Trump ordina ricerca sull’Intelligenza Artificiale

L'intelligenza artificiale diventa un campo di grande interesse per l'Usa e Trump firma l'ordine esecutivo per aumentarne gli studi

Il presidente degli Stati Uniti ha firmato, questo lunedì, un ordine esecutivo dedicato all'Intelligenza artificiale (IA). L'IA è un tema di grande importanza nel mondo della scienza informatica e cognitiva per le sue potenzialità nel controllare ed operare tecnologie avanzate. Basti pensare a Siri su l'iPhone o ad Alexa sui prodotti Amazon. Semplicissime forme di IA che però già oggi riescono a cambiare il nostro modo di vivere.

L'interesse nell'IA non è cosa nuova alla Casa Bianca. Già nel maggio dell'anno passato il governo Usa creò la Commissione Particolare sull'Intelligenza Artificiale ed il Segretario alla Difesa del tempo, Jim Mattis, scrisse a Trump una lettera richiedendo di aumentare l'attività del governo. Mattis specificò che gli Stati Uniti devono essere non solo leader nei sistemi di difesa, ma anche sulla "trasformazione della condizione umana" - un ruolo principale che l’IA continua ad avere. Dietro l'interesse c’è anche la continua gara con la Cina per la superiorità tecnologica.

L'ordine esecutivo di questa settimana, denominato "Iniziativa Americana sull'Intelligenza Artificiale" aumenta l’opportunità di addestramento per personale dedicato e servizi per la creazione di sistemi avanzati come server e mezzi informatici. L'ordine aggiunge anche la cooperazione con altri paesi.

Anche se il dipartimento della difesa ha già stanziato $75 miloni da destinare all'IA nel passato, l'ordine di Trump non specifica in maniera chiara da dove il presidente dirigerà altri fondi.

Gli Stati Uniti rimangono i leader indiscussi sull'IA con aziende come Apple, Amazon e Google. Ma c’è anche un grosso movimento di personale dalle agenzie governative alle aziende private limitando le risorse del governo americano. Una migrazione di “cervelli” che il governo vuole tenere sott’occhio.

Commenti

lorenzovan

Mer, 13/02/2019 - 14:07

e te credo !!!! se non ne ha bisogno lui chi ne ha bisogno ??? anzi..parlatene pure col ggiggetto e tanti plagiati gialloneroverdi