Molestie, Placido Domingo annulla concerto per le Olimpiadi di Tokyo

Il tenore ha deciso di cancellare lo spettacolo al Kabuki-Opera, in programma ad aprile 2020, a causa della "complessità del progetto", si legge in una nota del Comitato Olimpico di Tokyo

Il cantante lirico, Placido Domingo, si è ritirato da un evento teatrale pre-olimpico in programma a Tokyo per la prossima primavera. La comunicazione ufficiale è arrivata, nelle scorse ore, dal Comitato organizzatore delle Olimpiadi giapponesi, citando la "complessità" del progetto da mettere in scena. Il tenore spagnolo, però, pochi mesi fa, è finito al centro di uno scandalo a sfondo sessuale, accusato di molestie da una ventina di donne che hanno lavorato con lui negli anni. La torbida vicenda ha gettato fango sulla sua carriera e Placido Domingo, in poco tempo, si è ritrovato ad annullare numerosi impegni teatrali.

A poco più di tre mesi dalle prime accuse, oggi il maestro spagnolo è stato costretto a un nuovo forfait. "Dopo una profonda riflessione, ho preso la decisione di non partecipare al Kabuki-Opera a causa della complessità del progetto", ha spiegato Placido Domingo, citato in una nota ufficiale del Comitato di organizzazione dei Giochi olimpici e paraolimpici di Tokyo. L'opera teatrale, che avrebbe dovuto vedere protagonista anche il cantante lirico spagnolo, era prevista per aprile 2020 come spettacolo di apertura della stagione del teatro giapponese Kabuki. "Si tratta di una meravigliosa iniziativa culturale - ha proseguito Domingo, motivando il suo "no" al Comitato giapponese - che unirebbe le due culture sullo stesso palco, in perfetta armonia con lo spirito olimpico, ma dopo un'attenta valutazione e una consultazione reciproca ho deciso di rinunciare".

Placido Domingo non esclude, dunque, di esibirsi in futuro con gli artisti del Kabuki, ma è certo che non lo farà ad aprile. La dichiarazione rilasciata da Placido Domingo agli organizzatori non fa alcun riferimento alle accuse di molestie sessuali mosse nei suoi confronti nel settembre scorso. Da allora, però, il 78enne è già stato costretto ad abbandonare diversi concerti, soprattutto negli Stati Uniti, e a lasciare la direzione dell'Opera House di Los Angeles, dopo sedici anni di presidenza. Dopo le accuse arrivate da nove donne, che hanno dichiarato di essere state molestate da cantante dalla fine degli anni Ottanta ad oggi (e successivamente altre vittime) Placido Domingo ha smesso di esibirsi nei più famosi teatri americani. L'Orchestra di Philadelphia, l'Opera di San Francisco e quella di Dallas hanno cancellato una serie di concerti dove il tenore sarebbe stato protagonista. Se la sua carriera americana sembra ormai finita, il cantante lirico prosegue con successo le esibizioni in Europa, dove sta ottenendo grande consenso di pubblico e critica.