Maxi-ritiro dalle farmacie: "Data di scadenza errata"

Ritirati dal mercato migliaia di confezione di Novalgina: la durata di validità è stata ridotta e così molte confezioni sono di fatto con una data sbagliata

Venti lotti di Novalgina Os Gttda 20 e da 500 milligrammi (codice 008679033) sono stati ritirati dalle farmacie. Ad annunciarlo è stata la società farmaceutica Sanofi Aventis, che in questi giorni ha ridotto il periodo di validità della Novalgina, riducendolo di due anni.

Ritirato il farmaco dalle farmacie

Da qualche tempo quindi le confezioni di Novalgina scadono non più dopo cinque, ma a distanza di tre anni dalla produzione. Il farmaco è usato normalmente in caso di febbre e doliri forti. Un antidolorifico forte di solito assunto soltanto in casi gravi e resistenti nel tempo. In sostanza, se le vostra confezone di Novalgina ha la data di scadenza compresa tra il 31 agosto 2019 e il 31 marzo 2021 dovrete riportarlo in farmacia.

Ecco i lotti ritirati: A4419 A4420 1A4420 A4421 A4422 A4423 A5424 A5425 A5426 1A5426 A5427 A5428 A5429 A5430 A5431 A5432 A5433 A6434 A6435 A6436. "Eventuali giacenze che dovessero rimanere nelle farmacie non devono più essere dispensate e dovranno essere restituite alla casa farmaceutica", ha detto il presidente dello Sportello Diritti, Giovanni D'Agata.