Ilenia Pastorelli, malessere dopo il Grande Fratello

Ilenia Pastorelli ha raccontato in un'intervista l'esperienza al Grande Fratello e la sua nuova carriera di attrice con "Lo chiamavano Jeeg Robot", per cui è stata molto apprezzata

Ilenia Pastorelli non è probabilmente tra le ex concorrenti più celebri del Grande Fratello, tuttavia è una delle attrici giovani del momento, grazie alla partecipazione al film "Lo chiamavano Jeeg Robot", che le è valsa una nomination ai David di Donatello. Sabato 23 aprile, tra l'altro, l'attrice sarà a Lecce nell'ambito del Festival del Cinema Europeo, per la terza edizione degli Stati Generali della Commedia Italiana: la giovane parteciperà per testimoniare la sua esperienza e gettare uno sguardo sul futuro.

L'attrice si è raccontata in una recente intervista, tra passato e futuro: pare, infatti, che il suo agente l'avesse contattata per "Lo chiamavano Jeeg Robot", ma sembrava non ci fossero speranze. Così evidentemente non è stato, e Pastorelli si è approcciata a quello che inizialmente le sembrava un film insolito, che forse parlava di politica, data la presenza di un "Ministro Maso".

Gli esordi di Ilenia Pastorelli al Grande Fratello invece sono iniziati quasi per scherzo: aveva risposto inizialmente no, per poi partecipare al provino ed essere scelta. Ma è stato il dopo GF a essere traumatico per lei. "Quando sono uscita - ha raccontato - non avevo la presunzione di entrare subito nell'ambiente. Mi sentivo a disagio in quel mondo perché sapevo di non c'entrare niente e volevo tornare alla mia vita normale. Sono stata sull'isola d'Elba per tre mesi... volevo staccare. Senza contare che, appena uscita dalla casa, avevo diversi attacchi di panico: non riuscivo a prendere la metro, andare in giro con la macchina. Terribile."