La svolta: armi alla Guardia costiera

Troppo rischiose le operazioni di recupero dei migranti. La direttiva: "Difendetevi"

La Guardia costiera italiana sarà dotata di armamenti che potranno essere utilizzati durante le operazioni di recupero dei migranti. La nuova misura è stata presa con una direttiva del comando generale del corpo delle Capitanerie di porto e, quindi, del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, anche in seguito all'ultimo episodio che ha visto una motovedetta essere oggetto, a 30 miglia dalle coste libiche, di raffiche di mitragliatrice a scopo intimidatorio da parte dei guardacoste di quel Paese. Gli stessi, peraltro, addestrati proprio in Italia. Un «incidente» che ha creato non pochi imbarazzi e che avrebbe indotto il governo libico a scusarsi con quello italiano per «l'errore». L'imbarcazione libica avrebbe, infatti, scambiato la motovedetta della Guardia costiera Italiana per un barcone di migranti.

Segno che il rischio, per i nostri militari, c'è ed è alto. Da anni la rappresentanza militare della Guardia costiera chiede il minimo di armamento a bordo delle sue unità per l'emergenza migranti, per potersi difendere, soprattutto nell'immediato, prima che possa intervenire la cosiddetta cornice di sicurezza. Era stato il rappresentante del Cocer CP, Antonello Ciavarelli, a chiedere a più riprese misure di questo tipo.

Cogliendo le richieste della rappresentanza militare, il ministro dei trasporti, Graziano Del Rio, nell'aprile di un anno fa, aveva risposto a un'interrogazione parlamentare promettendo armamenti e formazione in modo accurato. Affermazione, a quanto pare, mantenuta con l'emissione della direttiva dirigenziale con la quale (in modo sperimentale e fino a novembre prossimo) il personale della Guardia costiera potrà armarsi per gli incarichi a rischio.

Il personale a terra e a bordo potrà quindi essere armato «per attività di polizia giudiziaria preordinate aventi a oggetto atti invasivi della libertà personale, attività, anche in concorso con le altre forze di polizia, per il mantenimento dell'ordine pubblico, attività di boarding team, attività svolte nei porti e a bordo di unità sia di tipo commerciale, incluse le attività di pesca, sia da diporto in occasione di controlli inerenti la maritime security e antiterrorismo, nei controlli dei flussi migratori e controllo della folla a bordo, nel trasporto scorta e tutela di personalità». Il materiale in dotazione potrà essere di coazione fisica (manette o fascette, bastone di difesa in gomma, bastone telescopico) o di protezione e difesa (elmetto/ casco protettivo balistico, giubbotto antiproiettile, scudo protettivo, casco protettivo non balistico, occhiali e cuffie per la protezione dell'udito, guanti, metal detector, rilevatori di esplosivi, radio portatile, cinturone, porta caricatore da cinturone, fondina, fondina ascellare, porta manette da cinturone) e, ovviamente, armi corte e lunghe.

Commenti
Ritratto di Giano

Giano

Ven, 02/06/2017 - 09:07

Sì, per difendere i migranti dagli squali. Buffoni.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 02/06/2017 - 09:08

ià perché prima erano dotati di cerbottane ed anchi con freccette con punta di gomma. Ma fatemi il piacere, branco di politicastri BUFFONI.

FRATERRA

Ven, 02/06/2017 - 09:11

Cosi quando "recuperano" i CLANDESTINI oltre alla bottiglietta d'acqua , e al lenzuolino possono anche dargli le armi per potersi " difendere " dai pericolosi razzisti Italiani.

terzino

Ven, 02/06/2017 - 09:20

era ora

momomomo

Ven, 02/06/2017 - 09:28

Bello, perché sino ad ora si difendevano lanciando sputi e maledizioni! Poi, essere scambiati per un barcone pieno di clandestini, vuol dire che: o i tradficanti son molto ben forniti di mezzi, o la Guardia Costiera è munita di veri e propri barconi....

moshe

Ven, 02/06/2017 - 09:29

certo, per combattere i libici che vogliono prendersi i clandestini, BUFFONI !!!!!

