Dieci ottimi motivi per smettere di mangiarsi le unghie

Ci sono almeno dieci cosa che chi soffre di questo disturbo deve sapere prima di rimettersi un dito in bocca

Si chiama onicofagia cronica, si legge impulso irrefrenabile di mordicchiarsi le unghie. Un disturbo di cui sono in molti a soffrire senza sapere realmente che cosa comporta. Il rosicchiamento continuo può portare infatti alla perdita definitiva delle unghie e al danneggiamento del letto ungueale.

Ecco 10 buoni motivi per smettere:

1. Igiene I: La punta delle dita è abitata da funghi e batteri. Uno di questi è lo Staphlococcus aureus, che può generare infezioni della pelle, bolle sulla lingua ed escrescenze

2. Bocca: Rosicchiare le unghie può portare a contrarre malattie trasmissibile per via orale

3. Denti I: Rosicchiare le unghie provoca danni ai nostri denti. In alcuni casi mangiare le unghie ha causato fratture dei denti o addirittura perdita e problemi alla mascella

4. Gengive: L'onicofagia può causare danni alle gengive. Alcuni frammenti di unghie potrebbero finire all'interno delle gengive, causando gonfiore e infezioni

5. Infezioni: La presenza dello Staphylococcus aureus, che si insinua nelle piccole ferite aperte della pelle intorno alle unghie, può portare alla formazione di pus sulla punta delle dita

6. Denti II: Chi mangia le unghie sarebbe più portato a sviluppare il digrignamento notturno

7. Alito: Chi mangia le unghie è più soggetto ad avere l'alitosi, favorita dalla proliferazione in bocca dei batteri

8. Denti III: Mangiare le unghie, per chi possiede un apparecchio per i denti, non solo rischia di spezzare i denti, ma può causare il riassorbimento della radice nei denti sottoposti a trattamento ortodontico

9. Igiene II: Studi hanno dimostrato che chi mangia le unghie rischia di incubare nella propria bocca batteri come l' Escherichia coli, registrando anche la presenza di diarrea e vomito

10. Veleno: Un esperimento ha dimostrato che, dopo 3 giorni dall'applicazione, i batteri si sono moltiplicati nei soggetti che avevano lo smalto alle unghie. Inoltre, molti smalti contengono formaldeide (qualcosa di simile alla sostanza che viene usata per imbalsamare i cadaveri), quindi attenzione se mettete le unghie in bocca

Commenti
Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Mer, 21/10/2015 - 20:52

Trovo questa segnalazione profilattica di grandissima intelligenza consociativa, ma, credetemi, ritengo di maggiore utilità per la Società Italiana, la segnalazione del marcio esistente nella Magistratura, i cui componenti sono il Male Assoluto. Disponibilissimo a tracciarne il profilo. -riproduzione riservata- 20,52 - 21.10.2015

Royfree

Gio, 22/10/2015 - 01:05

Dario Maggiulli. Questo commento mi ha incuriosito. Perchè riservata e soprattutto, perchè "solo" i magistrati? Certo sono una componente fondamentale, ma i fili, sono mossi altrove.

ArturoRollo

Gio, 22/10/2015 - 12:09

Accidentaccio: "ed che la portai al fiume credendo che fosse ragazza, e invece avea marito" - Federico Garcia LORCA. Scusatemi ho sbagliato forum, errata coccige, mi correggo tosto: "ed io che credevo di potermi rosicchiare anche le unghia dei piedi,e invece non ci arrivo". - Arturo Giovanni Rollo delli FALCONI.

groverio

Dom, 25/10/2015 - 07:44

finoi a qualche mese fa me le mangiavo anch'io le unghie, poi ho deciso di smettere e ce l'ho fatta, spero che altri facciamo altrattanto....

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Dom, 25/10/2015 - 09:15

PUBBLICATELO ! -Royfree, -Riproduzione riservata-, per creare una distanza dalla letteratura di massa che qui corre. Gli unici fili che muovono l'abiezione abissale della natura del Magistrato sono i suoi 'cromosomi', radicati nella ricerca primigenia di un ruolo da assegnarsi, distinto da una scellerata libertà di campo dalla facoltà di sovvertire ogni regola giusnaturalista, a tutto vantaggio del proprio personale libero arbitrio, totalmente svincolato da ogni sorta di punizione. Incarnazione purissima dell'anticristo. Senza questi 'fili' non si entra in magistratura. Ed ora che ho assolto a quanto chiestomi, potrei conoscere il tuo nome e cognome? con gradita una tua foto tessera dai 25 in su? Grazie. -riproduzione riservata- 17,44 - 22.10.2015