La ricerca: "Chi mangia il pesce ingerisce 11mila pezzi di plastica all'anno"

Gli scienziati della University of Ghent lanciano l'allarme. "Dobbiamo fare quacosa". Le microparticelle ingerite dai pesci finiscono sulle nostre tavole

L'allarme lo hanno lanciato gli scienziati della University of Ghent, famoso ateneo del Belgio: "Chi consuma abitualmente pesce ingerisce più di 11mila frammenti di plastica ogni anno". Il dossier pubblicato dei ricercatori lancia un'ulteriore ombra sull'inquinamento dei mari e dei danni che questo può provocare all'uomo. Chissà quante volte abbiamo notato pezzi di plastica galleggiare in mare. Bene. Molte piccole parti simili potrebbero essere state ingerite dai pesci ed essere finite così sulle nostre tavole tra una frittura e l'altra.

I numeri fanno impressione. In mare galleggiano circa 5mila miliardi di pezzi di plastica. Mica pochi. E il 99% di questi arrivano prima o poi all'uomo attraverso calamari e tonni. Le microparticelle ingerite dall'uomo possono provocare dei problemi alla salute, come spiegato dal dottor Colin Janssen: "Abbiamo dimostrato che questi frammenti entrano nel nostro corpo attraverso il pesce che ingeriamo - ha detto Janssen - possono rimanerci per un po' di tempo. Quindi abbiamo bisogno di capire che fine fa quella plastica". Il ricercato ha poi precisato dove vanno a finire le microparticelle: "La plastica viene inglobata e 'dimenticata' dal corpo oppure causa infezioni o altri danni? - aggiunge il ricercatore -. Non lo sappiamo, ma dovremmo saperlo".

Per fare qualche esempio, scrive HuffingtonPost, le cozze che filtrano e "puliscono" l'acqua, a volte tengono in pancia un pezzo di plastica. Quando possono la espellono, ma secondo i ricercatori ogni cozza ha in media un pezzo di plastica che assorbe nei tessuti. Dobbiamo fare qualcosa", ha detto Janssen. Se le cose rimarranno così, infatti, a fine secolo ogni uomo che mangia pesce mangerà di fatto 780mila pezzi di plastica ogni anno.

Commenti

agosvac

Mer, 25/01/2017 - 15:07

La plastica non è digeribile, se un pesce la mangia muore. Pertanto i pesci ancora vivi non hanno mangiato plastica!!!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 25/01/2017 - 15:26

Finira che si mangeranno i pesci di plastica!!! AMEN.

Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 25/01/2017 - 15:31

Uhm, ateneo del Belgio... non rimane che invitarli a Porto Cesareo a mangiare il Quataru. E' la migliore ricetta per cervelli di plastica!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 25/01/2017 - 15:59

Non è che il resto sia meglio. Ormai tutto è avvelenato. Se poi andiamo a mangiare un ristorante orientale, siamo sicuri che sia tutto a posto?

Lorenzo Cafaro

Mer, 25/01/2017 - 16:31

Non si capisce bene. Sotto che forma è sta' plastica? I pezzetti sono inerti, possono al più causare una appendicite. Sarebbe come mangiare sabbia o carbone, qiello che si usa per assorbire, e viene eliminato. Sti' belgi dovrebbe chiarire meglio. A me personalmente pare una storiella. Che poi la plastica in mare sia uno schifo, concordo. Ma qui è la gente ignorante, neanche sporcacciona.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 25/01/2017 - 17:00

"Se le cose rimarranno così, infatti, a fine secolo ogni uomo che mangia pesce mangerà di fatto 780mila pezzi di plastica ogni anno"....che esagerato!!!Si tratta eventualmente di "nano particelle",che allo stato attuale,sono paragonabili alle "PM10",che respiriamo ogni giorno nelle grandi città!D'accordo,che tutta questa "plastica" non ci dovrebbe essere,e ci sarebbe pure un sistema redditizio,per toglierla di mezzo!!!!

titina

Mer, 25/01/2017 - 18:40

carne no, pesce no, ma che dobbiamo mangiare?

cgf

Mer, 25/01/2017 - 19:28

si preoccupano della plastica che, come già fatto notare, è inerte mentre non si menziona il mercurio, spesso a dosi molto alte e MAI controllato nella filiera.

libertyfighter2

Mer, 25/01/2017 - 20:17

Altri a caccia di finanziamenti tassatori per un "nobile scopo" come quello di ridurre le nanoparticelle di plastica nel mare. "Con chi lo facciamo accoppiare il lucertolone del Sudan?"

herman48

Mer, 25/01/2017 - 20:48

Perche', chi si mangia il pesce con le budella ancora dentro?

Ritratto di Evam

Evam

Mer, 25/01/2017 - 23:51

Oltre che mangiarli pretendiamo anche di avvelenarli o perlomeno di farli vivere in mezzo a tanti veleni, la cosa ci si ritorcerà contro e Gaia non sarà pietosa con chi calpestandola pretende pure di esserne il padrone.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 26/01/2017 - 08:56

Belgio?????? I begli sono universalmente noti per il loro acume ed intelligenza