Quando Salvini diceva: “Se andiamo al governo usciamo dall'euro”

Le parole del leader della Lega Nord nel luglio 2016, mentre sedeva accanto a Di Battista

Quando Salvini diceva: “Se andiamo al governo usciamo dall'euro”

Euro sì, euro no. Europa sì, Europa no. La linea della Lega Nord circa la permanenza dell’Italia nell’unione politica e monetaria non è del tutto chiara. Matteo Salvini ha recentemente dichiarato che nelle sue intenzioni non c’è l’uscita dall’eurozona, ma non ha di certo convinto tutti.

Oltre all’affaire Paolo Savona, che il leader del Carroccio voleva come ministro (euroscettico) dell’Economia del governo Conte, ecco un video datato luglio 2016 in cui Salvini diceva chiaro e tondo che con la Lega al governo l’Italia sarebbe uscita dall’euro. Peraltro la sua dichiarazione arrivò in occasione del Festival del Lavoro all'Angelicum a Roma mentre si trovava seduto affianco ad Alessandro Di Battista. Quando nessuno poteva pensare, forse tranne loro due, che Lega e Movimento 5 Stelle potessero dar vita a un governo insieme.

Salvini e il referendum sull'euro

Bene, le parole di Salvini? Eccole: "Abbiamo iniziato a sostenerlo tre anni fa e ci davano dei matti. Non serve un referendum perché sarebbe un massacro e un’agonia per il sistema economico italiano. O stai dentro o stai fuori. Quello che posso dire è che se la Lega andrà al governo noi usciamo. Ma sono cose che fai in fretta, altrimenti i Soros della situazione, se fai tre mesi di campagna referendaria sull'euro, ti massacrano e ti lasciano in mutande".