Stelle non gli danno troppo peso. "Sembra più che altro una ricerca di visibilità strumentale", dicono facendo tuttavia notare che "il promotore dell'iniziativa sia chi fino allo scorso anno era pubblicamente vicino ad altri partiti". Un riferimento che allude ad uno dei tre ricorrenti, Palleschi, per alcuni post favorevoli proprio alle posizioni di Noi con Salvini.

A negare con forza l'esistenza di accordi sono invece i parlamentari pentastellati. "Non c'è nessun accordo - smentisce il deputato torinese, Ivan Della Valle - Salvini vuole salire sul carro dei vincitori". Soprattutto, aggiunge, non c'è alcuna intesa di scambio per dare Roma e Torino al M5S e Bologna e Novara alla Lega. "Noi abbiamo degli ottimi candidati anche dove Salvini conta di poter vincere. Bugani a Bologna e Macarro a Novara sono ottime candidature per vincere". Nel caso in cui tuttavia il Movimento 5 Stelle non dovesse farcela, "come da statuto e come abbiamo sempre detto", non saranno date indicazioni di voto. "I cittadini - precisa - decideranno in autonomia cosa fare".

Annunci

Commenti

aredo

Gio, 17/03/2016 - 21:04

Anche gli idioti oramai dovrebbero aver capito che Meloni e Salvini stanno andando a sinistra estrema. Emuli di Fini,Casini,Alfano. "Si sono innamorati" di Grillo..ehh!

Miraldo

Gio, 17/03/2016 - 21:19

A me sembra che gli alleati sono i soliti cioè i comunisti del Pd e del M5s.......... entrambi incapaci e cacciatori di poltrone.........

moichiodi

Gio, 17/03/2016 - 21:23

appunto un fantasma. Lei Nevo crede ai fantasmi? o vuole farlo credere ai suoi lettori?

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 17/03/2016 - 21:35

Di nuovo caro aredo 21e04 FANTAPOLITICA la tua. Saludos dal Nicaragua.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Gio, 17/03/2016 - 21:38

I grullini sono troppo inaffidabili :-)

frstgmp

Gio, 17/03/2016 - 21:45

Do per scontato che gli elettori dei candidati di centrodestra (che di sicuro saranno eliminati al primo turno) al ballottaggio PD-5stelle voteranno la candidata grillina.

Ritratto di ..alice...

..alice...

Gio, 17/03/2016 - 22:05

VINCERE a mafiacapitale per SPAZZARE VIA LA FECCIA DI DENTRO E DI FUORI, E VINCEREMO

peter46

Gio, 17/03/2016 - 22:08

hernando45...tranquillo,a 'fine corsa' rimarremo in pochi a 'confrontarci'.Saludos dall'Italia Mezzogiorna...ma se vedemu o non se vedemu.

aredo

Gio, 17/03/2016 - 22:28

@hernando45: ah il centro sociale da dove scrivi si chiama "nicaragua" ? O usi una VPN con IP del Nicaragua? O magari sei un clandestino dal Nicaragua? E che bei lavoretti nei centri sociali che fate.. con l'appoggio dei magistrati brigatisti di sinistra.

luca 1972

Gio, 17/03/2016 - 23:05

Non mi toccAte hernando uno di noi un grande . Lasciamo pure Roma ai cinque stelle come dice hernando non potremo fare loro regalo migliore. Avranno poteri solo per tappare buche stradali.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 17/03/2016 - 23:11

Non c'è nessun accordo con i grillilni, ma certamente, a un eventuale ballottaggio, piuttosto che votare per il pd, noi Leghisti voteremmo anche per Erode, Barabba o Giuda.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 17/03/2016 - 23:13

frstgmp perché, lei preferirebbe il cialtrone fiorentino? Si accomodi!

aredo

Gio, 17/03/2016 - 23:45

@wilegio: ma voi leghisti comunisti di Salvini e Maroni già avete votato per Grillo e PD. Tutto quello che avete fatto con il vostro capo Salvini è solo per aiutare la sinistra. Avete dato loro la vittoria. Avete votato per la sinistra. Pugnalare Berlusconi è il migliore aiuto per la sinistra. E le pugnalate a Berlusconi sono pugnalate agli elettori centrodestra. Stessa cosa fatta da Casini, Fini ed Alfano. Fini che si metteva d'accordo con i magistrati comunisti, con Napolitano .. che tramava contro Berlusconi e poi faceva l'offeso e la vittima. La Meloni fa la povera vittima offesa e la sinistra subito corre in soccorso. Salvini uno squallore unico. Tutto già visto. E questi pensano pure di essere bravi attori! Sono totalmente idioti! La gente avrà pure la memoria corta MA non così corta!

Ilcamerata

Ven, 18/03/2016 - 00:34

Che gnocca! !!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Ven, 18/03/2016 - 09:04

A me sembra che gli unici che stanno provando a portare avanti una candidatura seria per Roma siano quelli del M5S. Probabilmente cdx e csx che hanno (s)governato Roma sanno benissimo che razza di putrido pantano hanno lasciato e piangeranno con un occhio solo se non dovessero tornare a governarla.

aitanhouse

Ven, 18/03/2016 - 09:35

"il fine giustifica i mezzi" ..e qui il fine più importante ed impellente è quello di mandare a casa pd e soci prima che gli italiani prendano i barconi per trasferirsi in africa. Alleanza dunque con tutti senza distinzione pur di raggiungere lo scopo.

Ritratto di ...alice

...alice

Ven, 18/03/2016 - 09:41

El Presidente - TREDICI MILIARDI 600 MILIONI di buco lasciati in eredità dalla BANDA omonima pdpdl, per la precisione