Da Berlusconi a Mattarella, anche i politici ricordano Nadia Toffa

La morte di Nadia Toffa ha colpito tutti e anche i maggiori esponenti politici hanno voluto lasciare il loro ricordo della giornalista prematuramente scomparsa a 40 anni dopo una battaglia contro il tumore

Anche i politici piangono Nadia Toffa. La popolare conduttrice si è spesso battuta in battaglie importanti, come inviata prima e conduttrice dopo a Le Iene. Le sue inchieste hanno scosso l'opinione pubblica in più di un'occasione e la sua figura era diventata un simbolo del giornalismo televisivo giovane professato da Le Iene.

Anche per questo motivo oggi sono tanti i politici che hanno deciso di lasciare un ricordo per la giornalista, morta di tumore a soli 40 anni. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, in una nota diffusa dal Quirinale, si è detto “colpito dalla prematura scomparsa di Nadia Toffa”, ricordandone “la vivacità e simpatia del suo impegno di giornalista e il coraggio con cui ha affrontato la malattia.” Il cordoglio per la morte della giornalista de Le Iene è stato trasversale, i maggiori esponenti politici sono intervenuti sui social o tramite note stampa per commemorarla. “Addio Nadia Toffa, giovane Guerriera, hai lottato con il sorriso e il coraggio, hai lanciato messaggi importanti e positivi mentre combattevi la tua battaglia, sei stata importante per tanti. Una preghiera e un abbraccio ovunque tu sia”, ha scritto il senatore Roberto Calderoli, vice presidente del Senato.

Non poteva mancare il messaggio di Silvio Berlusconi, che ha conosciuto bene la giornalista durante i suoi anni di militanza a Mediaset: “È morta Nadia, la nostra straordinaria combattente, che fino all'ultimo ha lottato contro la malattia con un coraggio ed una determinazione senza pari. Addio Nadia, hai insegnato a tutti noi come si deve reagire di fronte anche alle più terribili avversità. Ti terremo sempre nei nostri cuori come un esempio di determinazione e di amore per il lavoro e per la vita. Un grande, affettuosissimo abbraccio.”

Anche Matteo Salvini e Matteo Renzi si sono uniti al coro di cordoglio per la giornalista de Le Iene. Il leader della Lega ha scritto su Twitter “addio Nadia, hai lottato come una leonessa senza mai perdere il sorriso. Mancherai. Una preghiera” con un collage di foto della conduttrice.

Matteo Renzi, invece, ha preferito affidare a Facebook le sue parole: “Nadia Toffa ci ha lasciati. Ricorderemo una signora professionista e una splendida ragazza. Il cancro ha ucciso una giovane donna di 40 anni ma il modo con il quale lei lo ha combattuto fa riflettere, pensare e costringe ciascuno di noi a vivere più intensamente. Terremo il suo sorriso nel cuore, un abbraccio alla sua famiglia e alla redazione de Le Iene.” Lo stesso ha fatto Luigi di Maio: “Ciao Nadia, ci mancherai. Ci mancherà la tua forza, la stessa con cui ci hai insegnato che, anche nelle battaglie più difficili, si può lottare con la tua dolcezza e il tuo sorriso.” Nicola Zingaretti ha condiviso la canzone incisa da Nadia Toffa, aggiungendo solamente poche parole: “Rimarrai sempre nei nostri cuori, insieme al tuo sorriso, ciao Nadia.

Le parlamentari del Movimento 5 Stelle hanno, invece, voluto diramare una nota congiunta, ricordando “il suo impegno contro la cause dei cambiamenti climatici e contro l'azzardopatia, battaglie che il MoVimento condivide e porta avanti da sempre. Troppo presto Nadia ha dovuto affrontare la sfida più dura, senza mai mollare e con la fiducia di chi ci prova fino all'ultimo, sempre con la forza del sorriso. È stata un esempio di passione civile e per questo la ringraziamo.

Anche il sindaco di Napoli Luigi De Magistris ha espresso il suo cordoglio per Nadia Toffa, che tra le sue battaglie aveva anche quella per la Terra dei Fuochi: “La fine terrena di Nadia Toffa è una notizia terribile per chi ha avuto il piacere di conoscerla. E per il Paese un vuoto molto grande che Nadia lascia nel mondo della televisione, del giornalismo, della cultura.”Ma sono tanti i messaggi che minuto dopo minuto si aggiungono al già lunghissimo elenco di ricordi per Nadia Toffa.