Quando Salvini diceva: “Se andiamo al governo usciamo dall'euro”

Le parole del leader della Lega Nord nel luglio 2016, mentre sedeva accanto a Di Battista

Euro sì, euro no. Europa sì, Europa no. La linea della Lega Nord circa la permanenza dell’Italia nell’unione politica e monetaria non è del tutto chiara. Matteo Salvini ha recentemente dichiarato che nelle sue intenzioni non c’è l’uscita dall’eurozona, ma non ha di certo convinto tutti.

Oltre all’affaire Paolo Savona, che il leader del Carroccio voleva come ministro (euroscettico) dell’Economia del governo Conte, ecco un video datato luglio 2016 in cui Salvini diceva chiaro e tondo che con la Lega al governo l’Italia sarebbe uscita dall’euro. Peraltro la sua dichiarazione arrivò in occasione del Festival del Lavoro all'Angelicum a Roma mentre si trovava seduto affianco ad Alessandro Di Battista. Quando nessuno poteva pensare, forse tranne loro due, che Lega e Movimento 5 Stelle potessero dar vita a un governo insieme.

Salvini e il referendum sull'euro

Bene, le parole di Salvini? Eccole: "Abbiamo iniziato a sostenerlo tre anni fa e ci davano dei matti. Non serve un referendum perché sarebbe un massacro e un’agonia per il sistema economico italiano. O stai dentro o stai fuori. Quello che posso dire è che se la Lega andrà al governo noi usciamo. Ma sono cose che fai in fretta, altrimenti i Soros della situazione, se fai tre mesi di campagna referendaria sull'euro, ti massacrano e ti lasciano in mutande".

Commenti
Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 30/05/2018 - 19:29

ma salvini parla di dignità o di ridicolizzare se stesso? :-)

carlottacharlie

Mer, 30/05/2018 - 19:38

Mi vien da ridere, almeno l'80% degli italiano lo ripetono da anni di voler uscire dall'euro. Tutti però sappiamo che sarà una fatica enorme, farlo. Ci consoliamo ripetendolo assieme ai vari politici e non. Purtroppo i cxxxxxi quando sentono:-Usciamo dall'euro- vengono colti da deficit mentale istantaneo ed escono loro dal buon senso.

rudyger

Mer, 30/05/2018 - 19:42

Se Salvini diceva che sarebbe uscito dall'Euro diceva una cosa detta da maggioranza degli italiani. Chi diceva stiamo bene nell'Euro sicuramente perchè ce magnava ! Comunque sono parole che dicono tutti i politici in certi momenti. La prossima volta voteremo per i mercati ! per Soros, Buffet, Rothschild che in poche ore hanno fatto miliardi.

Divoll

Mer, 30/05/2018 - 19:51

Dobbiamo uscire dall'euro piu' che mai. E' del tutto evidente che e' una dittatura ordita dall'alta finanza e che favorisce solo la Germania. Non rimangiatevi la promessa!

venco

Mer, 30/05/2018 - 19:55

Non serve uscire dall'euro ma starci dentro per renderlo una moneta al servizio dei popoli europei e non al servizio della finanza speculativa europea che guida i politici europei.

ziobeppe1951

Mer, 30/05/2018 - 20:02

“Oggi uscire dell’euro sarebbe avventuroso perché nessuno conosce quali sarebbero le conseguenze, ma se non dovessimo riuscire a cambiare la politica della Bce e dell’Unione Europea, sara la realtà a imporre a noi,alla Francia, alla Grecia, all’Irlanda, al Portogallo,L’USCITA DALL’EURO PER TORNARE ALLA NOSTRA MONETA NAZIONALE.”..no...no..non è un discorso del Prof. Savona...Berlusconi a Radio anch’io qualche anno fa....dedicato a mortimer...

