Minaccia suicidio in metro: i passeggeri la salvano

Momenti di paura nella stazione Manzoni della metro A di Roma. Una 27enne ha tentato il suicidio. A salvarla due passeggeri scesi sui binari

Paura in metro. Si è fermata sui binari in attesa del treno della metro A: voleva farla finita. A salvarla dall’estremo gesto i passeggeri della metropolitana di Roma e poi gli agenti del I gruppo della polizia locale di Roma capitale. Un tentato suicidio sventato grazie alla collaborazione di cittadini e forze dell’ordine. I fatti intorno alle 15 del pomeriggio del 15 gennaio.

La donna, una 27enne, ha atteso il treno scendendo dalla banchina. Immediati i soccorsi dei presenti: mentre qualcuno è sceso sui binari per tirarla su, altri hanno chiamato gli addetti Atac e il numero unico per le emergenze: il 112. Sul posto si sono quindi recati gli agenti del I gruppo della polizia locale di Roma capitale, in servizio in viale Manzoni per consueti servizi di viabilità nella zona. La giovane salvata è stata affidata alle cure del personale sanitario e trasportata all’ospedale San Giovanni.

Insomma, un tentato suicidio nella stazione Manzoni della metropolitana di Roma linea A. I fatti sono accaduti nel pomeriggio di ieri. La protagonista di questi fatti di cronaca è una ventisettenne di nazionalità romena, che è scesa sui binari con l’intenzione di togliersi la vita. Cappuccio della felpa e mani in testa, camminava avanti e indietro disperata. Momenti di paura tra i viaggiatori presenti sulla banchina, in attesa del transito del treno. Diverse persone si sono mobilitate per impedire alla giovane di finire sotto al convoglio. Spaventate che il treno arrivasse e la travolgesse hanno dato l’allarme, chiedendo l’intervento della polizia.

Solo pochi giorni fa un altro caso che ha reso protagonista la metro romana. Si è accasciata nella stazione Colosseo ed è morta. Dramma nella metro B di Roma dove, intorno alle 12:20 circa dell’11 gennaio, una donna italiana di 60 anni è deceduta sotto gli occhi dei presenti. Sul posto, allertati da chi ha assisto alla scena, sono giunti i medici del 118 che hanno provato di rianimare la donna ma i tentativi sono stati vani. Probabilmente si è trattato di un malore.

Sul luogo del drammatico incidente anche gli agenti della polizia di Stato che hanno fatto evacuare la stazione Colosseo con l’aiuto di militari dell’esercito e del personale Atac. Lo scalo è stato così chiuso temporaneamente al pubblico in attesa del nulla osta del magistrato di turno con i treni che passavano senza fermarsi. Una triste storia, quella alla fermata Manzoni, che fortunatamente è finita nel migliore dei modi.

Commenti

rudyger

Gio, 16/01/2020 - 16:13

questo tipo di società sembra che ci stia portando alla disperazione.