Feltri stronca Fedez e Ferragni: "Vi dico cos'è stata la loro festa..."

Il direttore di Libero, intervistato a Un giorno da Pecora su Rai Radio 1, parla della festa dei Ferragnez, di Salvini e della presunta crisi con la Isoardi

Vittorio Feltri senza freni al programma di Rai Radio1 Un giorno da Pecora. Nel programma radiofonico condotto da Giorgio Lauro e Gepi Cucciari, il direttore di Libero ha toccato diversi argomenti, fra essi, quello della festa di Fedez e Chiara Ferragni. "La festa di Fedez e Chiara Ferragni in un supermercato? Se dovessi fare un festeggiamento non sceglierei certo un supermercato, mi pare un'idiozia totale. Gli effetti, non a caso, sono stati poco positivi", commenta Feltri.

"A lei piace Chiara Ferragni?" gli chiedono dallo studio. E il direttore di Libero risponde: "A me piacciono quasi tutti le donne...". Mentre su Fedez è più diretto: "Non l'ho mai sentito, per me la musica che non mi piace è solo rumore. Io ascolto le canzoni napoletane classiche, come 'O Surdato Nnamurato'. La musica napoletana è stupenda, un pezzo come Io te vurria vasà è fantastica".

Si tocca poi il tema della presunta fine della relazione fra Matteo Salvini ed Elisa Isoardi. "Sarebbe un peccato per Salvini. La Isoardi è una bella donna, per Matteo sarebbe meglio perdere Di Maio. Comunque sono cose che capitano. Io però sto da 50 anni con la stessa moglie, mi sono trovato bene".