Torino, niente cittadinanza onoraria per Mimmo Lucano

La mozione per dare la cittadinanza onoraria al sindaco di Riace Mimmo Lucano, presentata dalle minoranze di sinistra, non è passata a causa dell'astensione decisiva di molti consiglieri grillini

Mimmo Lucano

A Torino i grillini negano la cittadinanza onoraria a Mimmo Lucano. Secondo le intenzioni della sinistra radicale il sindaco di Riace, paladino dell'immigrazione incontrollata, avrebbe dovuto ricevere la massima onorificienza da parte del Comune ma il Consiglio ha deliberato diversamente.

La mozione, presentata dalla lista Torino in Comune-La Sinistra e sottoscritta dal Pd, ha ricevuto 11 voti a favore, 2 contrari ma ben 15 astenuti, perlopiù consiglieri pentatellati. "Non me la sento di dare la cittadinanza onoraria a Lucano perché è rinviato a giudizio", ha detto al quotidiano Italia Oggi Fabio Versaci, ex presidente del consiglio comunale. Per Valentina Sganga, capogruppo dei pentastellati in Consiglio comunale "la cittadinanza a Lucano potrebbe essere strumentalizzata per la campagna elettorale e questo non è accettabile". E ancora: "Noi vogliamo difendere il modello Riace senza personalizzazioni e senza prestare il fianco a facili strumentalizzazioni". Insomma, sarebbe stato controproducente per la maggioranza grillina che sostiene il sindaco Chiara Appendino schierarsi così apertamente al fianco di Mimmo Lucano, uno dei principali oppositore di Matteo Salvini, visto e considerato che il prossimo 26 maggio si vota anche per le Regionali in Piemonte."Le politiche di inclusione sono sostenute in modo pieno da questa maggioranza e appoggiamo quanto ha fatto Lucano, ma non si può pensare di dare una cittadinanza per contrastare le politiche di questo governo e del suo ministro dell'Interno. Occorre farlo con atti concreti", spiega Sganga. L'asssessore ai Diritti Marco Giusta ha, invece, ricordato che"come Comune, nel Comitato di coordinamento dei Comuni per la pace, abbiamo firmato la lettera di adesione al manifesto che propone il modello Riace per il Nobel per la pace".

Commenti

tosco1

Gio, 02/05/2019 - 12:11

Certo, a me pare che abbiano veramente una bella faccia tosta.Certo, e' dal dopoguerra che hanno reorizzato, (per ideologia politica immutata) che il PCI e lo stato fossero la stessa cosa.E si e' visto nelle aministrazioni rosse.E la teoria suddetta, sia pure rivisitata nel contingente, resta,a mio parere,e come si vede anche in questo caso di Sindaco eroe, perfettamente attuale.

ginobernard

Gio, 02/05/2019 - 12:28

la sinistra non solo sta diventando ridicola che ci può anche stare ... incomincia a diventare odiosa. Speriamo che scompaia dallo scenario politico. Ma chi li mantiene sti migranti ? loro ?

Ritratto di 98NARE

98NARE

Gio, 02/05/2019 - 12:44

a TRIPOLI forse per la "cittadinanza".... SIndaco da ARRESTARE !!!!

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 02/05/2019 - 14:21

Balle fumose. Contano i fatti ed una "valutazione" certa sarà quello data dagli elettori a fine mese.