Colazione salata e perdita di peso: i consigli

Cibi salati per un colazione alternativa e sempre più gettonata, una proposta alimentare che trova sempre più consenso ma che è importante affrontare in modo equilibrato

Colazione salata, un trend in continuo aumento sulle tavole di tutto il mondo e il modo migliore per inziare la giornata in piena energia e salute. Da tempo è stata evidenziata l'importanza del primo pasto della giornata, una ricarica energetica necessaria per carburare e affrontare gli impegni con lo sprint più adatto.

La colazione salata è perfetta proprio per questo motivo, soprattuto per chi deve svolgere compiti e lavori che richiedono molta energia oppure per chi esegue attività fisiche molto impattanti. Un percorso alimentare utile anche a perdere qualche chilo di troppo, l'importante è scegliere correttamente i cibi senza cadere nell'errore di riempire il piatto con prodotti troppo calorici, salati e grassi.

Un esempio sono i salumi, gli insaccati, i formaggi e tutti quei prodotti troppo elaborati e impegnativi da digerire, ma anche dannosi per la salute del cuore e delle arterie. L'offerta del cibo salato è molto vasta, basta scegliere con attenzione in modo da assicurare al corpo il miglior apporto calorico ed energetico.

  • Integrale e fibre: via libera al pane e tutto ciò che rientra nel gruppo dei cereali integrali perché ricchi di fibre, sali minerali, vitamine e quindi in grado di saziare più a lungo nel tempo. Una strategia utile ad abbattere i morsi della fame e per un assorbimento degli zuccheri più ponderato e graduale.
  • Proteine: una colazione leggera può contemplare la presenza anche del formaggio a patto che sia light come la ricotta magra o, con moderazione, qualche prodotto stagionato. Si tratta di proteine sane immancabili come il salmone, meglio se non affumicato, e le uova da servire sopra un toast integrale tostato con l'aggiunta di una crema di avocado fresco e limone.
  • Frutta secca: la salute della mente e del corpo passa attraverso gli Omega 3 necessari per combattere l'invecchiamento del fisico e del cervello, per questo non possono mancare mandorle, noci, nocciole, pistacchi non salati magari da tritare e mixare nella tazza dei cereali. Perfetti anche i semi oleosi come quelli di zucca, di sesamo e di lino da unire a qualche cucchiaiata di formaggio fresco.
  • Bevande: per dissetare il corpo spazio a frullati e spremute fresche, smoothie, sia di frutta che di verdura utilissimi per garantire sali minerali idratando al contempo. Meglio non eccedere con la caffeina, preferendo una tazza di the leggero.
  • Frutta e verdura: un po' di dolce non guasta mai in particolare un po' di frutta fresca da aggiungere alla ciotola dei cereali integrali con un goccio di miele, semi oleosi e frutta secca. Perfette anche le verdure, meglio se sbollentate o grigliate come aggiunta saporita al piatto.

Una colazione corposa e proteica non può sostituire il pranzo che non dovrà mai mancare, anche se light e salutare; una strategia necessaria in particolare per chi deve affrontare sessioni sportive estenuanti e giornate lavorative che richiedono un grande sforzo fisico o mentale.

Vietato esagerare e abbondare con le porzioni, meglio seguire la regola dei cinque pasti composti dai tre principali più due spuntini, senza dimenticare l'idratazione utile in particolare durante le giornate estive più roventi: salute, benessere e linea sono assicurati.