Spadafora boccia Roma e la Raggi: "Un problema, ci si aspettava di più"

Barbara Lezzi corre in soccorso della sindaca e vuole zittire il ministro: "Presuntuoso, la smetta con questo sproloquio che lo allontana troppo da quanto gli compete"

Vincenzo Spadafora tuona contro Virginia Raggi. Il ministro dello Sport ha espresso parole durissime nel corso di un'intervista rilasciata a Omnibus nei confronti dell'amministrazione grillina a Roma: "È un'esperienza dalla quale potevamo e dovevamo aspettarci molto di più". Ha precisato che non si tratta di un "problema personale", anzi. Quello in questione "è un progetto politico guidato dalla Raggi, ma in qualche modo siamo tutti corresponsabili come Movimento 5 Stelle".

Il titolare del dicastero per le Politiche giovanili ha affermato nuovamente: "È stata un’esperienza difficile e faticosa che non ha dato tutto quello che si aspettavano i cittadini". Spadafora ha poi ribadito: "Roma e l'amministrazione restano un problema".

Le reazioni

Immediata la reazione di Barbara Lezzi, che sul proprio profilo Facebook è corsa in soccorso della prima cittadina: "Il ministro Spadafora non parla per mio conto, anche se ha la presunzione di esprimere le opinioni del M5S. Faccio parte a pieno titolo del M5S e l'amministrazione di Roma non rappresenta, per me, alcun problema". La senatrice del M5S infine si è rivolta a Luigi Di Maio: "Il capo politico dovrebbe mettere fine allo sproloquio di questo ministro che si allontana troppo da quanto gli compete. Oppure è diventato Spadafora il capo politico e noi non siamo stati informati?".

A difendere la Raggi è stato anche Gianluigi Paragone: "La Raggi è stata lasciata sola dal governo e soprattutto è stata tradita dall'alleato Zingaretti attuale presidente (fantasma) della Regione con cui Spadafora fa le cene".

Dino Giarrusso ha espresso la propria vicinanza alla sindaca: "Sono stato, sono e sarò al fianco di Virginia Raggi perché è la prima ad aver fermato con tutte le sue forze l’enorme giro di corruzione orrenda che ha spolpato Roma e l’ha umiliata per decenni". L'eurodeputato ha poi voluto evitare ogni tipo di polemica: "Non credo sia il caso di gettare la croce addosso a Spadafora, non credo affatto faccia bene al Movimento attaccare a nostra volta un ministro, ma credo invece sia giusto spiegargli con serenità quanto abbia fatto Virginia Raggi per Roma e per tutti noi".

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?

Commenti
Ritratto di Soloistic69

Soloistic69

Mer, 23/10/2019 - 16:50

Ci può essere un Ministero più stupido e inutile di quello dello Sport?..

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 23/10/2019 - 17:15

...aspettarci molto di più...Mission Impossible! Da 5Tonti cosa vuoi aspettarti...ignoranza allo stato puro.

Ritratto di adl

adl

Mer, 23/10/2019 - 17:38

La Raggi a mio avviso, più che un problema politico per il M5PDmenoEsse, rappresenta ad occhio, un problema esistenziale per i romani. E Spadafora, che ha sollevato questo vespaio di critiche forse ha detto una delle non tantissime cose giuste dette fino ad oggi.

maurizio-macold

Mer, 23/10/2019 - 17:41

Meglio tardi che mai, anche se la situazione in cui versa Roma e' da malato terminale. Per farla risorgere ci vuole un commissario (con ampi poteri ed ampio portafoglio) che risponda direttamente al presidente della repubblica in modo da tenere fuori partiti e governi.

Ritratto di abutere

abutere

Mer, 23/10/2019 - 18:02

Tra lazzi LEZZI scherzi e ghiribizzi gli stallatici dimostrano che, se il vuoto astronomico non esiste, certamente però esiste quello cerebrale

bruco52

Mer, 23/10/2019 - 19:03

"l'alleato Zingaretti...", si va be', pronto ad accoltellarla alle spalle, senza preavviso, magari con il beneplacito dei grillozzi, che non vedono l'ora di levarsela di torno....

Yossi0

Mer, 23/10/2019 - 19:41

Dovrebbe vergognarsi per avrla candidata; infatti, bastava leggere il CV della sig.ra Raggi per capire che non era all'altezza di quell'incarico; se poi fosse stata intervistata da un consulente del lavoro, non prezzolato, così come fà una qualsiasi azienda quando assume un dirigente, allora sarebbe stata bocciata !!! Ora che ha la città contro, ovviamente la si scarica; la sig.ra pecca in preunzione perché avrebbe dovuto dare le dimissioni per incapacità manifesta, ma sta ancora lì a godersi privilegi e stipendio.

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Mer, 23/10/2019 - 20:56

Caos tra i 5stelle? Il 5stalle è un caos di suo. Lo ha fondato Grillo; chi più casinista e ignorante di Lui? Ricordate? L’ HIV (virus che causa l’aids) non esiste...

Fjr

Mer, 23/10/2019 - 20:56

Maurizio-macold,Roma ormai è clinicamente defunta da tempo,la tengono in vita solo per spolparla,e l’italia tutta di svena per mantenere dotti medici e sapienti,come direbbe Bennato,Pinocchio a Roma è di casa e le balle prima o dopo saltano fuori