Malgioglio: "Ho avuto una forte depressione per i lutti in famiglia"

Ospite di Paola Perego a Non Disturbare, Cristiano Malgioglio racconta il momento terribile passato in seguito alla morte della madre e della sorella. E sul melanoma dice: "L'abbiamo preso in tempo!"

Ospite nella "camera" di Paola Perego nel programma Non Disturbare, Cristiano Malgioglio ripercorre alcune sofferenze che hanno segnato gli ultimi due anni della sua vita.

La conversazione tra l'artista e la conduttrice si apre all'insegna dell'ironia. "È la prima volta che sono a letto con una donna", sentenzia Malgioglio. Ma ben presto cade la maschera comica che vediamo in ogni suo intervento televisivo, e il cantante rimane sprovvisto di ogni corazza. Grazie all'atmosfera intima del format di Rai1, l'intervistato è pronto a raccontare le emozioni più forti che hanno segnato la sua vita negli ultimi tempi.

Malgioglio racconta che si è accorto che c'era qualcosa di strano nel suo corpo alla vigilia di un viaggio in Brasile: "Un giorno mentre facevo la doccia, a un certo punto, mi tocco la gamba e c’è un neo. Mi faccio controllare da un dermatologo". E a quel punto la scoperta sconvolgente: "L’abbiamo preso in tempo, un melanoma! Se l’avessi tenuto forse non sarei con te qui a parlare!".

Ma per la "Zia Malgy" le sofferenze sono arrivate anche da una serie di ravvicinati lutti in famiglia: "Ho avuto due anni di angosce terribili e ho avuto una forte depressione. La prima volta con la scomparsa di mia madre". L'artista spiega che questa morte lo ha profondamente segnato proprio per il rapporto che aveva con la mamma: "Mia madre è stata una donna troppo importante nella mia vita, era il pilastro della mia vita".

Ma le disgrazie sembrano non arrivare mai da sole. "Ho perso mia sorella due anni fa, proprio nel giorno del mio compleanno. È stato un momento terribile", aggiunge Cristiano. Per Malgioglio l'incontro televisivo con Paola Perego è stato un momento importante per tirar fuori sofferenze troppo spesso nascoste dietro ad una maschera pubblica; nel messaggio finale ha così voluto ringraziare la padrona di casa: "Grazie, mi è piaciuto tantissimo il momento di confidenza che ho avuto con te. In quel momento avrei potuto ricamare, tu magari avresti fatto l’uncinetto, come due comari. Sei stata meravigliosa!". "Beh, se fossi etero, amore, avrei voluto una donna come te!", conclude Malgioglio con una ritrovata ironia.

Segui già la nuova pagina di gossip de ilGiornale.it su Facebook?