Rho, 4 arresti per spaccio di droga nei boschi

Vendevano eroina e cocaina nei boschi fra Rho e Lainate. Quattro le persone arrestate dai carabinieri

Rho - Quattro arresti da parte dei carabinieri di Rho nello zone boschive frequentata dagli spacciatori. I militari hanno posto particolare attenzione la bosco al confine tra Rho e Lainate e al Parco delle Groane. Un servizio organizzato nella serata di ieri con personale in borghese, mimetizzato nella boscaglia e munito di visori notturni, supportato da posti di blocco attivati per evitare ogni fuga, ha consentito di trarre in arresto quattro persone: M.G., 30enne artigiano piemontese trovato in possesso di 10 grammi di eroina e cocaina; P.M., 25enne anche lui piemontese nullafacente, sorpreso a spacciare 8 grammi sempre di cocaina ed eroina; O.A., 25enne garbagnatese, carpentiere, detentore di 40 grammi di hashish; S.R., 23enne marocchino, nullafacente, pregiudicato, trovato in possesso di 55 grammi di eroina. In particolare, riferiscono i militari, il marocchino ha tentato di fuggire a bordo di un’auro, perdendo tuttavia il controllo del mezzo ed andando a sbattere contro il cancello di Villa Arconati. A bordo del mezzo è stato rinvenuto lo stupefacente, oltre a bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Gli altri tre spacciatori arrestati detenevano lo stupefacente già suddiviso in dosi ed avevano anche loro materiale per confezionarle. Le tre autovetture in uso agli spacciatori sono state sottoposte a sequestro. Gli arrestati si trovano nel carcere di San Vittore.