Ostia, armato di martello danneggia auto e minaccia passanti

Un uomo di 49 anni con precedenti e senza fissa dimora crea il panico sul litorale romano. Passanti in fuga. Prontamente arrestato dai carabinieri

Paura questa mattina a Ostia, sul litorale romano. Un uomo, 49 anni con precedenti e senza fissa dimora, armato di martello è stato ammanettato e portato in caserma dove sarà trattenuto, in attesa di essere condotto presso il Tribunale di Roma per l’udienza di convalida.

Ha improvvisamente iniziato a minacciare, con un grosso martello, i passanti in via Danilo Stiepovich. L’esagitato, in evidente stato di alterazione psicofisica, ha bloccato un’auto in transito e dopo avergli frantumato il lunotto posteriore, ha cercato di far scendere l’autista.

In quei momenti tutte le persone in strada sono state prese dal panico e si sono date alla fuga. Solo qualche minuto dopo, una pattuglia dei carabinieri, è intervenuta e ha riportato l’uomo alla calma riuscendo a disarmarlo e a immobilizzarlo. È ora in stato di fermo.

La notizia ricorda quanto avvenuto in piena estate nel quartiere di Roma, Centocelle, dove un uomo, dopo aver consumato diversi drink in un bar e, per non pagarli, aggredì con un martello il titolare. Era ubriaco e pericoloso. Intervennero anche in quel caso i carabinieri che lo bloccarono e lo portarono via. Finì in manette con le accuse di rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale. Il 28enne, romano, era già noto alle forze dell’ordine.