Il principe William e la passione per il Bingo E non è l'unico. Ma perché i ricchi giocano?

La febbre per il gioco, dal superenalotto al Bingo, contagia vip, reali e personaggi dello spettacolo. Dal principe William a Robbie Williams, passando per Barack Obama fino a Madonna. Ma che bisogno hanno di giocare?

Che reali e personaggi dello spettacolo possano avere un debole per il gioco non è una novità assoluta, nonostante i loro portafogli non siano praticamente mai vuoti. Però, l'adrenalina dell'azzardo (naturalmente legale) non risparmia nessuno. Nemmeno il principe William d'Inghilterra, fresco di matrimonio con Kate Middleton.  

La febbre per il gioco, quello lecito del bingo in questo caso, ha preso anche lui. E non importa se William goda di un'entrata di 13 milioni di sterline (14,6 milioni di euro). Al gioco non si comanda. A dare la notizia è proprio il sito ufficiale del Bingo on-line, secondo il quale il Principe è uno degli affezionati alla lotteria. Notizia confermata anche dalla stessa portavoce di Clarence House e riportata anche da altri quotidiani inglesi.

Stando a quanto riportato da alcuni quotidiani inglesi, William era stato visto in più occasioni giocare quando era ancora cadetto in un club vicino all’accademia militare di Sandhurst, nei pressi di Reading, prima di diventare capitano della Royal Airforce. Durante una scorsa vacanza a Ibiza è andato in una sala da Bingo della città e si concesso una giocata sul traghetto da Dover a Calais, come rivela la BBC.

Ma William non è il solo, fra miliardari e celebrità, a tentare la fortuna; anzi, è solo l’ultimo di una lunga lista. Tra gli altri appassionati, secondo Casinò Times, rivista online britannica specializzata, Catherine Zeta Jones ama organizzare estrazioni durante le sue feste, Russel Crowe a 16 anni leggeva i numeri del Bingo durante le serate, Robbie Williams ama il lotto e gioca e vince spesso, tanto da averlo inserito nel video di Feel, e perfino Barak Obama.

Secondo il mensile francese di cinema Premiere, George Clooney lo scorso anno ha acquistato un migliaio di biglietti del Superenalotto per tentare di vincere i 134 milioni del montepremi e devolverli come fondo per Haiti. E, dopo Clooney e Paris Hilton, anche Naomi Campbell ha deciso di affidarsi al Superenalotto.

E anche la popstar Madonna non è immune a questa tendenza, infatti durante l’ultimo Festival del Cinema di Venezia, ha mandato un’addetta del suo staff ha fare incetta di biglietti del Superenalotto in un’edicola della laguna.