Alvaro Vitali: "Così Lino Banfi mi ha rinnegato"

Alvaro Vitali parla del suo passato e della sua carriera a "La confessione" di Peter Gomez su Canale Nove

Alvaro Vitali parla del suo passato e della sua carriera a "La confessione" di Peter Gomez su Canale Nove. L'attore parla anche dei suoi colleghi e di come questi abbiano rinnegato quanto fatto in passato nei film degli anni Ottanta. E di questi colleghi uno su tutti finisce nel mirino, Lino Banfi: "Nessuno mi ha aiutato. Lino Banfi è uno come Edwige Fenech che rinnega quel cinema. Lui magari se t’incontra ti dice che vorrebbe farne altri 150. In verità io lo so che rinnega questo cinema. Forse rinnegando questo cinema rinnega anche me”.

Poi l'attore si lascia andare anche ad un commento amaro su come è cambiata la sua vita dopo aver abbandonato il cinema: "Quando la nave affonda i topi scappano, anche al cinema è così e nessuno mi ha aiutato". Non è la prima volta che Vitali di fatto lancia un allarme del genere. Già in passato aveva fatto qualche appello in questo senso: "Sono in pensione dal 2012 e prendo poco più di mille euro al mese, due milioni di lire. Dovrei prendere di più perché ho girato oltre centocinquanta film, ma di almeno trenta non mi hanno mai versato i contributi, Non fa niente, va bene così. Mi bastano per sopravvivere", aveva raccontato a Di Più qualche tempo fa. Adesso una nuova confessione che testimonia come non sia questo un periodo facile per l'attore.

Commenti

gedeone@libero.it

Gio, 17/05/2018 - 16:45

Anche a me piaceva il Banfi di una volta. La sua conversione al politically correct mi sa tanto di falso.

coraorni

Gio, 17/05/2018 - 17:11

i soldi te li sei mangiati tutti facendo la bella vita. Hai una pensione che ti basta per arrivare a fine mese, cosa che altri pensionati non hanno dopo 40 anni di lavoro da sfinimento. Adesso che vuoi? Dovevi pensarci prima a mettere da parte qualche soldo. Chi è origine del proprio male pianga se stesso. ASINO.

veromario

Gio, 17/05/2018 - 18:02

credo pure io che tu abbia sperperato il possibile e l'impossibile ,con 150 fil qualche soldino lo avrai pur guadagnato,che fine hanno fatto?

gianfri46

Gio, 17/05/2018 - 18:08

Concordo...Dovrebbe anche dirci quanti anni è stato impegnato per girare quei filmettini ... Forse quindici anni di bella vita ? Non si lamenti perché c'è gente che deve passare oltre 40 anni a fare per 5 giorni alla settimana turni di lavoro giorno e notte , in ambienti di lavoro insalubri per la stessa pensione .... Quindi è un privilegiato.....

MassimoR.

Gio, 17/05/2018 - 18:12

asino lui e chi gli va dietro

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 17/05/2018 - 18:16

Vitali, fai come il Fantozzi. Fatti crescere la barba jeratica e comincia a filosofeggiare. Vedrei che ti inviteranno ai talk show come ospite che pontifica su tutto.

cgf

Gio, 17/05/2018 - 18:23

Se invece di spendere tutto, avesse pensato un po' che prima o poi sarebbe finita, avrebbe fatto in modo di riciclarsi, come ha fatto Banfi, investire, vedi linea Bontà Banfi, etc etc. Ma per far certe cose bisogna darsi da fare, se non hai i numeri, difficile che ti reinventi, se non hai coraggio ed aspetti che altri ti chiamino, non avrai mai un'impresa. Poi 'quei' film hanno fatto il loro tempo, giusto dice Lino, ne farei 150, ma chi li guarda? passato il tempo e 'pierino' non se ne è accorto.

delio100

Gio, 17/05/2018 - 18:29

Salvo Randone, Paolo Stoppa,Laura Antonelli, molto più quotati, sono caduti come Vitali, per me si è rovinato quando si è messo quel berrettino rosso e ha iniziato a fare la pubblicità nei centri commerciali

Lexius

Gio, 17/05/2018 - 18:35

Ma questo guitto prodigo che ora piange miseria vuole magari anche i 2.000 euro mensili legge Bacchelli per aver dato lustro e chiara fama alla cinematografia nazionale?

oracolodidelfo

Gio, 17/05/2018 - 18:50

Perchè non ha mai controllato se i contributi gli venivano versati? Chi non glieli ha versati? Aveva incaricato e pagato qualcuno perchè questo venisse fatto? Se sì, può fare denuncia, mostrando le ricevute dei bonifici o assegni. Sono del parere che Pierino non abbia mai pagato e basta.

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Gio, 17/05/2018 - 19:29

E quelli che invece hanno studiato , lavorato o magari pure recitato ma come Cristo comanda quanto dovrebbero prendere di pensione ?

Ritratto di Ginaccia

Ginaccia

Gio, 17/05/2018 - 20:21

Questo qui si lamenta perché prende 1000 euro al mese. Potessi vederli io, mille euri al mese, che lavoro e mi faccio un mazzo così. Oppure la mia mamma pensionata, che se non ci fossi io neppure camperebbe.

Crusade72

Ven, 18/05/2018 - 01:54

Vitali é stato vittima di se stesso, sempre lo stesso personaggio in tutti i suoi 150 "film", un caratterista piú che un attore che non si é saputo reinventare.

Ritratto di Professor...Malafede

Professor...Malafede

Ven, 18/05/2018 - 02:09

Il mondo del cinema rigurgita di falsità e di ipocrisia. Non c'è nulla che sia vero in quella specie di lupanare.

titina

Ven, 18/05/2018 - 08:17

hai fatto male a lavorare in nero, innanzitutto, e a non pensare al futuro.