Riecco Flick, dà lezioni a un convegno sulla giustizia lumaca

L'ex ministro della Giustizia del primo governo Prodi parteciperà domani a Milano al dibattito organizzato dal Centro Studi Ambrosoli. Con lui tra i relatori anche il presidente del Tribunale Livia Pomodoro

Guarda chi si rivede: Giovanni Maria Flick, 70enne presidente emerito della Corte Costituzionale ed ex Guardasigilli del governo Prodi I. Il navigato giurista parteciperà domani a Milano al convegno promosso dal Centro Studi Ambrosoli «Fuga dalla giurisdizione - verso una giustizia che giustizia non è?» - alle 14.30 presso il Palazzo di Giustizia meneghino - per discutere delle tipiche lungaggini italiane nei processi e di strumenti alternativi per rendere la macchina giudiziaria meno ingolfata.
Tema bipartisan che metterà Flick allo stesso tavolo con altri relatori di prestigio, tra cui il presidente del Tribunale di Milano Livia Pomodoro, l'economista Salvatore Bragantini, il presidente dell'Ordine degli avvocati di Milano Paolo Giuggioli e Vittorio Grevi, ordinario di Procedura penale all'Università di Pavia.
«La nostra bussola è la condivisione degli ideali di correttezza e legalità che ispirarono la vita e l'opera professionale di Ambrosoli, "eroe borghese" ucciso sotto la sua casa dalla mafia nel '79 per aver fatto fino in fondo il proprio dovere senza compromessi», allontana ogni strumentalizzazione Ermanno Cappa, presidente del Centro Studi e partner dello studio La Scala.