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 02/06/2017 - 09:31

Con la preparazione al poligono che hanno finirà che si spareranno sui piedi. Ma almeno non avranno processi...

carpa1

Ven, 02/06/2017 - 09:37

Non so se ridere o piangere, o magari ambedue. 1°quelle armi diverranno arrugginite prima che sparino un colpo, 2°se mai venissero usate non sarebbe certo per evitare l'invasione. Buffoni come al solito, grandi proclami che partoriscono il solito topolino.

Angelo664

Ven, 02/06/2017 - 09:43

Oh ! Vuol dire che le potranno anche usare ? Non penso proprio. Come nei Carabinieri che mandavano allo stadio con il vecchio moschetto che non poteva nemmeno sparare e guai se li usavi come manganello sulla testa dei tifosi teppisti. Almeno rompendoli sulle teste potevi fare qualche cosa invece di prenderle e basta. La guardia costiere dovrebbe fare la guardia alle coste e non lasciar passare chiunque. Io spero che si faccia una coalizione navale mista con anche i paesi balcanici che hanno chiuso le frontiere ad est cosi almeno avremo qualcuno che fa rispettare le leggi. In mano agli angelini alfani si è visto che cosa succede.

elpaso21

Ven, 02/06/2017 - 09:46

Ma andavano in giro disarmati?!

ziobeppe1951

Ven, 02/06/2017 - 09:57

Sempre con ste foto con donne, vecchi e bambini alla deriva...volete farmi piangere anche oggi?

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 02/06/2017 - 10:02

Certo che andavano disarmati, non volovano che per sbaglio sparassero a qualche scafista o terrorista dell'isis.

Marcello.508

Ven, 02/06/2017 - 10:17

elpaso21 - Fino ad oggi si. Tanto che alcuni scafisti armati, dopo il trasborso dei poveracci sulle nostre navi, si sono fatti ridare barconi che la guardia costiera - disarmata - avrebbe dovuto sequestrare. Governo tenerone/pacifista (...), guardia costiera armata di .. bengala e volemose bene. Ah .. già .. le elezioni si avvicinano e allora si mette in atto un ciclo per "falsi duri e pazzi furiosi" alla "Full metal jacket".

Michele Calò

Ven, 02/06/2017 - 10:26

Il solito fancazzismo italiota. La Guardia Costiera va rimessa sotto il comando della Marina Militare, bene armata e con rigide regole di ingaggio a protezione delle coste impedendo l'arrivo di criminali e di clandestini invece di fare l'Uber del mare per fare arricchire mafie rosse e vaticane.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 02/06/2017 - 10:38

Armati. Per meglio contendere i migranti alla guardia costiera libica.

Mamie

Ven, 02/06/2017 - 10:52

I libici hanno tutto il diritto di sparare cannonate a navi che entrano senza autorizzazione nelle proprie acque territoriali speciamente quando vengono invitate a desisistere

Mamie

Ven, 02/06/2017 - 10:57

La nostra guardia costiera farebbe bene a rimanere nelle nostre acque territoriali per difenderla da intrusioni illegali

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

TitoPullo

Ven, 02/06/2017 - 12:13

Gesu'.....che pena 'sta gentaglia kattocomunista !! Gente del "si fa ma non si dice", gente da "confessionale", gente da "carita pelosa" a scopo elettorale, gente incapace di qualsiasi chiara decisione, gente che "puzza" di incenso....ma andatevene FOERA DI BAAAALLLLL INCOMPETENTI ED IN MALAFEDE !!!

Cheyenne

Ven, 02/06/2017 - 12:18

SENZA PROIETTILI

Ritratto di frank60

frank60

Ven, 02/06/2017 - 12:20

I libici hanno il diritto di sparare a navi che entrano nelle loro acque!

