Toh, foto filonazista nell'ufficio della Pinotti

Il ministro censura i vessilli guglielmini ma si tiene nello studio i soldati di Rommel

Il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, si fa ritrarre negli scatti ufficiali quando riceve carabinieri e altri ospiti nel suo ufficio con alle spalle una foto dei nostri soldati a Tobruk, nel 1942, ed un paio di tedeschi. Sull'uniforme di uno degli ufficiali della Wehrmacht si vede l'aquila con la svastica. Una foto storica ed innocua appesa da Ignazio La Russa, ministro della Difesa nel 2008-2011, che nessun successore ha mai tolto. Nello scatto in bianco e nero è ritratto il padre di La Russa, ufficiale dell'esercito, in seguito fatto prigioniero nella battaglia di El Alamein.

Nelle accese polemiche di questi giorni per la bandiera del Kaiser nella caserma di carabinieri di Firenze additata come simbolo neonazista dal ministro Pinotti, la foto storica di Tobruk assume un significato diverso e paradossale. Ieri sono comparsi dei tweet con le immagini che ritraggono il ministro pure con tre carabinieri donne e alle spalle lo scatto di Tobruk, oltre alla bandiera italiana e della Difesa. E giù prese in giro o dure critiche legate al vessillo guglielmino utilizzato dalla teste rasate, che si susseguono da giorni a tal punto che il ministro scrive su Facebook di sentirsi «insultata e minacciata dallo squadrismo da tastiera». In una caserma dei carabinieri l'unica bandiera ammessa dovrebbe essere quella italiana, ma se il ministro pensa che stia avanzando l'orda nera dovrebbe fare maggiore attenzione alle foto nel suo ufficio.

L'immagine dei soldati italiani a Tobruk riguarda uno scambio di prigionieri con gli inglesi travolti nel 1942 dai panzer dell'Afrika korps del generale Erwin Rommel. L'ufficiale rispondeva ad Hitler e al Feldmaresciallo Albert Kesserling condannato a morte alla fine della seconda guerra mondiale, per gli eccidi in Italia, con pena poi commutata.

Alle spalle di un generale italiano con il casco coloniale che guarda una carta ci sono due tedeschi. Uno è un ufficiale e si nota sull'uniforme l'aquila con la svastica della Wehrmacht, l'esercito tedesco. In questo caso non del secondo Reich, come la bandiera imperiale del carabiniere, ma del terzo, quello di Hitler. Anche questa foto storica va abolita? Assolutamente no, ma appare paradossale dopo l'allarme lanciato da Pinotti sul simbolo dell'orda nera annidato nella caserma di Firenze. Secondo questa logica dovremmo cambiare il nome delle caserme intitolate ai caduti della Seconda guerra mondiale ordinata da Mussolini. Al museo navale di La Spezia hanno già eliminato i simboli della X Mas, ma dovrebbero farlo pure con il modellino dell'U-boot tedesco e la statua di Costanzo Ciano, padre di Galeazzo, famoso per la beffa di Buccari contro la Marina austriaca e squadrista della prima ora.

La storia, bella o brutta che sia, non si può cancellare e ancora meno utilizzare, con un occhio alle elezioni, per lanciare il solito allarme sul pericolo nazifascista, che non è annidato nelle caserme delle forze armate o nell'ufficio del ministro della Difesa con una foto di Tobruk 1942.

Commenti
Ritratto di bandog

bandog

Gio, 07/12/2017 - 12:13

Arrestatela per apologia di nazismo!!!

VittorioMar

Gio, 07/12/2017 - 12:21

..OLTRE CHE NELLA SCUOLA ORA ABBIAMO L'IGNORANZA AL GOVERNO !!..SE QUESTI HANNO DISTRUTTO IL PAESE ..PERCHE' DOVREMMO IMPEDIRE AL M5S DI COMPLETARE L'OPERA ??...LA RICOSTRUZIONE PORTA QUASI SEMPRE DEI BENEFICI !!..RICORDIAMO IL BOOM ECONOMICO ANNI '60 ??...CHE QUALCUNO CI SALVI !!

