Unioni civili, l'altolà della Cei: "I figli non sono un diritto"

Giovedì il ddl Cirinnà a Palazzo Madama. Bagnasco: "La famiglia ha identità unica". E boccia le adozioni alle coppie gay: "I figli non sono un diritto"

Il presidente della Cei, Angelo Bagnasco

Nessuna divisione tra i vescovi sui temi della famiglia e delle unioni civili. Il cardinale Angelo Bagnasco assicura unità e compattezza da parte dei vescovi "nel condividere le difficoltà e le prove della famiglia e nel riaffermarne la bellezza, la centralità e l'unicità". "Sogniamo un Paese - ha aggiunto il presidente della Cei - a dimensione familiare, dove il rispetto per tutti sia stile di vita, e i diritti di ciascuno vengano garantiti su piani diversi secondo giustizia". Parole che mettono definitivamente una pietra sopra al ddl Cirinnà che giovedì prossimo approderà a Palazzo Madama.

A pochi giorni dal monito di papa Francesco a non "confondere la famiglia voluta da Dio con ogni altro tipo di unione", Bagnasco torna a bombardare contro le unioni civili. Nella prolusione al Consiglio permanente ha così ribadito l'importanza a porre "l'attenzione alla famiglia" perché "le sia conferita la centralità che le spetta sia nella Chiesa, quale soggetto attivo dell'evangelizzazione, sia nella società". E invita a non "dimenticare l'identità propria della famiglia e la sua importanza per la stabilità e lo sviluppo economico del Paese" nonché "l'imprescindibile ruolo che riveste per l'educazione delle nuove generazioni". Mentre in Italia e in parlamento infiamma il dibattito sulle unioni civili e, soprattutto, sulla stepchild adoption, i vescovi si schierano apertamente contro il ddl Cirinnà sostenuto dallo stesso Matteo Renzi. Bagnasco ci tiene a ricordare che la famiglia è uno "scrigno di relazioni, di generazioni e di generi, di umanesimo e di grazia" nel quale "vi è una punta di diamante": i figli. "Il loro vero bene deve prevalere su ogni altro, poiché sono i più deboli ed esposti - incalza - non sono mai un diritto poiché non sono cose da produrre, hanno diritto ad ogni precedenza e rispetto, sicurezza e stabilità". E, citando le parole di papa Francesco, sottolinea il bisogno di un microcosmo completo nei suoi elementi essenziali: "I bambini hanno diritto di crescere con un papà e una mamma. La famiglia è un fatto antropologico, non ideologico".

"I credenti hanno il dovere e il diritto di partecipare al bene comune con serenità di cuore e spirito costruttivo". Senza citare esplicitamente il Family Day, che sabato prossimo si terrà al Circo Massimo, Bagnasco difende chi interviene pubblicamente nel dibattito sulle unioni civili. L'arcivescovo ribadisce che spetta ai laici, come già indicato dal Concilio Vaticano II, di "iscrivere la legge divina nella vita della città terrena". "Assumano la propria responsabilità alla luce della sapienza cristiana e facendo attenzione rispettosa alla dottrina del Magistero".

Commenti

Cheyenne

Lun, 25/01/2016 - 16:57

Per una volta sono d'accordo con il sig.bagnasco

Ritratto di semovente

semovente

Lun, 25/01/2016 - 17:05

Attenzione CEI, volete fare inkazzare la presidenta? Quella ha le idee chiare sulla composizione della famiglia che cambierà il Mondo.

Mr Blonde

Lun, 25/01/2016 - 17:10

HA RAGIONE sulle adozioni, ma la stepchild ecc non è un adozione ma se non ho capito male è il riconoscimento di una situazione dove già c'è un genitore naturale. Che si fa lo si espropria?

i-taglianibravagente

Lun, 25/01/2016 - 17:13

ALLELUJA, ALLELUJA, ALLELUJA !!! E' tutto li...I FIGLI NON SONO UN DIRITTO. AMEN. E Bravo Bagnasco.

i-taglianibravagente

Lun, 25/01/2016 - 17:15

LA FAMIGLIA E' UN FATTO ANTROPOLOGICO. Quella e'!!! un uomo una donna e, se arrivano, dei figli. STOP.

