Taranto, la città dove il M5S passa dal 50% a zero consiglieri

L'ultimo consigliere comunale grillino rimasto, Francesco Nevoli, ha annunciato il suo addio al Movimento 5 Stelle dopo la promessa non mantenuta di Di Maio di riconvertire Ilva. Neanche un anno fa, i pentastellati avevano preso il 50%

Anche l'ultimo dei Moicani, nel consiglio comunale di Taranto, ha alzato bandiera bianca. Francesco Nevoli, unico consigliere rimasto ai 5 Stelle dopo le dimissioni, lo scorso settembre, dell'altro consigliere Massimo Battista, ha annunciato su Facebook il suo addio al Movimento. "La mia esperienza da portavoce del Movimento 5 Stelle finisce qui: ho appena rassegnato le dimissioni da consigliere comunale. Ringrazio tutti coloro che hanno riposto (anche per un solo istante) fiducia nel mio impegno politico".

Cose che succedono, potrebbe dire qualcuno. Ma non a caso. Infatti, durante la campagna elettorale per le elezioni politiche 2018, i candidati e i dirigenti del Movimento 5 Stelle avevano rassicurato la cittadinanza di Taranto che la promessa di riconvertire e bonificare l'area di Ilva sarebbe stata mantenuta. E invece, dopo la cessione dell'azienda ad Arcelor-Mittal a cui il leader politico pentastellato Luigi Di Maio si è opposto fino a un certo punto, la fabbrica che è stata a lungo di proprietà dei Riva è rimasta lì.

Con l'addio di Nevoli, nel consiglio comunale di Taranto la bandiera del Movimento 5 Stelle non esiste più. Cancellata, spazzata via dall'inganno con cui il popolo tarantino ha riposto la sua fiducia nei pentastellati tanto da votarli in massa alle politiche dell'anno scorso. Il partito di Grillo aveva preso addirittura il 50 per cento, con punte del 70 per cento tra gli operai. Numeri enormi che si sono rapidamente sgonfiati. Gli elettori del M5S sono spariti, la base è in rivolta e l'attore tarantino Michele Riondino, non molto tempo fa, ha raccontato di essersi sentito "tradito" da Di Maio e compagnia. "Eppure mi sembravano un partito credibile...".

Commenti
Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 16/02/2019 - 11:15

Comincia l'estinzione dei furbetti incapaci.

flip

Sab, 16/02/2019 - 11:40

niente paura. li ritrovate tutti nel pd! vanno e vengono.

diesonne

Sab, 16/02/2019 - 11:47

diesonne il linguaggio di di amio bisogna saperlo leggere:ecco la regola: leggere il contrario di quello che dice:basta dire:non è vero

Minimalista

Sab, 16/02/2019 - 12:17

Preferisco gente che si rende conto di aver fatto una scelta sbagliata piuttosto che chi si incolla il sedere alle poltrone con l'attaccatutto e ci rimane per decenni. Non conosco nessun altro politicante cha abbia avuto il coraggio e l'onestà di farlo.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 16/02/2019 - 12:47

credo che al terroncello fra un po' gli arriva un esaurimento nervoso.

giottin

Sab, 16/02/2019 - 13:26

Ancora qualche giorno, deve alzarsi un po' la temperatura e poi la "neve" si scioglierà completamente! Buffoni, fatevi un'autoanalisi costi benefici e poi decidete di andare dove ormai vi vogliono mandare gli italiani: afff...

HARIES

Sab, 16/02/2019 - 15:27

Via i traditori. Come doveva fare Berlusconi con Fini. Quindi forza Di Maio!

maurizio-macold

Sab, 16/02/2019 - 16:07

Signor HARIES, in politica come nella vita di tutti i giorni e' importante ragionare, usare il cervello. Ed allora se cosi' tante persone si stanno allontanando dal M5S dovreste cercare di capirne il motivo invece di arroccarvi su posizioni ancora piu' utopistiche. Il problema pero' e' che a voi del M5S in generale mancano i fondamentali, cioe' mancano le basi culturali ed umane. E cosi' siete condannati all'estinzione.

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 16/02/2019 - 16:11

dopo aver visto il funzionamento del RdC,i suoi conterranei gli hanno girato il lato b.per non parlare del ministro delle infrastutture....un consiglio gratuito:cambiate lavoro!!sara' difficile trovarne un ocosi' remunerativo...

venco

Sab, 16/02/2019 - 16:28

Ecco, a Taranto votano solo per i propri interessi, e niente altro.

leopard73

Sab, 16/02/2019 - 18:45

chissà se ride ancora il fighetto!!!

Alessio2012

Sab, 16/02/2019 - 19:04

QUANTO SEI BRUTTO, DI MAIO!

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 16/02/2019 - 19:11

Mettetela come vi pare, ma sentire che un 70% degli operai dell'ILVA ha votato per i grillini che avevano promesso di riconvertire la fabbrica... senza peraltro specificare in che cosa... non depone molto bene a favore dell'intelligenza di queste maestranze. Cosa pensavano che potesse produrre la loro azienda, senza ridurre l'occupazione, aria fritta o collari per gorilla?

Reip

Sab, 16/02/2019 - 19:16

Il M5S e’ solo un fuoco di paglia! Presto i cittadini si renderanno conto che anche loro, sono solo degli opportunisti porci e trditori!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 16/02/2019 - 19:26

@flip - è proprio questo il problema, il loro continuo travestimento.

sparviero51

Sab, 16/02/2019 - 19:35

SE A TARANTO CHIUDE L'ILVA FARANNO FORTUNA I VENDITORI DI CANNE DA PESCA ,OVVIAMENTE ECONOMICHE . E' INCREDIBILE CHE NEL 2019 CI SIANO ANCORA ADULTI CHE CREDONO A BABBO NATALE !!!!!!!

Ritratto di Carlo_Rovelli

Carlo_Rovelli

Sab, 16/02/2019 - 23:40

E' la rapida eclisse delle Stelle Grilline ... Meritata, va detto, meritata!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 17/02/2019 - 08:57

Salvini molla gli ormeggi,sei ancora in tempo,questi vogliono prendere i soldi del nord che lavora per darli ai fannulloni terraioli.

Asterix il Gallo

Dom, 17/02/2019 - 09:23

@gianniverde, Salvini invece deve tenere duro perché questi imploderanno da soli, e nessuno potrà dare la colpa a Salvini per aver fatto cadere il governo. Esci pulito e rafforzato

giottin

Dom, 17/02/2019 - 09:52

@gianniverde. E' esatto il concetto ma non è esatta la definizione, io direi: prendere i soldi al nord che lavora e darli al sud che lavora... in nero.