Ritratto di manasse

manasse

Gio, 07/12/2017 - 14:19

chi non riconosce la storia per quello che è o la manipola a proprio piacimento dovrebbe essere interdetto a qualsiasi lavoro pubblico o politico e specialmente nelle scuole la storia bisogna conoscerla studiarla e non cambiarla secondo il credo politico in tutte le nazioni che hanno fatto le guerre ci sono stati lati positive e lati negativi ma non per questo si deve negare o nascondere la verità

pupism

Gio, 07/12/2017 - 14:26

lascia l'amaro in bocca vedere il ministro della difesa dare in pasto all'opinione pubblica persone che hanno dato la vita per la patria e non per loro volonta' ma per obbedire a ordini giusti o sbagliati che siano stati o a persone che ancora fanno il loro dovere tutti i santi gg.

Giorgio5819

Gio, 07/12/2017 - 15:25

Arrestatela, si, ma per manifesta ignoranza...per imbecillità molesta...

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 07/12/2017 - 16:52

Come si fa a essere così meschini e disonesti intellettualmente!

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 07/12/2017 - 17:01

evabbè approfittate della pinotti per che non c'è gianni ! ma lei cosa ne sa della storia ?

Mauro23

Gio, 07/12/2017 - 17:54

chi di foto colpisce di foto perisce

accanove

Gio, 07/12/2017 - 18:02

che sputtanata !

lolafalana

Gio, 07/12/2017 - 18:08

Sebben che siamo donne,ignoranti comunque siamm...

Ritratto di Straiè2015

Straiè2015

Gio, 07/12/2017 - 18:10

Come dicono in Brasile: "Per gli amici tutto, per i nemici la Legge"

Ritratto di CADAQUES

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

claudio faleri

Gio, 07/12/2017 - 18:14

la pinotti è solo una piccola serva del pd, esegue gli ordini, fa contente le femministe perchè è alla difesa, accontenta il pd ma non conta nulla, al mattino squilla il telefono e prende gli ordini

CarloLinneo

Gio, 07/12/2017 - 18:15

Bene, anzi benissimo, anzi più che benissimo,ha fatto il Giornale a mettere in risalto il più grande scandalo del secolo, anzi della Storia.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Gio, 07/12/2017 - 18:21

OLtre che essere di spudorata parte sono anche stupidamente meschini. Diciamola tutta , questi sinistripoliticastri da strapazzo sono del " SINISTRATI "Se non fosse per i danni che hannno commesso sarebbero da compiangere. Esseri senza alcun spessore civico e politico.

paco51

Gio, 07/12/2017 - 18:22

bella foto bella gente ( quella al muro) io ho la bandiera del DAK, che faccio ? la sventolo e mi arrestano? Sono stato ad El Alamein, mi arrestano?

19gig50

Gio, 07/12/2017 - 18:23

Questi non sanno nulla di storia sono un branco d'ignoranti che non saprebbero distinguere un limone da un tram.

claudio faleri

Gio, 07/12/2017 - 18:27

la pinotti la manderei su un caccia in OPERAZIONE SPECIALE gli farebbe bene la velocità

claudio faleri

Gio, 07/12/2017 - 18:32

insieme alla pinotta ci sono donne a confermare il femminismo comunista

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 07/12/2017 - 18:44

-----ma cosa c'entra la foto storica con la bandiera della caserma?---sono due cose completamente diverse---mamma mia sti giornalisti--obnubilati dalla propaganda -sparano cavolate a gogò---fossi un direttore di giornale questo fausto lo licenzierei in tronco

Rudy

Gio, 07/12/2017 - 18:48

Alè, tutte donne pure nei carabinieri.