Ritratto di paràpadano

paràpadano

Lun, 25/01/2016 - 17:16

Sono di cultura e origini cristiane ma non frequento la chiesa perché mi piace troppo "peccare", ma su quanto esposto da Bagnasco sono in piena sintonia, mai figli in adozione a coppie gay o lesbiche.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 25/01/2016 - 17:16

Io sono certo che i figli debbano nascere deal concepimento tra un uomo ed una donna uniti sotto il sacro vincolo del matrimonio. il fatto che quell'accozzaglia buffonesca di nome c.e.i. asserisca lo stesso, non significa che io sia in errore.

Albius50

Lun, 25/01/2016 - 17:20

E' ormai troppo tardi, la CHIESA CATTOLICA ha distrutto la FAMIGLIA tradizionale, grazie ai suoi politici di sinistra e all'UDC che hanno fatto fuori BERLUSCONI.

michele lascaro

Lun, 25/01/2016 - 17:22

La Chiesa si è accorta troppo tardi dei "diritti" di una certa categoria (che dimentica, però, "i doveri") Se le Leggi religiose sono immutabili, rifacendosi alla logica esistenziale e al significato della procreazione, avrebbe dovuto parlare già da tempo, senza permettere alle cirinnà di turno di prendere parola.

fisis

Lun, 25/01/2016 - 17:24

Non vedo nessuna contraddizione tra il difendere la famiglia - diciamo eterosessuale - ed estenderne i diritti a quella omosessuale. Vedo semmai un completamento e un arricchimento del concetto di famiglia stesso.

Fjr

Lun, 25/01/2016 - 17:26

Bagnasco inutile scaldarsi al Renzi non gli fa' cambiare idea, i voti di gay e lesbiche al momento sono una priorità' , incredibile ma spero in un bel biscottone in stile Silvio da parte della Merkel al pupone fiorentino in stile Lorenzo Marquez

ilbarzo

Lun, 25/01/2016 - 17:26

Era ora che la chiesa cattolica facesse sentire la sua voce.Questi cialtroni comunisti senza scrupoli ne dignità sarebbero capaci di discriminare la famigla quella vera formata da un uomo e una donna.Pure gli animali per procreare si accoppiano debbono maschio e la femmina.

venco

Lun, 25/01/2016 - 17:26

Bene Bagnasco, e adesso fate propaganda che la gente si sposi e faccia figli, e no accoglienza che è la nostra morte.

maurizio50

Lun, 25/01/2016 - 17:27

Ora voglio vedere come la mettono i preti "amici" senza se e senza ma del PD che sta innescando una porcata con effetti catastrofici sul futuro delle famiglie!!!!!

pv

Lun, 25/01/2016 - 17:28

Echissenefrega dei preti. Facciamogli pagare l' IMU e così si tacciono !

Fjr

Lun, 25/01/2016 - 17:28

A questi della cooperativa LGBT, sembrano quasi quei marchi dati ai salami, viene quasi da fare uno spottone in stile "la chiesa sei tu chi può' darti chi può' darti di più ", ma che amarezza

fisis

Lun, 25/01/2016 - 17:29

Non vedo nessuna contraddizione tra il difendere la famiglia eterosessuale e consentire a quella omosessuale. Azi, vedo semmai un arricchimento e un'integrazione al concetto di famiglia stesso.

sagemmio

Lun, 25/01/2016 - 17:31

Ma l'Italia è o no una nazione laica? Tutti a fare i moralisti e tutti però che guardano le gallery con le donne biotte a mostare la mercanzia, salvo poi scandalizzarsi (naturalmente) della mercificazione del corpo della donna. Quanta ipocrisia. Il Papa fa il suo dovere e grazie a lui finalmente i pedofili nella Chiesa affrontano anche il giudizio dei tribunali non ecclesiastici. Tutti dovrebbero fare un esame di coscienza, perchè chi sbava dietro alle tette delle varie modelle non è un esempio di specchiata moralità per i propri figli.

brunog

Lun, 25/01/2016 - 17:32

L'Italia non sara' mai un paese normale finche' la Chiesa interferisce con la politica quando invece dovrebbe fare la Pastorale. Non e' leggiferando o meno che si risolvono i problemi della famiglia, occorrono invece educazione, persuasione e convincimento. Lo Stato deve mettere a disposizione del cittadino tutte le leggi possibile, spetta al singolo individuo come comportarsi. Bagnasco, una volta tanto, farebbe meglio a preoccuparsi del marciume all'interno della Chiesa.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 25/01/2016 - 17:33

