Veronica Padoan, l'attivista figlia del ministro In piazza con i profughi (e contro il governo)

La regola dei panni sporchi che si lavano in famiglia non vale se tuo padre fa il ministro e tu sei una battagliera attivista che difende i diritti dei migranti dagli abusi del caporalato. Non se ti chiami Veronica, di cognome fai Padoan e sei la figlia di Pier Carlo, titolare dell'Economia. E allora eccoti giù, in piazza, a sparare a zero contro le politiche tutto «slogan» e niente sostanza del governo. Soprattutto contro quel collega di papà, Andrea Orlando, che è ministro della Giustizia e che ieri è arrivato a Foggia per assicurare che «nessuno deve sentirsi solo in Puglia», perché la nuova legge per combattere la «piaga inaccettabile» dello sfruttamento arriverà «entro la fine dell'anno».

Ma proprio mentre il Guardasigilli è impegnato nel vertice programmato in Prefettura, fuori dal palazzo Veronica, referente della rete «Campagne in lotta», è armata di megafono e accompagnare la manifestazione pacifica di un gruppo di lavoratori africani simbolo di baraccopoli abbandonate a se stesse, come il Gran Ghetto di Rignano.

Profilo più ribelle, socialmente «impegnato», di certo meno istituzionale della sorella Eleonora, che lavora in Cassa depositi e prestiti, Veronica si batte nella denuncia della schiavitù delle campagne, da ben prima che il padre andasse a via XX Settembre a presiedere le Finanze del governo Renzi. Evento che evidentemente non ha segnato un giro di boa nella sua parabola attivista, né soddisfatto la sete di risposte all'emergenza nel foggiano e non solo.

Allora eccola, in piazza insieme ai rappresentanti dei lavoratori immigrati, a ripetere ai cronisti che è inutile pensare di «smantellare i ghetti», cosa che «la giunta Vendola aveva millantato di fare dal 2014», se prima «non si organizza effettivamente il lavoro nei campi». Ed ecco la rete di cui è referente, poco dopo la visita di Orlando, picchiare più duro, tuonando con un comunicato dal titolo «Basta bugie!» che è un manifesto contro l'esecutivo e contro il titolare di via Arenula che «non si è nemmeno degnato di incontrarci» scrivono gli attivisti. Non solo, brucia «l'ipocrisia delle istituzioni e del governo che usano il caporalato come il solito specchietto per le allodole per non affrontare davvero la questione». Dopo la riunione, Orlando ha voluto mettere piede nella «città fantasma», dove abitano «migliaia di uomini e donne schiavi». Ha postato le foto su Facebook, ha ribadito di voler accelerare con la legge. Ma «il giochino di catalizzare tutta l'attenzione sui ghetti lascia il tempo che trova», dice Veronica.

Commenti
Ritratto di thunder

thunder

Mar, 23/08/2016 - 08:54

Parassita!

nem0

Mar, 23/08/2016 - 09:00

se il cervello lo ha preso dal padre...

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mar, 23/08/2016 - 09:02

Radical Chic ....quante mani tolte all'agricoltura....

Beaufou

Mar, 23/08/2016 - 09:03

Una volta tanto, se è vero che la battaglia di Veronica è contro la vergogna e l'ingiustizia del caporalato, sono dalla parte della ribelle, anche se i "figli di papà" contestatori mi stanno sommamente sui cosiddetti. Quella contro il caporalato è una battaglia sacrosanta, e se ci fosse la reale volontà di farlo, sarebbe anche facile vincerla. I caporali non sono nè invisibili nè invincibili...

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Mar, 23/08/2016 - 09:04

ovviamente Camusso e Landini preferiscono apparire in TV che occuparsi di queste inezie!!!!

Ritratto di BM1883

BM1883

Mar, 23/08/2016 - 09:23

Dimmi con chi vai e ti dirò chi sei !!!

Kamen

Mar, 23/08/2016 - 09:26

E' sin troppo comodo prendersela con Orlando.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mar, 23/08/2016 - 09:30

radical chic alla riscossa....zappa e vanga...