Silvio B Parodi

Ven, 02/06/2017 - 12:22

la guardia costiera era disarmata??? mai sentito che una guardia e' disarmata ma che guardia e"??? forse era per proteggerla dai giudici italiani? che se sparavi un colpo per difesa avrebbero messo in galera tutto l'equipaggio???

ceppo

Ven, 02/06/2017 - 12:31

il programma di addestramento militare della marina consiste solo ed esclusivamente a soccorrere potenziali terroristi e non a difenderci come sarebbe giusto e banale! che prendano esempio dall'ungheria cazzoooo

nopolcorrect

Ven, 02/06/2017 - 12:44

Cado dalle nuvole, è proprio vero che siamo solo un popolo di cala-braghe che non sa farsi rispettare. Credevo ingenuamente che la Guardia Costiera fosse armata. E invece....poveri noi!

fifaus

Ven, 02/06/2017 - 13:11

domanda banale, banale: ma da chi e da dove arrivano tutti quei giubbotti di salvataggio?

palllino.

Ven, 02/06/2017 - 13:38

Eh no..non avendo la pubblica sicurezza non sono armati...in italia possono girare armati solo i delinquenti...la Guardia Costiera no e si deve fare sparare dai libici,i guaridia caccia no e si fanno ammazzare da Igor...chi indossa una divisa corre lo stesso rischio..qualunque sia il suo compito..chi gli deve sparare non sa che compiti ha..

ulissedibartolomei

Ven, 02/06/2017 - 13:56

Quindi adesso esce fuori che la nostra guardia costiera non è armata! Ci vuole veramente coraggio a essere italiani. Ormai siamo la barzelletta universale.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 02/06/2017 - 13:59

Dopo che ci hanno rovesciato in casa un esercito di oltre mezzo milione di migranti, fra cui molti quasi "in divisa", manca solo che ora si sia costretti a scontri armati con i moderni negrieri. Piuttosto ritiriamo le nostre unità entro i limiti delle nostre ACQUE TERRITORIALI e respingiamo i barconi in grado di tenere il mare e navigare. Al riguardo Michele Calò, qui alle 10,26, ha pienamente ragione

Luigi Farinelli

Ven, 02/06/2017 - 14:01

E se poi qualcuno le userà davvero le "armi corte e lunghe", per difendersi e magari salvarsi la vita cosa succederà: verrà deferito alla Corte Marziale direttamente e senza passare dal via?

Tarantasio

Ven, 02/06/2017 - 14:35

HAHA , ma con il divieto di usarle, se non contro chi protesta contro l'arrivo dei pitechi...

elpaso21

Ven, 02/06/2017 - 14:44

Dopo anni di attesa finalmente ce l'abbiamo fatta!! la Guardia Costiera sarà armata!!

dakia

Ven, 02/06/2017 - 15:42

Beh trattandosi di soli manganelli, giubotti e caschi non credo si arrivi alla corte marziale, di fucili o pistole non se ne parla nell'articolo, manco di sampietrini quindi non abbiate paura per i nostri perchè seguiranno sparando loro verso i capitani di porto.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Ven, 02/06/2017 - 15:58

Palazzo Madama, Parlamento, C.S.M. di cui non conosco l'indirizzo. Mai qualche test balistico ? I bersagli son li', non si sbaglia. Sai che applausi .!!!!!!!!!!

Ritratto di giuseppesinigagliese

giuseppesinigagliese

Ven, 02/06/2017 - 16:20

ma cari signori, bastava fornirli di paletta e secchiello, tutto il materiale che sara' dato in dotazione ( magari solo fotograficamente) togliera'spazio ai cosiddetti migranti. E SPERO CHE UN GIORNO VENGANO CHIAMATI CORRETTAMENTE --CLANDESTINI--- poiche' chi vuole entrare in un paese che non e'il suo senza documenti E' UN CLANDESTINO !!!!!!!!!!!!!!!!!

bmcseawolf

Ven, 02/06/2017 - 16:32

Ma perche', la Guardia Costiera non e' armata??Roba da matti!!

Royfree

Ven, 02/06/2017 - 17:29

Più che delle armi dovrebbero dotarsi di qualche siluro e cominciare ad affondare qualche nave. Specie quelle delle ONG.