Scuola, 115 proposte per imparare divertendosi

Il progetto si chiama «Cento proposte per le scuole della città», ma per l’anno scolastico in corso l’offerta educativa del Comune di Milano ha già raggiunto la quota di 115 iniziative diverse. E’ stato l’assessore alla Famiglia, Scuola e Politiche sociali Mariolina Moioli ad illustrare ad educatori e insegnanti, ieri pomeriggio a Palazzo Reale, il ricco cartellone di proposte che vedrà direttamente coinvolti gli alunni delle scuole cittadine ai vari livelli, ma anche le loro famiglie, grazie al contributo di enti e associazioni di volontariato che operano in città e ad alcune società partecipate dal Comune. «Per l’anno scolastico 2010/11 - ha spiegato l’assessore Moioli - mettiamo a disposizione 50 progetti articolati in 115 proposte; un’offerta che si è progressivamente ampliata nel corso degli ultimi cinque anni: per dare un’idea dei numeri, basti pensare che lo scorso anno hanno aderito alle varie iniziative 1470 classi per un totale di circa 29mila alunni e una spesa complessiva di 172mila euro». Vediamo più nel dettaglio il cartellone delle proposte. Si comincia con 36 itinerari in 8 sedi museali ed espositive (da Palazzo Reale al Castello Sforzesco, dall’Orto Botanico al Museo del Risorgimento), per proseguire con 8 progetti per conoscere la città (tra gli altri: Ghisagirando, i Navigli, Milano dall’alto, In viaggio con l’Atm, Storia e storie di Milano, Picnic in the parc). E ancora: 11 propostre per approfondire i temi ambientali, 8 iniziative sui temi dell’arte e della lettura (Teatro Scuola, Incontri in libreria, ecc.), 7 percorsi per la salute e la prevenzione, 6 riflessioni sul tema dei diritti e dei valori, 8 proposte nei musei cittadini e quattro visite ad altrettante mostre a Palazzo Reale e non solo. Non è tutto. Per il secondo anno consecutivo, torna «Sforzinda», lo spazio ludico-culturale per tutta la famiglia al Castello Sforzesco. Ma la novità dell’anno sarà il progetto per la sicurezza domestica dei più piccoli, da 0 a 11 anni di età, con una capillare campagna di comunicazione nelle famiglie e nei nidi, nelle scuole e nei reparti ospedalieri, grazie anche al contributo della neonatologa Iolanda Minoli. Per informazioni: 020202, www.comune.milano.it.