Magalli e I Fatti vostri a processo per diffamazione

Viene contestato il mancato controllo sull’esposizione di un minore coinvolto in vicende giudiziarie

Si è tenuta questa mattina in tribunale a Piacenza un’udienza del processo che vede tra gli imputati anche il conduttore televisivo Giancarlo Magalli, il quale, insieme ad altre sei persone, deve rispondere di diffamazione e violazione della legge che disciplina il sistema radiotelevisivo. Viene contestato il mancato controllo sull’esposizione di un minore coinvolto in vicende giudiziarie. La vicenda riguarda una puntata della trasmissione I Fatti Vostri in onda il 12 ottobre del 2009 su Raidue.

Secondo le accuse, la bambina e la donna erano state diffamate in quella puntata e la donna aveva sporto denuncia dopo la dichiarazione del papà, secondo cui la madre avrebbe dato alla figlia di cinque anni il Roipnol (uno psicofarmaco). Nella querela anche l’affermazione che la bambina sarebbe finita in ospedale con dei lividi sul viso. Inoltre, secondo le accuse, il nome della bimba e del padre venivano fatti scorrere nel sottopancia in video, rendendola così identificabile. Questa mattina hanno testimoniato in tribunale alcuni autori, dirigenti e collaboratori della trasmissione di Rai 2, che hanno riferito al giudice delle dinamiche che portano alla realizzazione di una trasmissione televisiva di questo genere. La prossima udienza è stata fissata per il 16 giugno prossimo.