Cio' che dice Bagnasco e' sacrosanto.

terzino

Lun, 25/01/2016 - 17:33

Stavolta concordo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 25/01/2016 - 17:35

Sono d'accordo per questa volta con bagnasco,ma quel ditino alzato mi da fastidio.

xgerico

Lun, 25/01/2016 - 17:37

Ma per uno che crede al Paradiso terrestre e/o Adamo ed Eva.

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Lun, 25/01/2016 - 17:39

Usciamo da questo incubo. Chiamiamo le cose con il loro nome, senza ipocrisie, abbiamo rispetto per tutti, ma cancelliamo dai nostri orizzonti le prospettive omosessualiste. Bene Bagnasco, finalmente parole chiare.

blackbird

Lun, 25/01/2016 - 17:40

Parafrasando quanto detto da Papa Francesco sull'argomento più ampio, che comprende anche questo: chi è costui per dire qualcosa in merito? Le parole hanno un peso e prima di pronunciarle è bene soppesarle tre volte e poi ripensarci per bene. Con quella famosa frase il Papa in persona ha abbttuto ogni muro e ogni comportamento "discriminatorio", se non proprio razzista, nei confronti degli omosessuali (o gay per dirla più polical correct, come usa adesso).

vince50

Lun, 25/01/2016 - 17:41

Ogni tanto ne dicono e ne fanno una giusta,la natura non si può e non si deve sovvertire.Chi vuole"gheizzare"lo faccia pure ma lasci perdere i bambini,essere gay è discutibile ma ipocriti e egoisti certamente no.

milope.47

Lun, 25/01/2016 - 17:41

Ogni tanto mi trovo d'accordo con i preti della Chiesa cattolica. Spero solo che si facciano sentire SERIAMENTE anche con manifestazioni di piazza se necessario.

Aristofane etneo

Lun, 25/01/2016 - 17:44

Finalmente! Era ora che la Chiesa cattolica dicesse qualcosa di "cristiano" usando il tono che avrebbe usato S. Paolo di Tarso (non per niente è raffigurato con tanto di spada). Ma 'sti diversamente orientati in fatto di sesso, perché rompono i cabbasisi SOLO nel cosiddetto Occidente e non in tutto il resto della Terra? Perché nelle Nazioni dove i Circoncisi sono maggioranza questi problemi non si presentano?

GMfederal

Lun, 25/01/2016 - 17:47

se lo sente Francisco lo scomunica...

Aristofane etneo

Lun, 25/01/2016 - 17:54

... ma ve l'immaginate che bambini crescerebbero in famiglie formate da 4,5,10 maschi e una femmina o 4,5,10 femmine e un maschio? Una volta scardinata l'idea che una famiglia non necessariamente è composta da un uomo una donna ed eventuali bambini, tutto è possibile a cominciare dalla poliandria e dalla poligamia.

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 25/01/2016 - 17:58

Mah...Mi sa tanto che in italia ormai i maschietti e le femminucce siano in minoranza e dovremo tra non molto essere individuati per il "politically correct" come diversamente gay. Stamattina un frequentatore della palestra ironicamente mi disse che tutto sommato per noi maschietti è un bene, perchè abbiamo meno concorrenza con il gentil sesso. Ho riso di gusto

Aristofane etneo

Lun, 25/01/2016 - 17:59

... la smettessero poi con 'sti anglicismi usati al posto della lingua italiana, quasi volesserer rendersi ancora più sadici e insopportabili. Ma quelli della Crusca dove ca.chio sono che non protestano!

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 25/01/2016 - 18:01

Cheyenne ho pensato esattamente la stessa cosa. Non sopporto le continue intromissioni negli affari del nostro Stato, ma se questo serve a fare lo sgambetto al cialtrone fiorentino e alla inqualificabile "presidenta" della camera, ben venga. I nemici dei miei nemici sono miei amici. E poi, sulle adozioni, sono d'accordo anch'io nel definirle una bestialità.

