Agopuntura e Fitoterapia: i metodi della medicina naturale

L’agopuntura e la fitoterapia sono due discipline della medicina tradizionale cinese molto diffuse. Utilizzate efficacemente per curare alcuni tumori e le fasi successive di un ictus. Sono capaci di far sentire il paziente un essere naturale e non un caso clinico

L’agopuntura e la fitoterapia, combinate insieme o singolarmente, possono diventare un’applicazione utile per il trattamento di alcuni tumori e nelle fasi successive degli ictus.

L’argomento sarà trattato dettagliatamente durante il 15° esimo Congresso Mondiale della Medicina Tradizionale Cinese organizzato a Roma, dal 17 al 18 Novembre 2018, dalla Federazione Mondiale delle Società della Medicina Cinese. Questo Congresso è un evento molto atteso dalla comunità scientifica europea perché mira allo sviluppo di ricerche, esperienze cliniche di valore.

L’agopuntura e la fitoterapia sono in grado di alleviare la sintomatologia legata ad alcune malattie croniche. Esse agiscono sull’artrosi, i fibromi e la depressione. Negli ultimi anni l’attenzione nei confronti dell’agopuntura e della fitoterapia è notevolmente aumentata in Italia. Sono gli adulti a sottoporsi a questi trattamenti, soprattutto le donne che hanno più fiducia nella medicina tradizionale cinese.

Queste terapie diffondono il principio di una medicina “a misura di uomo”. Si assiste così ad un’interessante riscoperta di metodi alternativi o paralleli alla medicina tradizionale che non fanno altro che arricchire il ventaglio di possibilità a disposizione di un paziente che necessita di una cura. Questo tipo di terapie utilizzano metodologie naturali molto attente alla selezione dei principi attivi ricavati dalle piante e dalle erbe di cui fanno uso. Utilizzano prodotti e metodi naturali tratti dalla natura stessa che offre tanto in campo medicinale.

Il successo della medicina tradizionale cinese lo si deve anche al fatto che l’agopuntura e la fitoterapia sono capaci di far sentire il paziente “un essere naturale” e non un “caso clinico”. La persona viene rivalutata in tutta la sua naturalità. È diritto infatti del paziente essere curato senza subire alcun tipo di danno ma attraverso una "forza guaritrice” che è insita nella sua natura umana ma che bisogna risvegliare. L’agopuntura e la fitoterapia attraverso le loro erbe e metodologie alternative stimolano nel paziente questa forza guaritrice che consente al paziente di risolvere efficacemente i propri problemi di salute e migliorare il suo stato di benessere.