Sampdoria senza pace Si ferma anche Padalino

Ennesima tegola sulla Sampdoria che si ritroverà senza un altro pezzo importante in vista della gara di Coppa Uefa con i lituani del Kaunas. Ieri mattina, alla ripresa degli allenamenti, Marco Padalino è rimasto a riposo e adesso la sua presenza nella sfida europea è fortemente a rischio. Lo svizzero ha accusato un affaticamento all'adduttore, e Walter Mazzarri ha preferito non rischiarlo nella seduta di ieri. Il giocatore, oggi, sarà sottoposto ad ulteriori accertamenti ma il pericolo concreto è quello che debba rimanere fermo giovedì prossimo. Un altro guaio per il tecnico doriano che avrebbe potuto provare soluzioni nuove se lo svizzero fosse stato abile e arruolato. Un esempio? Avrebbe potuto spostare Marius Stankevicius sulla linea dei difensori come esterno «basso» di destra, in questo modo Daniele Gastaldello e Stefano Lucchini sarebbero andati a coprire gli altri due posti disponibili nel reparto arretrato. E Jonathan Bottinelli? L'argentino non è partito bene in questa avventura blucerchiata, all'Olimpico si è trovato in affanno e nelle reti di Zarate e Pandev è rimasto sorpreso. Dunque, l'impatto con il campionato italiano è stato più difficile del previsto.
In questo senso un turno di riposo in Coppa Uefa gli avrebbe potuto permettere di cancellare la parentesi negativa dell'Olimpico, avendo la possibilità di presentarsi di nuovo in campo con il Chievo magari con la mente più libera. Invece, la quasi certa defezione di Padalino non offrirà a Mazzarri questa ulteriore opzione anche se in fondo ci potrebbe essere l'alternativa di Daniele Dessena, come esterno destro. E si tratterebbe di un ritorno al passato per il giovane dell'Under 21 azzurra, impiegato in quel ruolo quando giocava a Parma. Chiariamo, non è la sua posizione preferita ma Dessena potrebbe anche adattarsi: comunque, sembra un'ipotesi molto lontana. Mazzarri penserebbe, invece, per l'attacco al rilancio di Emiliano Bonazzoli. Toccherebbe a lui giocare al fianco di Antonio Cassano e Gennaro Delvecchio si accomoderebbe in panchina ma pronto per essere utilizzato in caso di necessità. La Samp non vuole strane sorprese nel match di ritorno e dunque il pensiero blucerchiato è soltanto questo: la gara di andata con il Kaunas deve servire per mettere in cassaforte la qualificazione. In questo senso, sarà una Samp che partirà all'arrembaggio alla ricerca di un gol in grado di rendere subito in discesa il cammino europeo. L'idea, quindi, è quella di puntare su Bonazzoli per cercare di mettere in difficoltà i lituani con i suoi centimetri. Non è esclusa una staffetta proprio con Delvecchio, senza dimenticare il giovane Bruno Fornaroli che potrebbe essere gettato nella mischia nel corso della partita che sarà trasmessa in diretta dalle 20.40 su La7 Cartapiù (digitale a pagamento).