claudio faleri

Gio, 07/12/2017 - 18:49

la nostra cara pinotti sembra una vecchietta dell'ospizio delle suore vergini

risorgimento2015

Gio, 07/12/2017 - 18:54

Sto ammirando l,imagine di sicurezza che danno le Quattro donne (quasi banda bassotti )all'italia che dovrebbero proteggere ...come????...siamo fritti!

faman

Gio, 07/12/2017 - 18:54

I nostri soldati a Tobruk hanno servito e tanti dato la vita per l'Italia. Avevano un ideale di patria che andava oltre il fascismo e vanno rispettati da tutti. Niente di paragonabile a quelli che fanno uso dei vecchi simboli fascisti e nazisti per portare avanti delle idee pericolose. Diciamo la stessa cosa per quelli che utilizzano simboli e slogan di un comunismo sconfitto dalla storia.

Ritratto di LOKI

LOKI

Gio, 07/12/2017 - 18:55

Secondo me queste s......e son preparate.

linino

Gio, 07/12/2017 - 18:55

Comico,per non dire ridicolo. Fa finta di non vedere?

disturbatore

Gio, 07/12/2017 - 18:57

Alla Pinotti il Fascismo all´Italiano non piace ma il Nazismo alla tedesca si´ . E´un segnale che lancia a Berlino , siamo ancora i vostri alleaTI. Che pena !!!

Ritratto di stufo

stufo

Gio, 07/12/2017 - 18:59

@claudio faleri, questa foto la dice tutta...e qua mi fermo.

Malkolinge1603

Gio, 07/12/2017 - 19:00

Sono un ex ufficiale di complemento dell'esercito ed ex segretario del fu glorioso Fronte della Gioventù del MSI. Non ho mai votato AN perché ho reputato fini un tarditore da sempre (qui lo elogiavate..). Proprio per questo non tollero che un "giovane carabiniere" possa solo lontanamente immaginare di collocare una bandiera che non sia italiana e lo faccia sempre e comunque sotto ordine superiore. In nessun modo un militare può fare una cosa del genere anche se si tratta del proprio alloggio. PS sull'ignoranza dell'attuale classe dirigente é meglio soprassedere, non si spara sulla croce Rossa, aspettiamo con fiducia le elezioni (se mai volessero ridarci questo diritto..)

Ritratto di ierofante

ierofante

Gio, 07/12/2017 - 19:03

Biloslavo la sua è una logica perversa. Vada a studiarsi Aristotele. Cosa c'entra una foto che ritrae un evento storico con l'esposizione di una bandiera (la bandiera bellica imperiale) che in Germania attualmente viene utilizzata da gruppi neonazisti per eludere il divieto imposto in Germania di utilizzare simboli nazisti. Chi utilizza detta bandiera non è uno storiografo, ma un soggetto che si identifica nei disvalori del nazismo. Lei tutto ciò lo sa meglio di me, ma deve difendere una tesi che la fa cadere nel ridicolo. Ma tutti abbiamo famiglia.

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Gio, 07/12/2017 - 19:04

Abbiate pietà: cosa pretendete da una che ha un cognome e una faccia che paiono una barzelletta?

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Gio, 07/12/2017 - 19:56

Questo dimostra il livello culturale di chi sentenzia contro un carabiniere per una bandiera prussiana senza sapere cosa è appeso nei propri uffici. E la paghiamo pure!

fer 44

Gio, 07/12/2017 - 20:01

@ faman 18:54 il tuo è il commento più sensato e corretto che ho letto ! Mi associo con stima!

Una-mattina-mi-...

Gio, 07/12/2017 - 21:09

DIMISSIONI E CARCERE!

giza48

Gio, 07/12/2017 - 21:29

Non conosco la competenza storico, militare, economico, del ministro della Difesa Pinotti, conosco solo le apparizioni fugaci in tv, non molto brillanti nel portamento e nella dizione. L'aver confuso una bandiera storica dell'esercito tedesco con quella nazista, e averla caricata di orride simbologie nostalgiche naziste la dice lunga sull'ignoranza storica e il bisogno quasi ossessivo di trovare rivalse a buon mercato e da tanto al kilo contro nazisti, fascisti, populisti e destra etc che sta pervadendo la Pinotti e questo PD ormai a fine corsa governativa e alla frutta mentale.

