Capello punge Zaniolo, Francesca Costa lo difende: "A volte meglio tacere"

Francesca Costa continua ad incantare i suoi oltre 300.000 follower su Instagram con scatti sensuali. Nell'ultima story, però, è scesa in campo per difendere il figlio dalla battuta al veleno di Fabio Capello

Nicolò Zaniolo sta faticando maggiormente ad imporsi alla Roma e se l'anno scorso era considerato una "novità", quest'anno i difensori avversari gli hanno preso un po' di più le misure. Il 20enne talento del calcio italiano sta incontrando qualche difficoltà di troppo e ieri sera ha ricevuto una stoccata da parte di Fabio Capello. L' ex allenatore e ora opinionista a Sky Sport per incensare il talento dell'Inter Sebastiano Esposito, 17 anni e nato proprio il 2 luglio come il giocatore della Roma, è entrato in tackle su Zaniolo: "Esposito molto bravo, ma non deve prendere la strada di Zaniolo".

Queste parole al veleno hanno subito suscitato la risposta di Francesca Costa, la sexy mamma di Nicolò Zaniolo che sta riscuotendo sempre più successo su Instagram. Ecco le sue parole con una Story creata ad hoc: "A volte è meglio tacere… Senza parole! Sarò pure tua madre ma la tua strada te la sei segnata tutta da solo ed è un esempio per i tantissimi ragazzini che ci scrivono ogni giorno inseguendo il tuo sogno e sperando di essere come te".

La sexy Francesca ha poi iniziato a snocciolare una serie di dati sul figlio: "Tu che a 19 anni hai esordito in Champions, tu che a 19 anni hai fatto doppietta nella stessa competizione, dice tanto: il più giovane italiano a riuscirci. Tu che a 19 anni hai esordito in Nazionale A… Tu che a 19 anni sei stato eletto miglior giovane della Serie A 2018/2019. Tu che a 20 anni vanti già 47 presse con l'AS Roma con 7 gol e 3 assist. Tu che per me dovresti essere e continuare ad essere un esempio non una strada da evitare per tutti tutti coetanei, i più giovani e i più grandi, compreso il bravissimo Esposito, sperando che tutta questa campagna della quale non comprendo il motivo non i destabilizzi…".

La mamma del centrocampista della Roma è scesa per l'ennesima volta in campo per difendere il figlio che durante il derby era stato vittima di cori beceri da parte dei tifosi della Lazio. Francesca è stata molto chiacchierata e criticata in quest'anno ma la realtà è che la sua notorietà sta schizzando alle stelle sui social network dato che la sua bellezza sta conquistando giorno dopo giorno diversi seguaci che non perdono tempo per commentare i suoi tanti scatti sensuali ma non volgari.


Segui già la pagina di curiosità de ilGiornale.it?