Ritratto di gianky53

gianky53

Lun, 25/01/2016 - 18:07

Meno male che c'è ancora qualcuno con la testa sulle spalle in questa Italia di sinistrati senza spina dorsale e con il cervello fuso.

Totonno58

Lun, 25/01/2016 - 18:08

Tu chiamale se vuoi opinioni....la tematica della stepchild adoption è molto sottile e non può essere trattata in modo ideologico, come se fosse un'adozione ai gay, comunque il Parlamento può decidere di stralciare questo passo così delicato o di fregarsene bellamente di un'opinione, pur proveniente da una fonte così illustre...ma, aldilà di queste cose, mi permetto, da cattolico praticante, esprimere un modestissimo senso di tristezza verso un organo della Chiesa che indice una riunione mirata allo studio ed alla ricerca di una posizione da assumere verso un ddl che sta per essere portato in Aula (evviva, dopo 31 anni di chiacchiere inutili!)...povera chiesa, quando si riduce a puro organismo politico!

potaffo

Lun, 25/01/2016 - 18:11

Parole sante (per le adozioni)

fisis

Lun, 25/01/2016 - 18:13

@sagemmio Anche lei non scherza col moralismo. Cosa ci sarebbe di male a "sbavare dietro un paio di tette", come dice lei o, diciamo alla vista di un bel ragazzo o di una bella ragazza, a seconda dei gusti di ciascuno? Il corpo umano può essere un'opera d'arte stupenda, ed è ovvio che vi sia chi l'apprezzi, al di là delle convenzioni e dei moralismi ipocriti.

Luigi Farinelli

Lun, 25/01/2016 - 18:14

Finalmente una posizione netta, senza se e senza ma e senza possibilità di confusione. E chi non è d'accordo manifesti in maniera civile, pacifica e democratica se ne è capace, perché fino ad ora, nonostante i media di regime (RAI in testa) l'abbiano coperto, le lobbies omosessualiste (che, tra l'altro, non rappresentano tutti gli omosessuali), quelle femministe, i centri sociali e la sinistra si sono comportati in maniera vergognosa, violenta, squadristica, andando ad aggredire pure madri con bambini legittimamente, civilmente e persino silenziosamente dimostranti a favore della famiglia naturale, in molte piazze d'Italia. Aggressioni avvenute con la compiacenza vigliacca e l'appoggio di sindaci, parlamentari e altri politicanti "progressisti", tutti usi a riempirsi la bocca con la parola "democrazia".

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 18:15

ma neppure un dono ...caro bagnasco...minuscolo voluto....sono una appendice della legge di sopravvivenza...un istinto inserito dalla natura nel nostro codice DNA e come tale...sentito pure da bisessuali...omosessuali ed affini... se poi sia giusto o no...non mi pronuncio...ma che sia un istinto naturale...quello di avere figli...lo e' ..e alla grande...

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 18:17

ALBIUS 50...ACCOSTARE LA PAROLA FAMIGLIA AL BERLUSKA E' UN ERRORE A PRESCINDERE...DOVRESTI SCRIVERE AL PLURALE...LOL...famiglie..COSI' COME PER UNA BUONA MAGGIORANA DEI POLITICI tutta casa e chiesa ( solo quando conviene...) lolololololo

fisis

Lun, 25/01/2016 - 18:19

@illuso Non si illuda sulla diminuzione della concorrenza. Guardi che esistono anche i cosiddetti bisessuali che, come saprà - mi dispiace per lei - amano trastullarsi con le persone di entrambi i sessi.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 25/01/2016 - 18:20

Sono contro l'imtromissione della chiesa nelle questioni di stato, ma sulle adozioni gay qualsiasi stato che ha dato l'ok sbaglia GRAVEMENTE, sputando sui diritti del fanciullo...questo non e' progresso, e' dristruzione e' idiozia e' ingiustizia...anche se lo facesse il 90% della ue..lacosa e' una assurdita'

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 18:20

tutte filolocattoliche stasera le chiquitas...lol...non si sa se odino piu' i gay o l'isis..il che e' un controsenso...in quanto ..chiquitas e isis odiano entrambi gli omosessuali...dunque..per le proprieta' transitive...dovrebbero essere i migliori alleati...huummmm...dovrebbero ??? hummmmm..orse lo sono senza saperlo...he he he

chiara 2

Lun, 25/01/2016 - 18:23

Blackbird:"chi è costui per dire qualcosa in merito?" MA CHI SIETE VOI CHE VI CREDETE DI POTERE CAMBIARE LA NATURA DELLE COSE IN POCHI ANNI DI STORIA E SOLO PER MOTIVI POLITICI!! Proprio vero che l'ipocrisia, anche messa per iscritto oltrettutto, non conosce limiti...

