Un'emozione "Forte Forte Forte": il talent show è finito. Finalmente.

La "Caporetto" della Carrà (e della Rai): costi di produzione altissimi, share da codice rosso e format banale

Il giovane pratese Stefano Simmaco è il vincitore di Forte Forte Forte. Ma la notizia più bella non è certo questa. Il programma di Raffaella Carrà è finito. Finalmente. Questo sì che è un evento degno di nota. La trasmissione, ormai da codice rosso per lo share bassissimo, chiude i battenti. Un format che non è piaciuto, nonostante la carovana di ospiti arrivati in pellegrinaggio al cospetto di Sua Maestà la Carrà. Eppure, non c'è stato proprio niente da fare per rianimare il talent di Rai Uno.

Il programma della Raffa nazionale è stata una sfida persa per viale Mazzini. Gli ascolti sono stati inferiori alle aspettative, soprattutto per un show in onda in prima serata sulla rete ammiraglia e con dei costi altissimi. Rumors, infatti, come riporta Dagospia, hanno parlato di un costo di un milione a puntata, altri addirittura di uno e tre. Solo la scenografia sarebbe costata 800 mila euro. Da aggiungere, cosa mai vista per un talent, un plotone di 15 autori. Per fortuna, qualche dirigente della tv di Stato, in un momento di lucidità, aveva deciso di chiudere la trasmissione con due puntate di anticipo. Così, tanto per salvare il salvabile. Insomma, il regno indiscusso della Carrà non è stato capito, lei unica ed inimitabile regina del piccolo schermo non ha lasciato respiro e spazio sia ai concorrenti che agli altri tre giudici che certo non hanno portato un valore aggiunto allo show.

Commenti

albertzanna

Sab, 14/03/2015 - 12:15

Conosco chi da anni prepara le scenografie della Carrà e mi dice di costo totalmente assurdi. D'altra parte è da una vita che la Raffaella nazionale campa alle spalle delle tasse degli italiani, ed anche ora non si è smentita, a dispetto della sua ormai pochezza di personaggio da spettacolo. Ma tant'è: è una icona della sinistra chic, quindi non può essere messa in discussione, sennò a che servirebbero i frequentatori delle terrazze romane snob? Albertzanna

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Sab, 14/03/2015 - 12:16

"Forte Forte Forte": il talent show è finito. E’ finito? Perché era cominciato? Che flop!!!

filder

Sab, 14/03/2015 - 12:38

Quest'altra tesserata comunista non si accontenta ancora per tutto quello che già arraffarto e non lascia spazio ai giovani con i suoi schow fallimentari pagati da pantalone, sarebbe ora che si ritiri nella sua amatissima Spagna a godersi la pensione.

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Sab, 14/03/2015 - 13:34

è ora che vada in pensione nonna Carrà ha già guadagnato abbastanza

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Sab, 14/03/2015 - 13:52

MA VAI AL COTTOLEGNO E LAVATI DALLE PALLE

frabelli1

Sab, 14/03/2015 - 14:25

Non me ne sono neppure accorto fosse iniziato

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Sab, 14/03/2015 - 14:31

Tutti i commenti su questi ricchi comunisti,falsi anche nel nome del partito "DEMOCRATICO", non servono a schiodarli dai loro turpi progetti ideologici, sulle nostre spalle di tassati per foraggiarli. Mangiassero fieno e la nostra bile, maledetti. Ma la sfiga colpisce ovunque dopo.

vince50

Sab, 14/03/2015 - 17:13

Avremmo bisogno di ben altri talenti di questi tempi e a costi molto inferiori.Altro che sti quattro sgallettati a bocca aperta,e non essendoci limite al peggio vengono pure definiti"talent".Intanto la Rai fotte i soldi e fa pagare il pizzo alla povera gente.

Ritratto di Euterpe

Euterpe

Sab, 14/03/2015 - 18:52

Che schifo, tutti quei soldi sprecati solo per le scenografie, chissà poi il fiume di denaro pagato alla vecchia mummia, e per uno spettacolo che quasi nessuno ha guardato. Queste vecchie glorie sono ripugnanti, non si decidono mai ad andarsene e a godersi i soldi che ci hanno rubato.

Gianca59

Sab, 14/03/2015 - 19:58

LA RAI lasci fare queste stXXXXXXX alle TV private, Mediaset in primis, e si ridimensioni !

venessia

Sab, 14/03/2015 - 22:30

ti amo Raffa

Roberto Casnati

Dom, 15/03/2015 - 04:44

La Caarà? Un monumento alla volgarità, al cattivo gusto, alla stupidità, ai luoghi comuni ed all'ovvietà ora è diventata anche un monumento alla mummia. Carrà son finiti i tempi della "sponsorizzazione" del ladro Craxi, ora è venuto fuori quel che vali davvero: NULLA!

apostata

Dom, 15/03/2015 - 08:53

La colpa che lascia sbalorditi, per la quale si deve chiedere risarcimento, è nell’incapacità di capire che la carrà è out, riporta indietro con tristezza, non ha nulla da esibire e da proporre. Il fallimento conferma sconcerto per la dirigenza rai e fa chiedere se non sia giusto nella riforma del carrozzone, dare la possibilità di espressione diretta agli abbonati.