Fran Drescher, "La Tata" torna in tv?

"La Tata" potrebbe tornare in tv con un revival, com'è accaduto ad altre serie degli anni '90: ecco cos'ha affermato di recente la protagonista Fran Drescher

Fran Drescher tornerà a interpretare i panni di Francesca Cacace in "La Tata"? È un'eventualità che in questi giorni ha raccolto un'ondata di entusiasmo virale sui social network. Come riporta Tgcom24, l'attrice ha spiegato che il revival della serie degli anni '90 è una possibilità. "C'è un grande progetto. Sarà davvero eccitante per il pubblico, ma non posso ancora parlarne. Posso solo dire che sarà grandioso", ha detto Drescher, la quale ha anche aggiunto di essere al lavoro con il creatore della serie, nonché suo ex marito, Peter Marc Jacob.

All'eventuale revival, come capita in questi casi, potrebbe contribuire l'affetto dei fan, come accadde per "Pappa e Ciccia": lo show è stato però di recente cancellato, a seguito dei tweet razzisti della protagonista Roseanne Barr. Sono tanti i revival o i reboot dei cult televisivi o cinematografici degli anni '90 di cui si parla, ma alcuni tuttavia non saranno realizzati - non nell'immediato futuro almeno - come per esempio "Xena, la principessa guerriera".

Da dove potrebbe muovere i passi un'eventuale nuova stagione de "La Tata"? Secondo Drescher, non si può riprendere da dove il telefilm era finito. Oltretutto potrebbe essere difficile trascurare il fascino che ha assunto nell'immaginario collettivo l'attrice Madeline Zima, che in "La Tata" era la piccola Grace, ma che nel frattempo il pubblico è riuscito a vedere in vesti decisamente adulte e sexy in "Californication" e "Twin Peaks - Il Ritorno". Drescher immagina comunque "una nuova svolta" per il telefilm.

Nella serie originale, Francesca Cacace era in realtà Fran Fine, un'ebrea polacca, mentre nella traduzione italiana è "diventata" una ciociara originaria di Frosinone, con una zia golosa e invadente - che in USA era in realtà sua madre - e sua cognata miope e smemorata, nell'originale la nonna. Quest'ultima, Yetta, non potrà comunque essere nel revival perché l'attrice Ann Guilbert è deceduta nel 2016.