S.o.s igiene domestica: come prevenire infezioni e allergie

Un rapporto britannico ha fatto emergere i principali errori che si commettono in materia di igiene domestica. Essa è di vitale importanza nella prevenzione di infezioni e allergie provocate da germi e batteri cattivi

Numerose sono le persone che non prestano la giusta attenzione all’igiene domestica.

Sottovalutandola contribuiscono a diffondere gravi e serie infezioni causate da germi e batteri che popolano indisturbati i nostri ambienti domestici. È quanto è emerso da un dettagliato rapporto della Royal Society for Public Health della Gran Bretagna. Secondo questo documento di importanza rilevante, una persona su quattro non pulisce accuratamente il proprio ambiente domestico e sottovaluta alcuni accorgimenti e misure igieniche di fondamentale importanza. Esse servono per prevenire e contrastare infezioni, infiammazione e allergie che dilagano numerose al giorno d’oggi.

Per stilare il documento in questione, sono state intervistate circa duemila persone sia maschi che femmine di diverse fasce d’età. Di esse il 23% ha dichiarato che i bambini hanno bisogno di essere esposti a germi pericolosi per costruire il proprio sistema immunitario. Questa è una credenza potenzialmente pericolosa e molto diffusa tra la gente. Questo falso mito può infatti portare all'esposizione di infezioni pericolose che si potrebbero benissimo evitare con un’adeguata ed efficace igiene personale e domestica.

Secondo il team di ricercatori britannici, le persone dovrebbero concentrarsi sulla pulizia di aree specifiche in momenti determinati. Bisognerebbe lavarle anche se sembrano pulite, per evitare che i microbi cattivi si diffondano. Le altre attività esaminate dal rapporto britannico sono il mangiare con le mani, dopo essere stati in bagno, dopo aver starnutito e dopo aver maneggiato strofinacci e spugne sporche. In tutte queste occasioni bisogna lavarsi le mani accuratamente. Da non sottovalutare è anche la pulizia delle superfici quando si maneggiano gli alimenti.

L’igiene è di fondamentale importanza anche quando si prepara e si maneggia il cibo, quando si porta fuori la spazzatura. Dovremmo essere ancora più meticolosi se si assistono familiari con infezioni o si curano gli animali domestici.

Commenti

icarrozzo

Gio, 27/06/2019 - 10:05

L'igiene estremamente accurata è da tempo sul banco degli imputati da parte di diverse scuole di pensiero. Si sta, invece, affermando sempre di più l'idea di cospargere l'ambiente circostante con dei batteri buoni che contribuiscono a colonizzare tutte le superfici e nel contempo non danno spazio ai batteri patogeni. E' risaputo, infatti, che una superficie sterile contaminata da un patogeno questo nel giro di due ore colonizza tutto, cosa che non avviene in presenza di un congruo numero di batteri buoni.