Radiobus di quartiere a tutto gas, in un mese 4mila sulle nuove linee

I bus a chiamata di Atm per Forlanini/Ponte Lambro e Santa Giulia/Rogoredo in 30 giorni hanno registrato un aumento del 20% rispetto alle corse tradizionali. Il servizio conta già quattro linee utilizzate da 250 persone a sera. Un piano per estenderle a tutte le zone

Il Radiobus di quartiere viaggia a tutto gas. Nei primi trenta giorni di attività, in 4mila hanno scelto di viaggiare con la «Q45» e la «Q88», i nuovi bus a chiamata di Atm per Forlanini/Ponte Lambro e Santa Giulia/Rogoredo. Il servizio ha già segnato un aumento di circa il 20 per cento rispetto alle corse tradizionali. Dalle 22 alle 2 di notte sono ad oggi quattro i Radiobus di quartiere in circolazione, utilizzati in media da circa 250 persone ogni sera: erano già in servizio infatti la «Q52» per Comasina /Bruzzano e la «Q34» per Fatima/QuintoSole/Noverasco. Il bus parte in coincidenza con le principali linee di collegamento con il centro città e portano i passeggeri a destinazione vicino a casa, grazie al notevole aumento delle fermate. Vantaggi, fa presente l'azienda, anche in termine di minor attesa: è infatti garantita la coincidenza al capolinea con le corse provenienti dal centro le cui frequenze vengono intensificate.
Per prenotare la corsa basta telefonare a partire dalle 13 del giorno stesso al numero 02.4803.4803 (lo stesso del Radiobus) comunicando l'ora, il punto di partenza e di arrivo all'interno del quartiere. Il biglietto, quello urbano, è disponibile anche a bordo senza nessun sovrapprezzo.
Il Radiobus di quartiere si estenderà progressivamente fino a coinvolgere nella primavera 2011 tutte le principali zone di Milano. Parallelamente, proseguirà il lavoro sul Radiobus «classico» per il quale Atm e Comune di Milano hanno allo studio nuove formule per migliorare il servizio.