Alla base dei successi tedeschi anche la tecnologia Avversari studiati a Pc

Una generazione di talento, ma anche tanta programmazione alla base dei successi della banda di Low

Alla base dei successi tedeschi anche la tecnologia

Il Mondiale brasiliano volge al termine e resta da disputare l'attesissima finale del 13 luglio a Rio De Janeiro. Germania e Argentina non hanno disatteso le aspettative della vigilia e alla fine saranno loro a giocarsi il titolo. A pochissime ore dall'evento calcistico dell'anno si sprecano curiosità e scoop.

L'ultima notizia balzata alla ribalta delle cronache riguarda la Nazionale tedesca. Il CT Joachim Low si è affidato alla tecnologia per prendere appunti durante le sedute di allenamento della Nazionale. Una trovata al passo col tempo, con Low che sembrerebbe aver abbandonato taccuino e penna per fare spazio alla nuova tecnologia. L'arma segreta della Germania si chiama Sap Match Insights, uno strumento informatico capace di analizzare performance e strategie di gioco. Lo staff di Low ha potuto far leva sul software per poter guidare la squadra tedesca nel mondo dei Big Data.

Lo strumento ideato grazie alla collaborazione tra la Federcalcio tedesca e l'azienda Sap, specializzata in soluzioni software, è stato utilizzato per raccogliere una grande mole di informazioni sui futuri avversari. I Tedeschi così hanno potuto sfruttare tali fonti tecnologiche per affinare al meglio gli schemi e preparare le gare nel migliore dei modi. Il software è dotato di un'interfaccia intuitiva utile sia ai giocatori che ai tecnici che possono analizzare i punti deboli, i passaggi errati e le strategie di gioco della propria squadra e degli avversari. Un progetto destinato ad avere sviluppi futuri visto che Sap e Federcalcio tedesca sono già all'opera per pianificare altre aree di collaborazione come la raccolta di notizie sulla salute dei giocatori.