Estate: le abitudini che rovinano i denti

I denti in estate possono risentire delle cattive abitudini: ecco quali cibi consumare, quali bevande evitare e come lavarsi in maniera corretta

La salute dei denti va tutelata anche e soprattutto in estate. Accanto al corretto spazzolamento, l’uso del filo interdentale, Adnkronos Salute riporta i consigli degli esperti per non abbracciare cattive abitudini che possano rivelarsi dannose per il benessere dentale.

Molti pazienti - illustra Giuseppe Riccardo Spampinato, del dipartimento di Odontoiatria speciale riabilitativa al Policlinico di Catania - soprattutto durante il periodo estivo sono più rilassati e si lasciano andare a comportamenti che a settembre possono creare problemi: da un lato dimenticando le regole basilari dell'igiene, dall'altro esagerando o facendo poca attenzione a cibi e bevande presenti nella loro dieta”.

Tra queste cattive abitudini ci sono il troppo tempo in piscina, il consumo di energy drink, masticare cubetti di ghiaccio. È molto importante concentrarsi anche su una corretta alimentazione per prevenire infiammazioni e carie. “È bene - continua Spampinato - privilegiare cibi con minore apporto di zuccheri raffinati e cibi che richiedono una masticazione più robusta (frutta, verdura, pane integrale), che tendono ad attaccarsi in misura minore ai denti e al bordo della gengiva, favorendo il massaggio gengivale e un maggior grado di detersione orale”.

Tra gli alimenti da scegliere per tutelare i denti ci sono il formaggio e lo yogurt - che sono ricchi di calcio e minerali - oltre a frutta e verdure croccanti e tanto pesce. Da evitare appunto gli energy drink, le barrette ai cereali - che sono tropo dolci - e le limonate - che invece sono troppo acide. Inoltre, se non si rimuove con acqua dolce il cloro preso in piscina, si rischia di riscontrare problemi allo smalto dei denti.