Al vertice Nato Meghan Markle sfugge da Donald Trump

Non passa inosservata l'assenza di Meghan Markle e del principe Harry dall'evento a palazzo organizzato dalla Sovrana durante la visita del presidente Trump, infatti spuntano altri rumor di dissidi tra il tycoon e la duchessa

Sono trascorsi pochi mesi dalla visita in terra inglese del Presidente Donald Trump. Il tycoon, il 4 dicembre, è volato a Londra per il vertice Nato (che si articolerà in due giorni) ed ha partecipato a un ricevimento organizzato dalla Regina Elisabetta. Un ricevimento in cui erano presenti molti membri della royal family. I grandi assenti? Meghan Markle e il Principe Harry. La loro assenza, ovviamente, non è passata inosservata ma c’è un motivo ben specifico sul perché non hanno preso parte all’evento di gala organizzato dalla sovrana. I duchi di Sussex hanno declinato l’invito ma a compensare la loro assenza c’era il Principe Carlo e sua moglie Camilla e poi c’era anche Kate Middleton che si è presentata senza il marito William.

Meghan Markle ha saltato l’evento in cui era presente il Presidente Trump perché, attualmente, è in pausa dai doveri reali. La scusa però non regge e i più critici nei confronti della Duchessa pensano che la sua fuga da Palazzo, in concomitanza con il vertice Nato, non sia stata una pura causalità. Di fatto i duchi di Sussex si sono presi circa sei settimane di riposo per trascorrere del tempo insieme al piccolo Archie e a mamma Doria per le vacanze di Natale. Questo perché, il viaggio in Sud Africa e gli eventi a cui hanno preso parte nel corso nell’anno, hanno messo a dura prova la vita privata di Harry e Meghan. Dopo un programma fitto di impegni, ora sentono il bisogno di ricaricare le batterie. E come tutti sanno, in queste sei settimane di pausa, Meghan Markle ha deciso di trascorrerle insieme a sua madre per un viaggio a Los Angeles lontano dal grigiore di corte. Ma i conti non tornano. Dalle ultime indiscrezioni pare che la fuga e il riposo da impegni sia stato studiato molto tempo prima proprio del vertice, proprio per saltare l’incontro con Trump.

Nessuna news è confermata dato che lo staff di palazzo ha preferito glissare sull’argomento, ma pare che la Markle volutamente non ha voluto incontrare il tycoon proprio perché non condivide la sua linea politica. Già lo scorso giugno quando la famiglia presidenziale è atterrata a Londra, Meghan non ha voluto incontrare il tycoon. In quel periodo era in congedo per maternità. Tra i due però non scorre del buon sangue dato che la stessa Markle, in un’intervista, aveva affermato che il Presidente era un misogino. Prima dell’ingresso nella royal family, Meghan più volte ha rivelato di essere una grande sostenitore di Hilary Clinton.

Commenti

timoty martin

Gio, 05/12/2019 - 11:46

L'arrampicatrice americana se ne torni in USA, tutto di guadagnato per la corona

Ritratto di MariannaE

MariannaE

Gio, 05/12/2019 - 13:03

poveretta.....

ROUTE66

Gio, 05/12/2019 - 19:26

LA CLINTON.QUELLA CHE QUANDO ERA SECRETARIO DEGLI ESTERI SI FACEVA MANDARE LA POSTA A CASA SUA. SE LO FACESSE TRUMP VERREBBE DEPORTATO A GUANTANAMO. GIà MA NELLE FINTE DEMOCRAZIE DI OGGI SOLO AD ALCUNI è PERMESSO,AGLI ALTRI UN PROCESSO FATTO DA TV E GIORNALI. COSì VA IL MONDO