Addio a Nadia Toffa, Elena Santarelli attacca chi le augurava la morte

Elena Santarelli si è spesa anche in passato per difendere Nadia Toffa dagli odiatori del web e oggi ha sentito il bisogno di rivolgersi a loro, facendo leva sulle loro coscienze per tutto il male che è stato augurato alla giornalista durante la sua malattia

La notizia della morte di Nadia Toffa ha colpito tutti. È stato un fulmine, non troppo a ciel sereno, che ha squarciato un'oziosa e calda giornata estiva pre-ferragostana per molti italiani già in vacanza. Ancor più devastante è stata per chi la conosceva, per i colleghi e per chi la incontrava quasi quotidianamente nei corridoi Mediaset. Elena Santarelli non ha mai avuto occasione di incontrarla personalmente, ma le due da qualche anno erano legate da un filo invisibile, quello della malattia.

Elena Santarelli per tanto tempo ha combattuto insieme a suo figlio Giacomo una battaglia troppo grande per un bambino, dalla quale però il piccolo Corradi è riuscito a uscire. “Non ti ho mai incontrata di persona, ho avuto la fortuna di conoscerti al tel e di sentire sempre ma dico sempre la tua voce allegra. Grazie per tutto l'affetto che hai rivolto a mio figlio Giacomo. Riposa in pace Nadia, lo meriti”, ha scritto Elena Santarelli nel post commemorativo su Instagram prima di fare anche una storia.

Hai sempre avuto cura di sapere di Jack, sei sempre stata positiva quelle volte che riuscivo a sentirti. In silenzio hai sostenuto il progetto “Heal” e chissà quante altre associazioni”, ha scritto la showgirl prima di rivolgere un pensiero ai genitori di Nadia Toffa:Il mio pensiero va alla tua mamma e al tuo papà e a tutta la tua famiglia.

Elena Santarelli non lesina parole per tutti quelli che, durante il periodo della malattia, hanno augurato il male a Nadia Toffa: “A tutti voi che in passato avete lasciato messaggi orrendi sotto le foto di Nadia, se potete chiedete perdono.” Non è la prima volta che la bionda showgirl si è scagliata in difesa della giornalista de Le Iene. Già lo scorso maggio Elena Santarelli era intervenuta sotto un post pubblicato da Le Iene, in cui si annunciava l'assenza della conduttrice per motivi di salute. "Non ci sono chemio per queste persone. Mi sale il sangue al cervello, quando leggo queste frasi", scrisse in risposta ad alcuni haters.

Commenti

Yossi0

Mar, 13/08/2019 - 17:57

gentile signora Santarelli, lei pretende che il l'ignobile si trasformi in nobile ... beata lei

Ritratto di mailaico

mailaico

Mar, 13/08/2019 - 19:38

si chiedo perdono. Mi spiace. La censura di questo giornale sinistro mi impedisce di scrivere quello che vorrei su quella carogna ...

Ritratto di giorgio51

giorgio51

Mar, 13/08/2019 - 22:13

Gent.ma Sig.ra Santarelli in effetti Lei pretende l’impossibile da persone ignobili. Gli haters non sanno neanche a cosa la loro vita possa servire. La sua come quella di Nadia Toffa e di centinaia di migliaia di ammalati di questo male del secolo, provocato dall’uomo stesso, è una vita con un significato per Lei per Nadia è andata in modo diverso ma ha combattuto insegnando dignità ed amor proprio. Nadia riposa in pace

hallogram

Mer, 14/08/2019 - 07:02

Un mondo quello dei social dove a volte si esprimono i peggiori sentimenti del genere umano. Un mondo virtuale dove non vi è rispetto di niente e di nessuno. Una vita quella degli haters piena di squallore e invidia per il mondo intero. Non riesco ad immaginare come si possa vivere in questo modo così arido e squallido. Come ci si possa guardare allo specchio senza sputarsi in faccia ogni volta che lo si fa.