Berlusconi: "Servirà una correzione, faranno la patrimoniale"

Berlusconi in Abruzzo: "Per uscire dalla recessione bisogna fare il contrario di quanto ha realizzato questo governo di incapaci"

"Per uscire dalla recessione bisogna fare "il contrario di quanto ha realizzato questo governo di incapaci". Lo ha detto all'Adnkronos Silvio Berlusconi durante la sua visita in Abruzzo.

"Siamo in recessione tecnica, quindi ci saranno più deficit e più debito pubblico, le banche dovranno contrarre i prestiti", ha spiegato poi , "Sarà necessaria una correzione che certo il governo non farà prima delle Europee. E sapete che faranno? La patrimoniale del 10/12% sui nostri risparmi".

Secondo il Cavaliere, la presenza dell'ideologia dei 5 Stelle rende la situazione "più grave di quando sono sceso in campo 25 anni fa". Per questo servono "meno tasse su famiglie, imprese e lavoro", ma per fare ciò, "questo governo deve cadere". "Spero che gli italiani aprano gli occhi", ha aggiunto il leader di Forza Italia incontrando i giornalisti a Francavilla al Mare,"L'unica mia colpa è stata in questi anni di non aver convinto il 51% degli italiani a votarci".

Anche sulla giustizia i 5 Stelle non convincono Berlusconi: "I grillini al governo hanno messo in atto provvedimenti che intaccano i nostri diritti di liberi cittadini. Hanno trasformato la presunzione di innocenza in presunzione di colpevolezza", "Sono animati da avversione verso chi vince che si trasforma in vero e proprio odio sociale".

Sul caso Diciotti, comunque, il Cavaliere assicura sostegno all'alleato di centrodestra: "Siamo sempre stati garantisti e siamo contro il processo a Salvini", ha spiegato, "Ma non va data troppa importanza alla Diciotti o ai poveri 47 sulla Sea Watch... Certo bisogna avere sempre umanità... ma il problema sono i 600mila irregolari che ci sono in Italia. Finora solo 3mila sono stati rimpatriati".

Commenti
Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 31/01/2019 - 23:29

Si , però c'è un dettaglio, la patrimoniale la faranno a banche, assicurazioni e speculatori vari.

LucaR.

Ven, 01/02/2019 - 00:22

ormai il Berlusca sembra l'unico di buon senso però non capisco come faccia a tollerare ancora Salvini, dopo questa politica economica da comunisti...

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Ven, 01/02/2019 - 08:15

i sinistri sono geni in fatto di patrimoniali

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 01/02/2019 - 08:32

Berlusca, attaccato in modo inverosimile dalla magistratura filocomunista, si é battuto per l'Italia, ma ha perso. Ora é il turno di Salvini, a cui non potranno addebitare fumosi reati inesistenti o comunque di cui non deve rispondere lui come é avvenuto per Silvio. Se siamo tutti con Salvini anche Silvio lo deve appoggiare, non per suoi interessi, ma per i nostri.

Ernestinho

Ven, 01/02/2019 - 08:55

Ma lui avrebbe fatto di più? La sua passata esperienza al Governo opterebbe per il contrario!

Claudio.T.

Ven, 01/02/2019 - 08:56

Il CV ha paura dei "suoi" risparmi, io come tantissimi Italiani non ho un centesimo. Ritirati, lascia spazio ai giovani.

omaha

Ven, 01/02/2019 - 08:59

A parte l'età che ha Berlusconi, si sono dimostrati alleati sleali

Ritratto di mircea69

mircea69

Ven, 01/02/2019 - 09:01

"Certo bisogna avere sempre umanità... ma": L'evidenza che la Prestigiacomo non ha agito da sola.

unosolo

Ven, 01/02/2019 - 09:03

sicuramente siamo fermi è sotto gli occhi di tutti ma se come ha detto il Padoan ieri che dalla estate scorsa che è calato il PIL è anche vero che la IVA che il governo di cui faceva parte doveva scattare per tamponare i conti fatti da lui stesso , quindi la IVA non è salita e si è scoperto il tranello , senza contare i mancati pagamenti di quel governo alle imprese che sono anche fallite , non tutte fortunatamente ,metteteci anche i mancati interventi per i terremotati e tirate le somme , nessuno ha indagato , c'è chi può ,,,,

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 01/02/2019 - 09:45

Premesso che questo governo si trova a dover combattere con notevoli macerie lasciate dal precedente, Silvio una qualche ragione ce l'ha. Tuttavia quello che lo frega è la promessa fatta ante elezioni 2018 alla Merkel di frenare, in caso di vittoria del cdx, i sovranisti (Lega e Fdi) che cercano di mantenere intatte prerogative costituzionali che precedenti governi hanno impunemente violato. Anche un certo presidente posillipese in varie occasioni ha parlato di cessione di parti di sovranità contraddicendo la ns. costituzione (art.11). Tuttavia un governo dura una legislatura e se non c'è una maggioranza atta a sostituirlo rimane in carica o si torna al voto. Niente govenicchi tecnici in salsa massonica, chiaro?