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 18:23

aristiofane etneo...quella che descrivi e temi era la famiglia tipica dei nostri progenitori nelle caverne...lololololol

chiara 2

Lun, 25/01/2016 - 18:24

E comunque è vero: i figli non sono un diritto ( una proprietà ), anche per gli etero...

Silvio B Parodi

Lun, 25/01/2016 - 18:26

Lettera a madame la presidenta. Quando dormirai dimenticata sotto la terra grassa, e la croce di Dio sara' piantata ritta sulla tua cassa quando ti cadran marce le gote entro i denti malfermi e nelle occhiaie tue fetenti e vuote brulicheranno i vermi, io nella notte cupa latrando come una lupa scavero' la fossa da te fatta letame e accoccolato sul tuo putrido petto infame gridero' la mia vendetta.

xgerico

Lun, 25/01/2016 - 18:27

Se lo diceva Bertone era più credibile!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 25/01/2016 - 18:31

@xgerico: egregio, mi ricordo spessissimo del viso di mia madre, bellissimo, e dolce come una madre femmina è per un figlio sia eterosessuale che gay. Mi seccherebbe assai ricordarmela come scrissi ieri con barba e baffi e penso sia la stessa cosa per i gay. Tutto il resto è fuffa. Buona serata.

Silvio B Parodi

Lun, 25/01/2016 - 18:32

x sagemmio Io sbavo davanti ad una bella donna, e tu? sbavi davanti ad un maschione????

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Lun, 25/01/2016 - 18:50

Condivido. Non sono un diritto ma semplicemente un dono. Per un credente sono un dono di Dio, per un non credente sono un dono della natura, ma sempre di dono si tratta e neppure consentito a tutti, anzi a tutte.

fisis

Lun, 25/01/2016 - 18:54

@wilegio Non mi risulta che l'istituto dell'adozione, sia esso etero o omo, sia particolarmente in auge tra le bestie...

HappyFuture

Lun, 25/01/2016 - 19:20

Ma avete dato una scorsa agli altri titoli? Coi problemi che girano, questi tengono impegnato il Parlamento coi "diritti" civili dei gay! Sono elargizioni a costo zero. Agli onorevoli io gli toglierei dallo stipendio i giorni passati a parlare del matrimonio dei LGBT! Anche i LGBT hanno prima diritto ad un pasto al giorno, poi possono anche preoccuparsi del resto!

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 25/01/2016 - 19:21

1)sono contrario all'adozione da parte di coppie gay e lesbiche- 2)sono contrarissimo alla fecondazione eterologa da parte di gay e lesbiche 3)sono favorevole all'adozione da parte di coppie etero 4)sono contrario alla fecondazione eterologa da parte di coppie etero 5)sono possibilista sulla stepchild -

xgerico

Lun, 25/01/2016 - 19:24

@illuso- Allora secondo lei dovrebbero togliere i figli ad uno che rimane vedovo!? Ma fammi il piacere1

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 19:26

illuso...ognuno pensi alla madre sua...he he...e chi non ha piu' la madre...a chi deve pensare??? a Belem????

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 19:28

ahhh jiusmel...allora sei di coccio....NON E' UN DONO....e' un istinto scritto dalla natura nel nostro DNA perla perpetuazione della specie!!!!

Anonimo (non verificato)

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 19:35

poverino il bagnasco,,,del famoso trio BBB dei tempi d'oro,,c'e' rimasta solo la sua B,,,gli altri due a vagare nelle sontuose e ricche dimore cercando di evitare con la mummificazione sorella MORTE

rossono

Lun, 25/01/2016 - 19:36

Mr Blonde Non faccia il cxxxxxo...

laura bianchi

Lun, 25/01/2016 - 19:41

I miei figli, non sono di mia proprietà, ma hanno un padre e una madre....per il resto saranno liberi di pensarla come meglio credono....matrimonio uguale maternità.Piaccia o no.

