In Italia il primo trapianto al mondo di vertebre umane

Al Rizzoli di Bologna è stato effettuato il primo trapianto al mondo di vertebre umane. In un paziente di 77 anni è stata sostituita una parte della colonna vertebrale

È il primo trapianto al mondo di vertebre umane. Quello realizzato all'Istituto ortopedico Rizzoli di Bologna è un intervento che non ha precedenti.

L'operazione è stata eseguita lo scorso 6 settembre, su un paziente di 77 anni, colpito da un cordoma, una forma di tumore osseo. Una parte della colonna vertebrale è stata sostituita con quattreo vertebre umane. È la prima volta che avviene un trapianto di vertebre. A guidare l'equipe che ha realizzato l'operazione rivoluzionaria c'era Alessandro Gasbarrini, il direttore della chirurgia vertebrale a indirizzo oncologico e degenerativo del Rizzoli,che ha ideato un metodo per curare i tumori usando la stampante 3D.

A fornire le vertebre umane da sostituire è stata la banca del tessuto muscolo-scheletrico della Regione Emilia Romagna, che ha sede al Rizzoli. Lì sono contenuti oltre il 50% del tessuto da donazione usato in Italia. Nel corso dell'operazione, le vertebre malate sono state rimosse e sostituite con quattro di quelle presenti nella banca del tessuto.

"Il paziente sta molto bene"- ha detto Gasbarrini-è stato dimesso. È stato da noi circa un mese". Infatti, dopo i 15 giorni del controllo post operatorio, è stato trasferito "in un altro reparto di fisioterapia dove è stato rimesso in piedi ed in condizione di avere una vita il più normale possibile e poi, quando era in condizioni di farlo, è tornato dai suoi affetti".

Commenti

rawlivic

Mar, 15/10/2019 - 14:49

bravi! e' questa l'Italia che vogliamo...

Popi46

Mar, 15/10/2019 - 15:12

A parte la dovuta ammirazione per la loro professionalità, mi piacerebbe sapere quale segmento della colonna è stato trapiantato. Se cervicale,saremmo di fronte ad un quasi miracolo, lombo-sacrale, un applauso, certo, ma a portata di uomo

PerQuelCheServe

Mar, 15/10/2019 - 17:53

Un'ottima notizia. Sono felice che l'operazione sia andata a buon fine. Bravi tutti.

baronemanfredri...

Mar, 15/10/2019 - 19:38

E' IL RIGETTO? DOVE LO METTIAMO? SPERIAMO CHE NON SI MANIFESTA COME IN TANTI TRAPIANTI. ASPETTIAMO PRIMA DI ESALTARCI. LE COMPLICAZIONI NELLE OPERAZIONI NON SONO PASSEGGIATE SPECIE NELLE OPERAZIONI DI FRONTIERA.