Emma Marrone e Biagio Antonacci: l'ortografia li divide

Emma Marrone viene ripresa da Biagio Antonacci per un intoppo d'ortografia su Instagram, la salentina viene difesa dai fan e da Marco Borriello

La grafia di una parola contrappone Emma Marrone e Biagio Antonacci agli occhi dei fan. È quanto è accaduto in queste ore sul profilo Instagram della cantante salentina, dove una didascalia ha innescato involontariamente un dibattito linguistico.

Emma ha pubblicato sul social network l'immagine di alcuni pesi. Evidentemente la popstar si trovava in palestra e, in questi giorni, è forse alle prese con lo smaltimento dei pasti luculliani delle feste. Niente di insolito quindi, a parte un dettaglio. A corredo dell'immagine, Emma infatti ha scritto: "Obbiettivi".

La didascalia ha spinto il collega Antonacci a commentare, pronto a sottolineare una questione ortografica: secondo il cantante, Emma avrebbe dovuto usare una sola "b". Quanto basta per innescare la reazione dei fan della cantante, e non solo la loro. Nella diatriba è infatti intervenuto anche Marco Borriello, fratello dell'ex di Emma, il quale ha ironicamente commentato: "La prossima volta scrivi meglio allenamento".

La cantante ha gradito il gesto dello sportivo, ricambiando l'atleta con un like. Tuttavia, la popstar ha deciso di mettere fine alle polemiche, pubblicando un'altra immagine: si tratta di uno screenshot dal sito della Treccani, in cui si spiega come siano corrette entrambe le grafie: sia "obiettivi" che "obbiettivi".

/ obbiettivi /

Una foto pubblicata da Emma Marrone (@real_brown) in data:

Per dire ...

Una foto pubblicata da Emma Marrone (@real_brown) in data:

Commenti
Ritratto di CaptainHaddock

CaptainHaddock

Mer, 04/01/2017 - 21:59

Antonacci? Ma non lavora più ai mercati generali?

robybg

Ven, 06/01/2017 - 10:45

comunque OBIETTIVO è più corretto DIFENDIAMO LA LINGUA ITALIANA!!!

pilandi

Sab, 07/01/2017 - 10:25

CaptainHaddock ma emmammarrone non lavorava al mercato del pesce?

Bodrus

Mar, 10/01/2017 - 18:34

i pratica invece di far studiare gli ignoranti si adatta il vocabolario ad essi...