VittorioMar

Mar, 23/08/2016 - 09:42

.....visto che per vivere non ha necessità di lavorare ,si è cercato un diversivo,qualcosa da fare per impegnare il tempo,un giocattolino che oggi fa tanto chic,di moda, ma crea problemi invece di risolverli!!....e si sa al SUD non ci sono problemi,si ride ,si canta e ..si scherza!!....c'è il mare, il sole!!!..e quello non potete portarlo via!!

Holmert

Mar, 23/08/2016 - 09:55

Sicuramente la pargoletta del ministro non avendo un cxzzx cui pensare si è messa a fare l'avvocato difensore dei migranti . Non è una novità, anche nei moti studenteschi del '68 a soffiare sul fuoco erano tanti figli/e di persone VIP. Io ne ricordo una in particolare,grande fomentatrice,figlioccia di un grande personaggio del PCI. I poveri cristi , hanno da pensare a come sbarcare il lunario e non hanno tempo da perdere.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 23/08/2016 - 09:57

Meraviglia della vostra meraviglia. Cosa potevate aspettarvi dalla figlia del padre, il sostegno di Renzi.

Cheyenne

Mar, 23/08/2016 - 10:13

quando si ha la pancia piena tutte le kazzate sono lecite

esulenellamiaPatria

Mar, 23/08/2016 - 10:17

Ammirevole.Il titolo dell'articolo è fuorviante.Questi non sono profughi parassiti , ma lavoratori agricoli trattati peggio delle bestie.Se non ci fossero questi poveracci l'agricoltura pugliese, calabrese,campana e siciliana andrebbeu a pu....!Saluti

Bodrus

Mar, 23/08/2016 - 10:22

gli africani che lavorano nei campi come schiavi sono gli unici che meritano onore e rispetto , non so se questa sia una radical chic annoiata ma battersi per costoro è giusto , non è giusto farlo per i furbi che cappellino in mano e ben pasciuti pretendono l'obolo perche ti hanno detto buongiorno davanti al bar o al supermercato

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 23/08/2016 - 10:36

Davvero bella questa. E noi che manifestiamo contro di lei e la sua genia da un pezzo? Che gliene sembra?

Arsen

Mar, 23/08/2016 - 10:38

quanti anni sono che la puglia è retta dalla giunta vendola? il caporalato è finito? assolutamente no, perchè come al solito hanno fatto tanta demagogia , ma fatti reali nulla. e la presidente della camera? tace? non dice nulla per condannare la giunta regionale che la portata alla camera per il nulla fatto contro il caporalato in questi anni?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mar, 23/08/2016 - 10:47

Mi sovviene un quesito: che la figlia del ministro delle finanze è più capace di fare i conti in casa? Ce ne vorrebbero mille in Parlamento di Veroniche Padoàn.

marcomasiero

Mar, 23/08/2016 - 10:52

VERGOGNA !!! una famiglia dedita a vessare gli ITALIANI VERI e con il governo e i buonisti favorire i clandestini ... bene ... basta saperlo ! fatevi allora pagare le tasse per mantenere le vostre bocche dalle risorse !! noi abbiamo già dato !!! e ci siamo rotti !!!

Ritratto di bergat

bergat

Mar, 23/08/2016 - 11:07

Ma se il governo è a favore dei profughi, come fa la figlia di Padoan a manifestare a favore dei profughi ma contro il governo? Ah saperlo!

canaletto

Mar, 23/08/2016 - 11:10

ALTRA BUFFONA PAGLIACCIA. SENTONO GIA ODORE DI ELEZIONI I PIDIOTI

Una-mattina-mi-...

