Quel bacio "saffico" tra Efe Bal e Naike Rivelli

Durante la puntata del "Grand Hotel" di Chiambretti, il trans più famoso d'Italia chiede e ottiene un bacio dalla figlia di Ornella Muti

Quando si parla di Efe Bal, il trans più famoso d'Italia, bisogna aspettarsi di tutto, soprattutto se invitato in qualità di ospite per i clienti di Piero Chiambretti al "Grand Hotel", trasmissione molto seguita, in onda in seconda serata su canale cinque. Si parla di transgender: lesbiche, bisessuali, omosessuali. Ma anche di tasse e di regolarizzazione della prostituzione, tema su cui Efe Bal si batte da tempo. In rappresentanza delle "lesbo-chic" invece entra in studio Naike Rivelli, figlia di Ornella Muti, super cliccata sui social network grazie a foto sexy e molto provocanti. Lei stessa ha dichiarato di essere lesbica, il primo bacio con una donna "e' scattato a 15 anni" confessa a Chiambretti. Subito Efe Bal interrompe l'intervista con estrema eleganza e provocatoriamente chiede a Naike: "Hai mai baciato un trans?". La risposta e' negativa. Detto, fatto, Efe Bal si avvicina, quasi si inginocchia davanti alla bella Naike e con molta disinvoltura le due si baciano.

Un gesto che ha fatto subito scalpore e che ha scatenare i social network. Un altro scoop collezionato che promette di far parlare e non poco. Da una parte i video caricati su You Tube di Efe Bal sono stati bloccati perché considerati troppo "hard", dall'altra Naike Rivelli ritiene normale alternare foto di vita quotidiana con scatti di nudo, del resto come ha affermato lei stessa "provengo da una famiglia di zingari e spogliarci nude per noi e' normale". Pensate che Efe, avvolta in un tubino bianco e nero e ambiziosa come sempre ha dichiarato che con l'arrivo di Expo certamente i suoi guadagni aumenteranno. Ora riesce ad accogliere nella sua dimora tre clienti al giorno, una media di 900 in un anno e di 15.000 in quindici anni, contando che e' approdata in Italia circa quindici anni fa. Per un'Italia più equa vorrebbe pagare le tasse, che sicuramente contribuirebbero (le sue!) a far diminuire il debito pubblico italiano. Chissà che anche questo bacio dal sapore saffico non sia un tassello in più per arrivare a raggiungere il traguardo a cui lei tanto ambisce: la regolarizzazione della prostituzione, visto che il suo mestiere di "prostituta" non e' riconosciuto e quindi non può dichiarare nulla di quanto incassa.

Commenti
Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 02/05/2015 - 16:12

Mi fa schifo pure commentare,solo voglio dire alla redazione che potrebbe evitare di nausearci con simili notizie, reiterate, aventi per protagonista questa nullità della rivelli che, poveraccia, non sa più quale sconcezza inventarsi per apparire sui giornali. Andare a lavorare,nooo?

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Sab, 02/05/2015 - 16:48

Ma che bacio saffico! Efe è un uomo, ci ha il bischero sotto la gonna, come gli scozzesi!

Ritratto di Stangetz

Stangetz

Dom, 03/05/2015 - 08:27

Anch'io voglio un lavoro non riconosciuto!!! Efe lascia stare! lo stato non usa la vaselina.

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Dom, 03/05/2015 - 21:27

Efe Bal è una bella creatura e ha anche il pregio di sostenere Salvini, ma non è precisamente - o meglio, anatomicamente - una donna. Quindi la povera Saffo non c'entra nulla.