Ritratto di Nahum

Nahum

Gio, 07/12/2017 - 21:56

Ierofante. Molto bene, grazie

unz

Ven, 08/12/2017 - 01:30

X MAS

Dordolio

Ven, 08/12/2017 - 07:27

Ierofante, la sua ignoranza non è abissale, è direttamente "imperiale", come la bandiera di cui lei parla che è assolutamente antecedente al nazismo. Che nulla ha che a vedere con una qualsiasi sorta di "identificazione nazi" alla quale lei accenna. Il pregiudizio ideologico le fa velo. E la pone nella condizione dell'ignorante fazioso VOLUTAMENTE tale. Vada a nascondersi. E ci rimanga. E' acclarato ormai che la bandiera imperiale ha un significato di IDENTITA' NAZIONALE. Chi vuole esibire simboli nazisti ne ha - di legalmente leciti - in quantità, solo attingendo all'alfabeto runico.

corivorivo

Ven, 08/12/2017 - 08:22

@ierofante è un compagnuccio organico che non viene raccolto né smaltito ma gettato direttamente nella discarica della Storia

claudioarmc

Ven, 08/12/2017 - 08:26

Poveri elkid e nahun, gattini che si arrampicano sugli specchi per difendere l' indifendibile. Figura di m...a da niente!

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 08/12/2017 - 08:32

Inutile insistere! questa signora, quando parla non sa mai quello che dice , quello che fa e tanto meno ciò che lei é! in ufficio oramai potremo dire che giornalmente sostiene col pensiero il ricordo di una forte germania da non dimenticare anche se nazista: la volpe non è da ricordare nel deserto ma da ricordare nel suo ufficio.

gpl_srl@yahoo.it

Ven, 08/12/2017 - 08:33

i gianni ed i pinoitti non cessano di farci sorridere!

mork

Ven, 08/12/2017 - 09:05

elkid fai un favore, invece di licenziare lui mettiti in pensione tu

Marcello.508

Ven, 08/12/2017 - 09:11

Si Biloslavo. Però come non ricordare un magistrato romano che nel 2010 venne alla ribalta perchè nel suo ufficio aveva la foto di Guevara, un assassino di diverse decine di migliaia di cubani dissidenti - peraltro non in guerra - le cui gesta sanguinarie si possono leggere nei diari della motocicletta e nei ricordi di Regis Debray (suo braccio destro)? Ideale è tenere in un ufficio pubblico la bandiera italiana, la foto del presidente della repubblica, al limite e in disparte foto di familiari o di eventi che non si prestino ad interpretazioni di comodo. Questo per non dare adito alle solite menate di parte di chi vuole spaccare il capello e qualche altra cosa per giustificazioni di tipo politico.

Ritratto di ierofante

ierofante

Ven, 08/12/2017 - 10:18

Dordolio. Lei è talmente ipocrita e accecato dall'ideologia da non comprendere quello che ho scritto, oppure, ahimè, per suoi limiti non capisce ciò che legge. Glielo ripeto con parole più semplici. In Germania per legge non si possono mostrare simboli nazisti. I nazistelli di oggi hanno adottato la bandiera bellica imperiale. Essa, pur non essendolo in quanto antecedente, è diventato un riferimento nazista. Le è chiaro? A non più risentirci.

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 08/12/2017 - 13:58

Una domandina capziosa. Quante e auqlimbandiere aveva a casa il carabiniere storico e collezionista?

faman

Ven, 08/12/2017 - 17:55

è oggettivamente vero, i neonazisti, anche se non è un simbolo nazista vero e proprio, fanno riferimento a questa bandiera non potendo fare diversamente.