Matilde Brandi parla a Verissimo di sua madre malata di Alzheimer

E dei suoi attacchi di panico ormai sconfitti

Matilde Brandi ha raccontato a Silvia Toffanin nel salotto di Verissimo della malattia della sua mamma, l’Alzheimer. Tra pochi giorni affronterà un compleanno importante, quello dei cinquant’anni. Ma, come ha confessato, invecchiare non la spaventa. Quello che realmente la spaventa e la fa soffrire è vedere sua mamma in un letto, affetta da una terribile malattia, l’Alzheimer. Matilde ha voluto condividere con gli spettatori della trasmissione il bellissimo sorriso della mamma ritratta in una foto giovanile in bianco e nero. Si è commossa più volte durante l’intervista e ha fatto emergere il suo lato più dolce. “Mamma soffre di Alzheimer e giorno dopo giorno si spegne. Ora rifiuta anche il cibo. È una malattia maledetta e non c’è cura” , ha detto “Mia mamma era un treno, ora vederla in quel letto mi fa stare male. Io penso che capisca perché a volte piange, ma spero che non capisca, magari vive nel suo mondo” .

Accanto a lei in questo terribile momento i fratelli e il padre 90enne. Tutti a circondare con il loro amore e le loro attenzioni la mamma di 86 anni. Matilde ha chiesto di non fare battute sulla malattia, e chi ha un familiare che ne soffre può capirla. I suoi genitori hanno fatto i 60 anni di matrimonio e stanno insieme da quando avevano 14 anni. Una vita l'uno accanto all'altra, fino alla fine. Ha ammesso di comprendere chi vorrebbe farla finita, anche se sa che la vita è preziosa. La Brandi ha inoltre parlato dei suoi attacchi di panico, ormai solo un ricordo. Probabilmente dovuti anche alla malattia della madre. E ridendo ha detto che adesso non ha più paura neanche quando il treno si ferma improvvisamente in galleria. La fede la aiuta molto, tanto da mettere accanto a sua mamma un rosario preso anni prima nel santuario di Padre Pio e da lui benedetto, si è detta sicura che il Santo la protegga. La sua forza restano comunque le sue due figlie gemelle ormai adolescenti.