Anonimo (non verificato)

papik40

Lun, 25/01/2016 - 19:51

La chiesa ed i suoi rappresentanti sono da sempre le categorie che piu' disistimo ma in questo caso, in qualche misura, sono d'accordo con loro ovviamente non per i motivi religiosi che loro adducono. Alle coppie unisex deve essere vietato di adottare dei bambini inferiori ai 18 anni che comunque necessitano dell'accettazione scritta da parte dell'adottando Sono comunque favorevole a che possano tenersi i figli legittimi nati da un'unione preconvivenza gay nel solo caso in cui sia venuto a mancare uno dei genitori! Personalmente sono anche contrario all'adozione di bambini da parte di "single" sia uomo sia donna

rossono

Lun, 25/01/2016 - 20:07

xgerico E perchè deve dargli un'altro padre se gia ne ha uno?

Ritratto di illuso

illuso

Lun, 25/01/2016 - 20:11

@xgerico:egregio ho sempre difeso i gay specialmente quando i comunistacci equiparavano l'omofobia a una devianza viziosa della becera borghesia. Di un gay adulto a me personalmente non può importarmene di meno, mi preoccupano di più i bambini e penso che sia importante, utile e doveroso difenderli e dare loro ciò che la natura umana esige:un padre uomo e una madre femmina. Tutto il resto è egoismo becero. Cordialità anche se penso con gioia di non farle piacere.

little hawks

Lun, 25/01/2016 - 20:12

Dio crea l'anima del bambino dopo l'unione dei suoi genitori, ed affida a loro il nuovo essere umano perché siano responsabili della crescita armoniosa non solo del suo corpo ma anche del suo spirito. Affidare un piccolo ad una coppia di peccatori come gli omosessuali, che esercitano le loro turpi tendenze addirittura sotto lo stesso tetto dove dovrebbe crescere, non mi sembra che sia una azione prudente per il bambino che ha diritto ad avere un papà ed una mamma.

giseppe48

Lun, 25/01/2016 - 20:12

Loro vogliono il giocattolo ché cammina ,calci in culo quelli si

Ritratto di illuso

Anonimo (non verificato)

Aristofane etneo

Lun, 25/01/2016 - 20:28

@ "lorenzovan - Lun, 25/01/2016 - 18:23" che scrive "aristiofane etneo...quella che descrivi e temi era la famiglia tipica dei nostri progenitori nelle caverne...lololololol" mi tocca replicare che se partiamo da Adamo ed Eva che si fa giustifichiamo l'incesto?

Ritratto di echowindy

echowindy

Lun, 25/01/2016 - 20:30

ANCHE ACCETTANDO IL PENSIERO DI CONSIDERARSI TUTTI FIGLI D’ADAMO, I FIGLI ADOTTATI DA UNA COPPIA OMOSESSUALE SARANNO SOGGETTI AD OGNI SORTA DI EPITETI IN RIFERIMENTO ALLA SITUAZIONE PARTICOLARE DELLA REALTÀ DELL’ASSETTO FAMILIARE.

soldellavvenire

Lun, 25/01/2016 - 20:34

la CCAR non dovrebbe occuparsi di diritti a quello pensa la legge umana: si occupino della legge divina, che presto li chiamerà a se. e comunque solo in Cina i figli non sono un diritto ma una concessione (ma anche lì le cose cambiano)

xgerico

Lun, 25/01/2016 - 20:40

@rossono- Perché il fatto non cambierebbe di una virgola!