Ritratto di Roybean

Roybean

Mer, 30/05/2018 - 20:05

Via dall'euro e severissima legge sul conflitto di interessi.

gianrico45

Mer, 30/05/2018 - 20:20

Quando Salvini diceva quando Di Maio diceva,quando Berlusconi diceva;no? .Ma questo sarebbe fare politica? ma chi credete di imbrogliare.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 30/05/2018 - 20:20

Il sottoscritto convinceva Salvini e Borghi, circa due anni fa, a restare nell'area Euro perché oramai le riserve auree e in valuta pregiata, se le erano fregate gli europeisti d'accatto tipo Prodi e Napolitano. Dunque eravamo costretti a riformare l'Unione dall'interno.

fifaus

Mer, 30/05/2018 - 20:24

Non solo fuori dall'euro, ma fuori anche da questa europa di burocrati e di speculatori internazionali!

Ritratto di Attila51

Attila51

Mer, 30/05/2018 - 20:28

cari ex amici di Forza Italia. State facendo le prove per andare assieme a Renzi?? Dagli articoli e dai post si evince questo sentimento. Bene io sono con 62 famigliari un ex che cambiera casacca- Berlusconi porti DUDU al parco con Brunetta e le ballerine sempre a fianco

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mer, 30/05/2018 - 20:33

Da quando Salvini le cose sono solo peggiorate e si è stretto ancora di più il cappio dell'U.E. attorno all'Italia! Bisogna valutare la situazione attuale e le conseguenze al giorno d'oggi di una eventuale uscita, più o meno progressiva, dall'euro. In alternativa possiamo valutare l'introduzione di una doppia moneta, di un'euro a doppia velocità e via dicendo. Comunque ed in ogni caso ci rifiutiamo di considerare la partecipazione dell'Italia all'U.E. alla stregua di una condanna a morte, irreversibile ed indiscutibile in ogni suo aspetto! Non è possibile che il legame dell'Italia con l'U.E. sia più vincolante di un matrimonio malgrado i danni che ne subiamo siano evidenti quanto ingiusti. nella vita tutto si può cambiare, con le buone o con le cattive, soprattutto quanto sussistono palesi situazioni di ingiustizia!

Ritratto di Giovanni da Udine

Giovanni da Udine

Mer, 30/05/2018 - 20:34

Da quando Salvini lo diceva le cose sono solo peggiorate e si è stretto ancora di più il cappio dell'U.E. attorno all'Italia! Bisogna valutare la situazione attuale e le conseguenze al giorno d'oggi di una eventuale uscita, più o meno progressiva, dall'euro. In alternativa possiamo valutare l'introduzione di una doppia moneta, di un'euro a doppia velocità e via dicendo. Comunque ed in ogni caso ci rifiutiamo di considerare la partecipazione dell'Italia all'U.E. alla stregua di una condanna a morte, irreversibile ed indiscutibile in ogni suo aspetto! Non è possibile che il legame dell'Italia con l'U.E. sia più vincolante di un matrimonio malgrado i danni che ne subiamo siano evidenti quanto ingiusti. nella vita tutto si può cambiare, con le buone o con le cattive, soprattutto quanto sussistono palesi situazioni di ingiustizia!

venco

Mer, 30/05/2018 - 20:35

Il partito trasversale dei "risparmiatori" cioè degli arricchiti conta più di tutto il resto dei cittadini

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 30/05/2018 - 20:36

Controllo della moneta nazionale non significa uscita dall'Euro, bensì stampare o ritirare euro secondo i bisogni finanziari del Paese. per difenderne l'economia. Cioè i posti di lavoro produttivo. Saranno due o tre anni che l'uscita dall'Euro non è più ritenuta necessaria, anche se, per onestá verso i partners, non era nemmeno esclusa.

jaguar

Mer, 30/05/2018 - 20:48

Gli europeisti convinti dicono che se usciamo dall'Euro sarà una catastrofe, ma i 17 anni trascorsi con questa moneta come possiamo definirli? Sicuramente per noi gente comune, piccoli risparmiatori, se non è stato un disastro, poco ci manca.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 30/05/2018 - 21:30

Salvini auspicava il controllo della moneta nazionale... Che poteva anche essere l'Euro.

estykatzy

Gio, 31/05/2018 - 20:38

Politica stracciona, fatta da politici straccioni di uno stato straccione storicamente. Poteva fare eccezione un Salvini qualsiasi?