Morto lo scrittore Tom Wolfe: aveva 87 anni

È morto lo scrittore Tom Wolfe. Aveva 87 anni. A darne notizia è stato il suo agente, Lynn Nesbit. L'autore de "Il falò delle vanità" si è spento in un ospedale di New York

È morto lo scrittore Tom Wolfe. Aveva 87 anni. A darne notizia è stato il suo agente, Lynn Nesbit. L'autore de "Il falò delle vanità" si è spento in un ospedale di New York dove era stato ricoverato per una infezione. Il suo nome per esteso era Thomas Kennerly Wolfe Jr. Il successo nella sua lunga carriera era arrivato nel 1987 con il romanzo "Il falò delle vanità". Un successo tardivo dopo che aveva pubblicato diversi lavori apprezzati dalla critica.

È stato uno dei principali esponenti del "New Journalism" ovvero quella tecnica di usare la scrittura da cronista nella narrativa. Inoltre è stato l'inventore del termine "radical-chic" con cui Wolfe ha definito quei simpatizzanti di sinistra che avevano di fatto un'ideologia rossa con il portafoglio a destra amando la vita agiata e nel lusso. Usò questa etichetta in un articolo dal titolo "Radical Chic, Taht Party at Lenny's" apparso sul New York Magazine. Il termine "radical chic" è poi entrato nel linguaggio comune e ancora oggi viene usato per definire chi con l'atteggiamento da sinistra e proletario ama una vita in cui l'unico obiettivo è quello di migliorare il proprio status.

Commenti
Ritratto di beatoangelico

Anonimo (non verificato)