Anonimo (non verificato)

xgerico

Lun, 25/01/2016 - 20:44

@illuso- Scrive:Tutto il resto è egoismo becero......E lei che ne fa "egoismo becero" nei confronti di persone che non conosce!

ziobeppe1951

Lun, 25/01/2016 - 20:51

Comunque sia è pur sempre una bella lotta tra kulattoni e pedofili

Silvio B Parodi

Lun, 25/01/2016 - 20:53

il mondo e' stravolto, comandano I gay comandano I criminali, comandano I politici inutili e corrotti comandano nello sport gli imbroglioni dicono che il pianeta si riscalda quando fa' un freddo cane, parlano di siccita incombente quando nevica e piove a dirotto provocando inondazioni, dicono che il comunismo e' buono quando ha distrutto interi stati e cittadini, votano a sinistra quando sanno che fa' solo Danni, le chiese predicano la poverta', ma loro sono straricchi, se io uccido un delinquente vengo condannato io e devo risarcire il criminale I presidenti che difendono gli stranieri e sono contro I loro concittadini italiani, lasciano morire di fame un pensionato italiano e mantengono negli hotel gli immigrati, ma chi ci ha avvelenati?????

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 20:58

ahhhh little hawks guarda che qua' siamo su un forum non in seminario a ripetere gia culatorie ...tamto per interderci...se sei in crisi mistica fatti um charro ed avrai pure le visioni...lolololol

forbot

Lun, 25/01/2016 - 21:02

Secondo me, il Cardinale Bagnasco ha pienamente ragione, sia perchè in difesa della famiglia come natura l'hà voluta; sia per evitare che aumentino in modo esponenziale finocchi e lesbiche, in quanto dei bimbi che crescono in una simile famiglia, possono ben credere sia la normalità essere gay. In Italia siamo già, per diversi fattori, sul ciglio di un burrone; immaginiamoci un domani un popolo con soli questi individui.

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 21:06

aristofane etneo...non so...veda lei...io mi limito a constatare...non a giudicare

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 21:07

ecco...echowindy,,,questo e' un dato di fatto...ma dovuto all'arretratezza dei padri...non certo all'ingenuita' dei bambini

timoty martin

Lun, 25/01/2016 - 21:15

Finalmente dalla Chiesa una presa di posizione CHIARA E SENSATA

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 21:28

zio beppe...e tu ci stai in mezzo e fai l'arbitro...vero...he he

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 21:29

hummm a proposito zio beppe..io in portogallo alle amministrative voto PSD...lolol...

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 21:35

certo timoty martin...quando si tratta dei bambini la santa chiesa ha sempre " prese " di posizione CHIARE E SENSATE.......LO VEDIAMO DA SECOLI ORMAI

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 25/01/2016 - 21:36

Lol Lol: stasera farmacia chiusa? no IMODIUM? Ahi Ahi Ahi però, in quanto a diarrea verbale (logorrea) sei in ottima compagnia, fisis non ha niente da inviadiarti. Per il cieco di gerico, invece, ormai i farmaci non funzionano più. Solo PAMPERS giganti.Dalton Russell.

kaiser2011

Lun, 25/01/2016 - 21:38

Ho una domandina pragmatica da quattro soldi (si fa per dire, dato che parliamo di un colosso planetario dell'e.commerce). Che ci fa, da qualche giorno, sulla home page di ebay.it, il logo #svegliatitalia? Basta, non ne posso più: arrendiamoci, siamo circondati.Almeno così, la smetteranno con questo martellamento....

Anonimo (non verificato)

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 22:05

BEH...caro russel sempre meglio essere logorreico che diarreico come tu nei tuoi post...lololol

fert64

Lun, 25/01/2016 - 22:09

gay e lesbiche sono solo un aberrazione, che si chiudano in casa

Ritratto di dalton.russel

dalton.russel

Lun, 25/01/2016 - 22:56

lol lol:cos'è il tuo PIRLA, l'ultimo rigurgito dello sfintere? Primo:ti ho detto che hai la diarrea verbale specificandoti che di solito chiamasi logorrea; secondo: su 91 commenti attualmente presenti, 10 sono tuoi, PIRLA. Ed io, con appena 1 sarei quello che ha la diarrea? Mi vedo costretto a questo punto e con mio sommo rammarico a declassarti da PIRLA a MINUS HABENS. E credimi, PIRLA detto da me è un complimento, quasi un vezzo.Dalton Russell.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 25/01/2016 - 23:18

hey -clive owen--piantiamola nè?

lorenzovan

Lun, 25/01/2016 - 23:37

sei elegantissimo...un vero arbiter bananarum,,,mi inchino alla tua sapienza arboricola,,,PS quando riuscirai a scendere dal pero...faccelo sapere

Tuthankamon

Lun, 25/01/2016 - 23:37

Finalmente una posizione chiara e senza troppo politichese!