Mar, 23/08/2016 - 11:33

Cosa non si fa per far passare il tempo e allontanare la noia di una vita agiata...

belmoni

Mar, 23/08/2016 - 11:33

Radical chic paraculi..tutti bravi a fare i froci con il cu..lo degli altri!

essere71

Mar, 23/08/2016 - 11:46

Non è la prima volta che un "sinistro" manifesta contro un governo amico...e, vista la coerenza, non sarà nemmeno l'ultima. Però trovo scandaloso che in Italia nessuno riesca a fare una sana riflessione sul problema del caporalato. Fin quando la grossa distribuzione imporrà contratti a 7-8 centesimi il chilo, come faranno le aziende agricole a recuperare i costi di produzione? Gli stessi pomodori che poi si ritrovano sul banco dei supermercati a 2€ kg Basterebbe qualche centesimo in più all'agricoltore per aumentare la redditività e poi eventualmente sanzionare chi assume in nero. Lavoro nel settore agricolo e trovo vergognoso che nessun governo è in grado di salvaguardare il ns. paese in quello che è il settore primario dell'economia.

mutuo

Mar, 23/08/2016 - 12:02

La battagliera Padoan ha già dichiarato pubblicamente che quando riceverà l'eredità paterna tutto ma proprio tutto sarà donato agli immigrati e comunque ad opere di sostegno per gli emarginati? Se l'ha fatto, tanto di cappello, dimostra essere coerente con le proprie idee, altrimenti è semplicemente una figlia di Papà che gioca a fare la comunista.

Stefano Matera

Mar, 23/08/2016 - 12:24

quando si dice il nulla più assoluto: tale padre tale figlia

Ritratto di marystip

marystip

Mar, 23/08/2016 - 13:01

All'impegno sociale, ideologico, e alla buona fede di questa gente non ci crede nessuno; ogni componente familiare occupa uno spazio politico diverso per pararsi il c... in caso di qualsiasi evenienza. Il papà fa il ministro, una fa la pasionaria, una occupa un posto nell'entourage che conta dei colletti bianchi, un altro familiare, magari, ha simpatie moderate di c/d e così il cerchio si chiude.

MarcoTor

Mar, 23/08/2016 - 13:37

braccia da restituire all'agricoltura

justic2015

Mar, 23/08/2016 - 13:53

Preferibil non fare commenti sulla nullita` di questa feccia.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Mar, 23/08/2016 - 15:01

cosa cosa cosa ????!!!! la figlia del ministro dell'economia lavora alla cassa deposito e prestiti?????? mi fate tutti schifo !!!

Ritratto di Ratiosemper

Ratiosemper

Mar, 23/08/2016 - 15:50

Questa figlia di cotanto padre ha tutto il tempo di trastullarsi facendo la "buonista arrabbiata" tanto un futuro assicurato (caso mai anch'ella alla CDP!) ce l'ha, quindi non le costa niente fare le sceneggiate in pubblica piazza.

Ritratto di ilmax

ilmax

Mar, 23/08/2016 - 16:33

cervello all'ammasso

gneo58

Mar, 23/08/2016 - 16:46

ma la sera torna a dormire a casa o va in uno dei tanti "centri asociali" con i vari compagni (di merende) ?

hellas

Mar, 23/08/2016 - 16:58

Ma si dai, la ragazza si annoia,e allora deve inventarsi qualche bella battaglia,nobile mediatica....deve cioè fare esattamente come le tante figlie di papà che non avranno mai alcun problema, a trovarsi un lavoro molto, ma molto ben retribuito, e naturalmente conquistato sulla base del merito, vero , non pensate a spinte,conoscenze, paraculature.....nooooooo. Quando avrà finito di giocare, la piccola Padoan ( accento sulla seconda a ) finirà come la sorella maggiore,che so, alla Cassa Depositi e Prestiti.....altro che caporali e braccianti......questi atteggiati rivoluzionari all'amatriciana non li reggo proprio più .....

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 23/08/2016 - 17:04

A parte che la Puglia era ed è governata da gente di sinistra, che l'Italia è in mano ad abusivi di sinistra & soci, che il paparino della neo Giovanna D'Arco è un ministro della Repubblica, si può capire che cavolfiore c'entra questa crociata extraparlamentare della guerra tra poveri dei figli di papà radical chic?

Zaghi

Mer, 24/08/2016 - 09:33

Poverella,.... ma dategli qualcosina da fare. Si annoia la pargola, tanto c'è il paparino che pensa a tutto. Dategli un po di visibilità, parlate di lei, reclutatela per il grande fratello vip o l'isola dei famosi. Ma per favore chiudetele la bocca e non fatela parlare di cose di cui non sa niente.