Harry e Meghan diventano "ricchi" con la Sussex Spa

Harry e Meghan hanno tra le mani un tesoretto potenzialmente miliardario con la Sussex Royal, tanto che i benefit reali in confronto sembrerebbero briciole

Gli esperti sembrano ormai esserne certi: l'uscita di Harry e Meghan dalla Famiglia Reale ha principalmente una motivazione economica. C'è chi pensa che sia stata una decisione ponderata durante gli ultimi due mesi in Canada e chi, invece, ha la certezza che sia stata una mossa decisa fin dall'inizio. Pare che i duchi abbiano registrato già a maggio il loro marchio Sussex Royal, che d'ora in poi potrebbe diventare la loro personale miniera d'oro.

Nel comunicato di uscita dalla Royal Family, Harry e Meghan hanno espresso il desiderio di indipendenza economica dalla regina. D'ora in poi non percepiranno alcun benefit previsto per i membri senior, come i 2,7 milioni di euro che Carlo devolve loro ogni anno per le spese, ma pare che non vogliano privarsi del tutto dello status reale, continuando a partecipare agli eventi ufficiali, anche se in misura ridotta. Questo atteggiamento non piace nel Regno Unito e sono tante le voci influenti che si sono mostrate scettiche e, in alcuni casi, del tutto contrarie. Ha fatto scalpore – ma è stato condiviso da un'ampia parte di opinione pubblica – quel che ha detto una commentatrice del Telegraph: "Essere reali è un po’ come essere vergini: non lo si può restare solo un pochino."

Harry e Meghan sembrano ancora abbastanza confusi sul loro futuro e su come proseguire, anche per questo motivo il principe è rimasto a Londra mentre Meghan Markle è tornata in Canada dal piccolo Archie dopo poche ore. Il duca di Sussex deve sistemare ogni questione nel più breve tempo possibile, incontrandosi soprattutto con suo padre e suo fratello, prossimi successori al trono inglese. Mentre da un lato Harry lavora sulle questioni burocratiche complesse legate alla Famiglia Reale, dall'altro la coppia è già impegnata a mettere le basi per il business futuro. Da quanto si apprende dal Regno Unito, sarebbero già stati registrati a marchio Sussex Royal almeno un centinaio di prodotti, principalmente di merchandising. Voci insistenti riferiscono che Meghan Markle potrebbe anche avviare una sua linea di cosmetici, replicando il percorso dei Kardashian, che sul loro cognome hanno costruito un impero.

Potrebbero addirittura lanciare un loro canale televisivo oltreoceano e non è un'idea utopica se si considera che il principe Harry negli ultimi mesi ha collaborato con Oprah a un documentario per Apple TV. Non è da sottovalutare anche la potenza dei social network, ai quali Meghan Markle è sempre stata affezionata. Con l'ingresso nella Famiglia Reale, l'ex attrice ha dovuto rinunciare ai suoi profili privati e al suo blog ma adesso si aprirebbero nuovi scenari per la coppia, che potrebbe avviare collaborazioni con importanti brand per le sponsorizzazioni. Inizierebbe un giro d'affari che potrebbe potenzialmente fruttare ai duchi del Sussex 15 milioni di sterline all'anno, stando alle stime degli esperti di settore. Se a questo si aggiunge che Harry e Meghan sono personaggi ambiti per le conference, ne basterebbe una al mese a testa come speaker per guadagnare milioni ogni anno.

Luciano Nardi, uno dei massimi esperti del settore pubblicitario italiano, è convinto che la sola Meghan Markle ha un potenziale di guadagno di circa 1 milione di euro al giorno se si considerano le possibili sponsorizzazioni per i grandi marchi. Anche Stella Romagnoli, dg per l'Italia dell'Associazione internazionale dei pubblicitari, ne è sicura. "So di colleghi, soprattutto americani, che avrebbero pronto un assegno con moltissimi zeri, in particolare per Meghan, che potrà anche riprendere la sua carriera di attrice. E credo che a Hollywood siano già pronti a un’asta al rialzo", ha riferito al Corriere della Sera. Aggiungendo a tutto questo anche l'eventualità di una biografia scritta dai duchi, che farebbe impazzire le case editoriali, e quant'altro potrebbe nascere nei prossimi mesi sotto il marchio Sussex Royal, è facile fare due conti e intuire che i duchi del Sussex hanno tra le mani un potenziale miliardario.

Commenti

timoty martin

Sab, 11/01/2020 - 19:40

Fanno pena