wotan58

Mar, 26/01/2016 - 00:16

Sembrava acquisito il principio illuministico della "libera chiesa in libero stato" ed invece qui siamo ad una versione appena più soft della sharia che la stragrande maggioranza degli italiani detesta. Da cattolico (ed eterosessuale) nelle scelte personali non considero mai aborto e divorzio, ma da liberale ritengo giusto che esistano leggi che in uno stato civile tutelino i diritti dei non cattolici.

ziobeppe1951

Mar, 26/01/2016 - 00:32

Lorenzovaff...dimenticavo, salutami De Sousa PIRLA

joecivitanova

Mar, 26/01/2016 - 01:58

Nella esistenza degli esseri umani ci sono sempre stati, ci sono e sempre ci saranno milioni di persone che, per tutta una serie di diverse cause o motivi, nella loro vita non hanno avuto figli, non ne hanno e non ne avranno; queste persone non erano, non sono e non saranno ne bisessuali, ne omosessuali o 'affini', come li ha definiti qui un commentatore che mi risulta essere anche un bravo grafomane. Queste persone si sono affezionate a dei nipoti, magari, o ad altri, ed hanno vissuto bene la loro vita 'alla grande' ugualmente, senza sentire quell''istinto alla sopravvivenza' irrealizzabile senza 'l'avere' (possesso) di un' 'appendice'(figlio!!)...(cito tutte parole lette), ed anche loro, suppongo avessero, o hanno, un DNA. Quindi l'unica cosa che ho letto 'alla grande' è soprattutto egoismo, se non (azzardo..) dominio! G.

soldellavvenire

Mar, 26/01/2016 - 09:13

Laura Bianchi, gentile signora lei bestemmia la natura, quando afferma che i suoi figli non sono di sua proprietà: come bestemmia il cardinale dicendo che il desiderio di averne (biologici o adottivi che siano) è di natura ideologica. l'ideologia semmai risiede nel voler stabilire ciò che è naturale e ciò che non lo è, a dispetto della natura stessa

capitanuncino

Mar, 26/01/2016 - 09:23

Perfettamente d'accordo con Sua Eminenza. Con l'occasione vorrei ricordare che i figli non è un diritto nemmeno ucciderli, anche l'aborto è stato presentato come un "progresso civile", sarebbe il caso di riparlarne. I figli non sono né giocattoli, né incidenti di percorso, ma sono individui cui spettano diritti e protezione fin dal concepimento, a prescindere dai disagi di chi li ha concepiti ed è questa è la civiltà, non correre appresso ai vari edonismi egoistici e populisti che consumismo e demagogia spacciano per progresso.

soldellavvenire

Mar, 26/01/2016 - 13:50

joecivitanova, e che grande affronto ai suoi dirittii sarebbe, questo egoismo? e che diritto ha lei di stabilire ciò che non è diritto PER ALTRI? anche la mania di voler imporre ad altri le proprie idee è riprovevole, quindi fate il favore, lottate per i vostri diritti, o per quelli dei vostri figli, se volete: ma lasciate stare quelli degli altri

elpaso21

Mar, 26/01/2016 - 14:00

Addirittura "altolà" questa volta.. ormai è assodato che tutti i giornalisti di destra e di sinistra di questo paese sono in qualche modo succubi dei "dictat" di qualche prete.

laura bianchi

Mar, 26/01/2016 - 20:10

Ho risposto, solo per educazione a tal soldellavvenire, non pubblicato, fa niente, non ho tempo da perdere.

FRANZJOSEFVONOS...

Mer, 03/02/2016 - 17:42

SIGNOR BAGNASCO SE L'ITALIA ATTUALE E' IN QUESTE CONDIZIONI LA COLPA LA MASSIMA COLPA E' TUA. HAI CONTRIBUITO COL TUO PESO POLITICO LA DISTRUZIONE DEL CRISTIANESIMO E DEL CATTOLICESIMO PROPRIO IN ITALIA E IN EUROPA. SE VI SONO SINISTRI CHE DICHIARONO CIO' CHE GRIDAVANO DA ALMENO 40 TU SEI IL RESPONSABILE TRA I RESPONSABILI. MORTADELLA DOCET