Tav, consegnata a Parigi l'analisi costi-benefici

Toninelli consegna alla Francia l'analisi costi-benefici: "A breve incontro bilaterale per parlare della Tav Torino-Lione"

"Oggi il Mit ha condiviso con il governo francese, nella persona dell'ambasciatore di Francia in Italia, Christian Masset, l'analisi costi-benefici sul progetto Tav Torino-Lione, come concordato dai Ministri Borne e Toninelli, prima della sua validazione e pubblicazione da parte del governo italiano".

A dirlo è il ministero delle Infrastrutture e Trasporti guidato da Danilo Toninellli, "È il punto di partenza di un'interlocuzione tra i due esecutivi", spiegano ancora dal dicastero, "A breve sarà fissato un incontro bilaterale".

Se l'Italia sceglierà di non realizzare la Tav Torino-Lione, perderà circa "1,8 mld" di euro di fondi Ue, avvisa intanto l'eurodeputato di Forza Italia Massimiliano Salini all'Adnkronos. Che sottolinea come a questi fondi vadano aggiunti "i danni, ad oggi non quantificabili, che l'Italia dovrà pagare alla Francia, socia della Telt (Tunnel Euralpin Lyon Turin, joint venture paritetica tra le Fs e lo Stato francese), perché quella causa la perdiamo secca".

Commenti
Ritratto di Civis

Civis

Mar, 05/02/2019 - 19:52

Due copie, su carta crespata.

Ritratto di Civis

Civis

Mar, 05/02/2019 - 19:55

Più che condiviso col governo francese, direi "consegnato" al governo francese", sempre due copie in carta crespata.

melis.s

Mar, 05/02/2019 - 20:28

Costi-benefici? considerate le spese di realizzazione, a meno che questi tecnici del Movimento 5 stelle, non siano dei cartomanti che prevedono vicina la fine del mondo nel giro del prossimo decennio, appare scontato il valore dei benefici sia per l'eternità, il cui moltiplicatore è l'infinito.

rokko

Mar, 05/02/2019 - 20:54

Prima mandiamo a stendere i francesi, poi gli consegniamo un documento in anteprima che non ha visionato nessuno, nemmeno gli alleati di governo. Beata coerenza.

DRAGONI

Mar, 05/02/2019 - 23:43

Si vorranno fare addolcire la pillola TAV dai francesi per ingoiarla e non perdere voti!

Popi46

Mer, 06/02/2019 - 07:08

@DRAGONI: ho tanto l’impressione che pillola o non pillola TAV (che dovranno trangugiare di certo), i voti li abbiano già persi nei meandri della loro inconsistenza politica...scie chimiche, no vax, decrescita felice (la prima al momento c’è, è la felicità che mi sfugge), cognome della madre,politica estera, ecc,ecc., anche se, inevitabilmente, qualche decina di migliaia di elettori continueranno a credere che gli asini possano volare